7 Agosto 2020 - 21:13:48

Albiatese – Limbiate Under 19: Aiolf-three guida il pokerissimo biancorosso

Le più lette

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

#stiamoincontatto Brescia: ripartono campionato e BresciaOggi. Pasquali: «Fiducioso sui protocolli»

Condotta e moderata dal delegato Alberto Pasquali, martedì 4 agosto alle ore 20 sulla piattaforma Cisco Webex si è...

Feralpisalò, ufficializzati gli staff per la prossima stagione: Under 15 a Pellegrini

La Feralpisalò, tramite il proprio sito ufficiale, ha ufficializzato i quadri tecnici per la stagione 2020/2021. Confermate, ad eccezione...
Avatar
Mattia Polver
Vivo la mia vita una designazione alla volta

Nella giornata che decreta la vittoria del girone da parte del Meda (con ben sette turni d’anticipo), il campionato tiene aperta la corsa per il secondo posto, approfittando di un continuo nuocersi tra le pretendenti. La frenata della Buraghese, suo malgrado vittima sacrificale della festa bianconera, compatta ulteriormente la bagarre per la medaglia d’argento. Un piazzamento che fa molta gola all’Albiatese, capace di strappare un successo brillante ai danni di un Limbiate accecato dalla collera per qualche episodio arbitrale indigesto ai biancoblù. In cima alla lista delle polemiche, regina indiscussa, la rete del momentaneo 3-1 locale realizzata da Aiolfi: sulla scucchiaiata di Bayo, dubbia la posizione dell’attaccante biancorosso, prima di firmare la doppietta al secondo tentativo, causa palo. È il passaggio chiave dell’incontro, poiché da qui scaturiscono le veementi proteste di Castelnovo, che si becca la seconda ammonizione e lascia i suoi in inferiorità per tutta la ripresa (la prima per ritardato rinvio dopo soli venti minuti è invece discutibile). Aldilà della direzione arbitrale, che lascia comunque un segno sul piano psicologico dei viaggianti, la gara somiglia molto a una delle classiche sfide di fine stagione, tra due squadre che non hanno più molto da chiedere ai rispettivi campionati. Ne sono dimostrazione i ben sette legni colpiti, una maledizione che infetta i giocatori già dopo un minuto. Indubbi protagonisti della contesa sono Bayo e Aiolfi, meravigliosamente immarcabili e genuini quando hanno la palla tra i piedi. Spicca nella playlist la deliziosa stoccata di Aiolfi a fine primo tempo, un sinistro secco che non piega neanche la rete della porta di Castelnovo, come un perfetto tiro da tre nella palla a spicchi. L’esterno gambiano, invece, fa ammattire Comi in un duello bellissimo, dove il terzino biancoblù non sfigura affatto, seguendolo come un segugio anche fino all’estremità opposta del campo. Al punto che Bayo, per riuscire nel suo intento, deve cambiare corsia e lasciare sul posto Brambilla, rientrando sul sinistro e scaricandolo sul primo palo. Doti di galoppatore ugualmente messe in mostra ma non decisive, almeno questa volta, visto che il suo assist per Beccalli (è il provvisorio 1-1) arriva su un pallone sporco che la difesa del Limbiate non allontana. E se la retroguardia ha più di qualcosa da farsi perdonare, ben poco si può imputare al duo offensivo Oldani-Alvarado, ben supportato da un pimpante Fall. Proprio il classe 2003 ribatte a segno una respinta del palo successiva al tocco di Bellan, prima che Alvarado dipinga una traiettoria di destro dai venticinque metri che sibila alla destra di Perego. Lui avrà miglior fortuna sul gong, con una punizione magistrale da posizione centrale, mentre solo briciole tra le mani di Oldani, bravissimo a tenere basso un pallone difficile toccatogli da Gaslini, sfortunatissimo quando brucia Bassani ma si stampa sulla traversa. Ruggito finale del solito Aiolfi, punto esclamativo ancora a firma Albiatese, prima di una rincorsa difficile ma non impossibile.

albiatese limbiate under 19
Il Limbiate qui al completo prima di affrontare l’Albiatese

IL TABELLINO DI ALBIATESE-LIMBIATE UNDER 19

ALBIATESE 5
LIMBIATE   2

RETI (0-1;4-1;4-2;5-2): 5’ Fall (L), 43’ Beccalli (A), 45’ Aiolfi N. (A), 3’ st Aiolfi N. (A), 18’ st Bayo (A), 46’ st Alvarado (L), 47’ st Aiolfi N. (A).
ALBIATESE (4-4-2): Perego, Perissinotto, Carolei, Bassani, Fossati, Aiolfi V., Bayo, Sala (32’ st Cesana), Beccalli (42’ st Feraco), Colombo (15’ st Rossi), Aiolfi N. A disp. Buratti. All. Mazzola. Dir. Galimberti, Viganò, Buratti.
LIMBIATE (3-4-1-2): Castelnovo, Comi (29’ st Carvelli), Brambilla (24’ st Benedic), Gaslini, Greco F., Bellan, Di Floriano (1’ st Dall’Aglio), Sioli (4’ st Greco A.), Oldani, Fall (10’ st Perillo), Alvarado. A disp. Milici. All. Mantoan. Dir. Scalici, Cecconello.
ARBITRO: Tofi di Monza 6 Luci e ombre nella direzione, con qualche cartellino un po’ regalato. Sull’episodio clou valuta regolare il classico incrocio, lettura difficile.

LE PAGELLE DI ALBIATESE-LIMBIATE UNDER 19

 

ALBIATESE
All. Mazzola 7 Ottima interpretazione della contesa, ripresa in mano alla fine del primo tempo. Le carte per il secondo posto ci sono tutte.
Perego 6 Qualche buona uscita sui lanci lunghi compensata da un mezzo pasticcio sulla punizione di Alvarado.
Perissinotto 6 Fa abbastanza il suo, limitandosi a sporadici controlli.
Carolei 6.5 Pur non essendo stilisticamente eccelso riesce a farsi apprezzare per puntualità ed efficacia.
Bassani 6.5 Nel primo tempo fa fatica a tenere le tracce di Oldani.
Fossati 6.5 I pochi punti di riferimenti del duo offensivo limbiatese lo mettono in crisi. Rischia sempre l’anticipo, a volte sbagliando.
Aiolfi V. 6 Una valida gara in termini di quantità dove si segnala per un filtrante interessante che pesca il suo omonimo in offside.
Bayo 8 Letteralmente incontenibile, manda fuorigiri il povero Comi con una freschezza atletica davvero invidiabile. Rischia su una mezza simulazione quando si tuffa dopo un contrasto di gioco.
Sala 6 Come Aiolfi deve limitarsi a raccordare i due reparti nella transizione offensiva dei biancorossi (32’ st Cesana 6).
Beccalli 7 Apre bene il campo per l’inserimento dei suoi partner d’attacco. È il classico lavoro invisibile (42’ st Feraco sv).
Colombo 6 Non proprio una giornata da ricordare, soprattutto se paragonata al suo dirimpettaio Bayo sull’altra fascia (15’ st Rossi 6.5).
Aiolfi N. 8 Un vero e proprio lusso per questa categoria, spettacolare il gol 2-1 che consegna l’inerzia della gara all’Albiatese.

 

LIMBIATE
All. Mantoan 6.5 Dopo aver retto alle insidie avversarie, la squadra si fa sorpassare sul più bello. L’espulsione precoce pregiudica poi l’andamento della ripresa, nonostante i numerosi cambi.
Castelnovo 6 Si fa tradire dal nervosismo già sul finire del primo tempo, prima di condannarsi all’espulsione dopo pochi minuti della ripresa per reiterate proteste.
Comi 6.5 La sua esperienza per arginare l’estro vulcanico di Bayo fa quel che può, ma i miracoli non sempre accadono (29’ st Carvelli 6).
Brambilla 6 Si rivela un’arma offensiva utile quando il Limbiate attacca sulle palle ferme, troppo statico quando si fa saltare in maniera troppo semplice da Bayo (24’ st Benedic 6).
Gaslini 6.5 Mette discreto ordine in mezzo anche in inferiorità numerica, sfiorando il gol in almeno due circostanze.
Greco F. 6 Alcune ciabattate che ne descrivono la frustrazione, nonostante più di una chiusura davvero ineccepibile.
Bellan 6 Ballonzola su alcune sviste difensive abbastanza clamorose. Prova a ripagare tuffandosi in avanti ma non indovina la giocata.
Di Floriano 6 Maluccio, senza mezzi termini. Non riesce a dare ampiezza e spreca una chance davvero ghiotta (1’ st Dall’Aglio 6.5).
Sioli 6 Qualche verticalizzazione vincente nei primi quarantacinque minuti. Sacrificato dopo l’espulsione (4’ st Greco A. 6).
Oldani 7 Anche lui in bilico sul filo dei nervi, l’arbitro lo grazia non rovinandogli una prestazione comunque importante.
Fall 7 Per essere tra i più piccoli in campo possiede un’autorevole personalità, portandosi a spasso gli avversari (10’ st Perillo 6).
Alvarado 7 Sfoga la rabbia nella punizione vincente in pieno recupero dopo aver accarezzato il palo nel corso del primo tempo.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli