Gebbia è la stella di questo Varedo
Gebbia è la stella di questo Varedo

Pari e patta nella gara d’andata della semifinale tra Speranza Agrate e Varedo, che si dividono la posta in palio con il punteggio di 1-1. Tira un grosso sospiro di sollievo la truppa di Folcio, capace di riequilibrare la contesa all’ultimo respiro. Leggero rammarico, invece, per i rossoverdi di Brambilla, chiamati adesso a vincere tra le mura nemiche. Pronti via la sfida inizia subito in maniera scoppiettante grazie alla partenza sprint dei padroni di casa, che, dopo venticinque secondi, trovano la rete del vantaggio. La firma è quella di Abumkarab, bravo nel ribadire in rete di piatto un ottimo cross di Ghibellini proveniente dalla destra. Il gol è una doccia fredda per la selezione ospite, che non solo non riesce a trovare una contromisura efficace, ma rischia anche di subire il raddoppio sulla girata di Ghibellini, a lato di un soffio. Scampato il pericolo il Varedo si riorganizza e, al minuto numero ventuno, si fa vedere dalle parti di Annoni con la frustata di testa di Galbiati, sulla quale il numero uno della Speranza si destreggia bene in tuffo. Prima della pausa, però, c’è tempo ancora per un lampo rossoverde firmato da Andena, il quale scuote l’esterno della rete al termine di una bella azione personale. Nella ripresa continua il momentum positivo dei rossoverdi, infatti Andena e Abumkarab scaldano immediatamente i guantoni di Lamon. Con il passare del tempo, complici anche alcuni cambi, il Varedo sembra ritrovare la quadratura del cerchio. Non a caso, intorno al quarto d’ora, è Massimo ad avere sui piedi la palla del pareggio, ma la sua conclusione ad incrociare termina sul fondo. La chance serve da sveglia per i padroni di casa, che si levano di dosso il torpore momentaneo e cercano di mettere a segno il colpo del KO con l’ispirato Colecchia, insidioso con due conclusioni dal limite. Tuttavia il Varedo non molla e, allo scoccare del quinto minuto di recupero, trova la rete dell’1-1 con l’acuto di Gebbia, bravo nel pescare il jolly dalla lunga distanza. Soddisfatto Folcio: «Premiati i nostri sforzi». Rammarico Brambilla: «Peccato ma cercheremo di rifarci al ritorno».

SPERANZA-AGRATE VAREDO 1-1
RETI (1-0, 1-1): 1’ Abumkarab (S), 45’ st Gebbia (V).
SPERANZA AGRATE (4-3-3): Annoni 7, Consoli 6.5, Colombi 6 (24’ st Principe 6), Gerosa 6.5 (4’ st Missaglia 6.5), Comina 6, Dell’Orti 7, Andena 7 (33’ st Spada sv), Sciancalepore 6.5 (14’ st Sion 6), Ghibellini 7, Guerrer 6.5, Abumkarab 7.5 (16’ st Colecchia 6.5). A disp. Ausilio, Diodati, Donghi, Franco. All. Brambilla 6.5. Dir. Bianconi.
VAREDO (4-3-3): Lamon 7, Marzorati 6.5, Vismara 6 (6’ st Tietchou Djiepgang 6), Vasquez Munoz 6.5, Ferrari 6.5, Mazzacuva 6.5 (6’ st Lenoci 6.5), Palazzotto 6.5 (14’ st Gebbia 7.5), Giunta 6 (27’ st Malacrino 6), Galbiati 7, Massimo 6.5 (27’ st Gobbi 6), Zammattio 6 (1’ st Carlomagno 6.5). All. Folcio 7.
ARBITRO: Magnani di Monza 6.5

Speranza Agrate (4-3-3)
Annoni 7 Salva i suoi molto bene in diversi occasioni, ma alla fine deve alzare bandiera bianca.
Consoli 6.5 Polivalente, solido sia da centrale difensivo che come terzino di contenimento.
Colombi 6 Ordinato, raramente fuori posizione.
Gerosa 6.5 Non concede nulla ai suoi avversari, lo ferma solo un problema fisico.
Comina 6 Ci mette tanta forza e grande grinta al servizio della sua squadra.
Dell’Orti 7 Mette in scena un fantastico duello contro Galbiati, che grande difensore.
Andena 7 Quando attiva le sue lunghe leve risulta incontenibile sulla sua fascia.
Sciancalepore 6.5 Frangiflutti davanti al suo reparto arretrato, corre tantissimo.
Ghibellini 7 Preziosissimo il suo lavoro di sponda stando di spalle alla porta.
Guerrer 6.5 Cambia spesso ruolo per sopperire alle mancanze. Vero tuttofare.
Abumkarab 7.5 Apre le marcature dopo appena 25 secondi. Impatto devastante.
All. Brambilla 6.5 Accarezza la vittoria per 49 minuti, ma la beffa arriva all’ultimo.

Varedo (4-3-3)
Lamon 7 Subisce gol, poi abbassa la saracinesca.
Marzorati 6.5 Nella ripresa cambia passo giocando quasi da ala aggiunta. Prova coraggiosa.
Vismara 6 Si disimpegna bene su Abumkarab.
Vasquez Munoz 6.5 Da mezzala gioca meglio.
Ferrari 6.5 Si mette in luce per i suoi lanci dalle retrovie. Lavoro di impostazione.
Mazzacuva 6.5 Si guadagna la pagnotta con le sue chiusure. Copre degnamente.
Palazzotto 6.5 Frizzante sull’esterno, cerca di sfruttare la sua fisicità per trovare spazi.
14’ st Gebbia 7.5 Firma il pari con un gol per palati fini. Regala ai suoi una speranza.
Giunta 6 Combatte senza sosta su ogni pallone. Veemenza ed impegno.
Galbiati 7 Sponda, disegna e conclude. Praticamente fa reparto da solo.
Massimo 6.5 Parte in sordina, ma alla lunga viene fuori e si ritaglia i suoi spazi.
Zammattio 6 Fatica a trovare il ritmo giusto in mezzo al campo per dare il suo.
All. Folcio 7 Soffre dalla tribuna per squalifica, ma conquista un pari che vale oro.

CLICCA PER ASCOLTARE LE PAROLE DI BRAMBILLA

CLICCA PER ASCOLTARE L’INTERVISTA A FOLCIO


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.