Al Varese si rivede Berni, ma avrà un seguito?

Il dirigente emiliano si sarebbe detto pronto a garantire un futuro al settore giovanile del Varese. Ma gli allenatori e i genitori non sembrano fidarsi

19
Fabrizio Berni e Claudio Benecchi, riferimenti del Varese
Claudio Benecchi (a destra) con Fabrizio Berni durante la presentazione del Varese di luglio

Che ne sarà del settore giovanile del Varese? Se il destino della prima squadra pare ormai segnato dall’imminente deferimento per il “caso vertenze”, c’è un movimento giovanile da tutelare, nonostante dai piani alti ci sia un apparente disinteresse. Varesello è ancora chiuso, le squadre dell’agonistica si allenano con spazi ridotti a Calcinate e la Scuola Calcio, a due settimane dall’avvio dei tornei primaverili, è ancora ferma. Qualcosa si muoverà? Fabrizio Berni sembra essere pronto a tornare sulla scena per “salvare” le giovanili: ma avrà davvero seguito? E soprattutto potrà attuare il suo progetto viste le normative federali?

SUL GIORNALE IN EDICOLA L’APPROFONDIMENTO COMPLETO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.