12 Agosto 2020 - 12:24:10

Casati Arcore – Molinello Under 16: Biancoverdi implacabili, lanciata la sfida al Besana

Le più lette

#stiamoincontatto Brescia: ripartono campionato e BresciaOggi. Pasquali: «Fiducioso sui protocolli»

Condotta e moderata dal delegato Alberto Pasquali, martedì 4 agosto alle ore 20 sulla piattaforma Cisco Webex si è...

Ripartenza, ecco i gironi di Eccellenza e Promozione

Con un po' di ritardo rispetto alle altre stagioni, il Comitato Piemonte e Valle d'Aosta ha pubblicato i gironi...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Successo interno per il Casati Arcore, che risolve la pratica Molinello con il punteggio di 3-0. Tre punti importanti per la truppa di Pessina, che allunga ulteriormente la sua striscia di imbattibilità e si prepara al meglio allo scontro diretto di settimana prossima contro la capolista Besana Fortitudo. Nulla da fare, invece, per i ragazzi di Londei, incappati nella più classica delle giornate no vista l’incapacità di riuscire ad opporre resistenza alle offensive avversarie. Non a caso pronti via la sfida inizia sotto il segno dei padroni di casa, che si fanno vedere già al terzo minuto con l’intuizione solitaria di Sala, il quale, dopo una cavalcata straordinaria, si vede negare la gioia del gol da un bell’intervento di Negri. Poco male visto che l’appuntamento con il vantaggio è solo rinviato al minuto numero undici, quando Maddalena gonfia la rete in estirada dimostrandosi reattivo su un pallone vagante in area piccola sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il gol è una doccia fredda per gli ospiti, che non solo non riescono a creare una reazione degna di nota ma subiscono anche l’acuto del raddoppio sulla sgroppata di Vera, il cui cross viene sfortunatamente deviato nella propria porta da un intervento disperato in scivolata di Sciaguri. A questo punto il copione della gara sembra già ben definito. Il Casati gestisce con tranquillità il doppio vantaggio acquisito, mentre il Molinello prova a rimettere insieme i cocci del vaso tentando di creare almeno una contro-offensiva d’orgoglio. Un segnale di risveglio sembra arrivare al ventisettesimo con lo squillo di Brilli, che chiama Cacioppo agli straordinari. Tuttavia quando i biancoverdi di Arcore attaccano non fanno sconti a nessuno e così, prima della pausa, arriva anche il tris con la deliziosa palombella di Ciserchia, che sorprende il portiere avversario chiudendo al meglio una bella azione di ripartenza. Nella ripresa il copione non subisce variazioni importanti, i padroni di casa continuano a gestire i ritmi della gara a proprio piacimento, provando quando possibile ad incrementare ulteriormente il proprio bottino. Dall’altra parte, invece, gli ospiti, nonostante la pausa utile per aggiustare il tiro, riescono a produrre solo qualche timido tentativo di reazione, che però si rivela frutto di alcune situazioni totalmente estemporanee. In questo scenario, visto anche l’atteggiamento saggio e conservativo del Casati, dettato anche da un fattore numerico a livello di cambi in panchina, le occasioni cominciano a latitare. Una delle poche chance degne di nota porta la firma di Galbiati, che dal limite non trova il bersaglio grosso per questione di centimetri. Tuttavia, nel finale, la sfida si infiamma improvvisamente. Ad aprire le danze ci pensa il Molinello, che accorcia le distanze con un calcio di rigore realizzato da Rawadi. La risposta del Casati, invece, arriva con un gol da cineteca di Cazzaniga, che coglie in castagna Negri dalla lunghissima distanza e fa calare il sipario sul match.

IL TABELLINO DI CASATI ARCORE – MOLINELLO UNDER 16

CASATI ARCORE – MOLINELLO 4-1
RETI (3-0, 3-1, 4-1): 11’ Maddalena (C), 21’ aut. Sciaguri (M), 28’ Ciserchia (C), 33’ st Rawadi (M), 38’ st Cazzaniga (C).
CASATI ARCORE (3-5-2): Cacioppo 7, Ferraro 7.5, Sala 7.5, Vera 7.5 (15’ st Lampertico 6.5), Maddalena 7.5, Mosca 7, Vigliotti 7, Galbiati 7, Russo 7 (19’ st Fontana 6.5), Ciserchia 7.5, Cazzaniga 7.5. A disp. Martinelli. All. Pessina 8.5. Dir. Cazzaniga.
MOLINELLO (4-2-3-1): Negri D. 6, Greco 6, Grillo 6 (1’ st Urrico sv; 17’ st Villa 6), Grassi 6, Sciaguri 6, Rawadi 6.5, Coffani 6, Zammattio 6, Brilli 6.5 (29’ st Giovarruscio 6), Musca 6, Negri F. 6. A disp. Shvaha, Bona Chinet. All. Londei 6. Dir. Greco.
ARBITRO: La Deda di Seregno 7 Partita di facile gestione, stoppa sul nascere ogni accenno di nervosismo con l’uso dei cartellini.
AMMONITI: 12’ Ciserchia (C), 18’ Rawadi (M), 31’ Grassi (M), 1’ st Cazzaniga (C), 4’ st Londei (M), 25’ st Villa (M), 33’ st Fontana (C).

Casati Arcore Molinello Under 16
Gli ospiti biancoblù del Molinello

LE PAGELLE DI CASATI ARCORE – MOLINELLO UNDER 16

CASATI ARCORE
All. Pessina 8.5 Chiude la pratica nel primo tempo, continua il duello con la Besana Fortitudo.
Cacioppo 7 Sempre attento, nelle poche volte in cui è chiamato in causa.
Ferraro 7.5 Quando apre la falcata è difficile fermarlo, diverse volte si esibisce in veri e propri slalom giganti.
Sala 7.5 Arcigno in marcatura, non lascia nemmeno le briciole agli attaccanti avversari.
Vera 7.5 Rapido, le sue progressioni inarrestabili rimangono un rebus irrisolto per la difesa biancoblu (15’ st Lampertico 6.5).
Maddalena 7.5 Suo il timbro per rompere il ghiaccio, in fase difensiva annulla quasi totalmente Brilli.
Mosca 7 Schermo protettivo davanti alla retroguardia biancoverde, in mediana è lui a dettare legge.
Vigliotti 7 Corsa e grinta al servizio della squadra, sulle seconde palle arriva sempre per primo.
Galbiati 7 Fondamentale il suo lavoro di taglio e cucito in mezzo al campo.
Russo 7 Tiene in apprensione i due centrali del Molinello, peccato non riesca a trovare il bersaglio grosso (19’ st Fontana 6.5).
Ciserchia 7.5 Mostra un notevole bagaglio tecnico nonostante il campo dissestato. Il gol è la ciliegina sulla torta.
Cazzaniga 7.5 Un rullo compressore sull’esterno, conquista il fondo con una facilità impressionante.

 

Casati Arcore Molinello Under 16
Thomas Ciserchia, il migliore di giornata

MOLINELLO
All. Londei 6 I suoi incappano nella più classica delle giornate no, neanche i cambi portano la svolta desiderata.
Negri D. 6 Partenza in salita, ma evita un passivo più pesante con alcuni interventi.
Greco 6 Vera cliente ostico, cerca di arginare la sua rapidità in ogni modo.
Grillo 6 Costretto ad una prova prettamente difensiva dalla spinta di Cazzaniga (1’ st Urrico sv, 17’ st Villa 6).
Grassi 6 Non riesce a trovare il ritmo giusto per entrare in partita, complice anche la pressione esercitata dal centrocampo avversario.
Sciaguri 6 Mette in scena un duello maschio contro Russo.
Rawadi 6.5 Tenta di mettere una pezza al brio e all’estro di Ciserchia. Suo il gol della bandiera.
Coffani 6 Non trova nessuno spazio per insidiare la porta di Cacioppo.
Zammattio 6 Anche lui travolto dalla marea del Casati.
Brilli 6.5 Chiuso nella morsa dei due centrali, nonostante ciò dai suoi piedi nasce uno dei pochi spunti offensivi biancoblù (29’ st Giovarruscio 6).
Musca 6 Non trova grandi spazi tra le linee, sembra sempre ingabbiato da una serie interminabile di maglie biancoverdi.
Negri F. 6 Molto spesso si trova a rincorrere uno scatenato Vera.

Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli