La Casmo si presenta. Genco: «Punto ai playoff»

Si è presentata ieri sera la Cas.Mo, pronta all'avventura in Seconda Categoria dopo la fusione del mese scorso con la Calcinatese. Al timone Enzo Genco

739
La presentazione della Casmp
La presentazione della CasMo

Obiettivo ambizioso per la nuova Casmo che si è ritrovata nel tardo pomeriggio di martedì 16 luglio per la presentazione ufficiale. La fusione del mese scorso con la Calcinatese ha portato in dote la Seconda Categoria, campionato che la società biancorossa è deciso ad affrontare da protagonista. A guidare la squadra c’è Enzo Genco, volto noto del panorama varesino visto i suoi trascorsi tra le prime squadre e le Juniores Regionali (ultime delle quali Verbano, Valceresio e Gavirate). L’obiettivo del tecnico e di tutta la società guidata da Veronica Orlandi è quello di essere protagonisti, andando ben oltre la «salvezza di rito» che si richiede alle debuttanti. Su questo Genco è stato chiaro nel discorso alla squadra: «Non vogliamo fare la comparsa ma vivere un campionato da protagonisti. Il mio obiettivo è di arrivare nei primi cinque posti – ha detto Genco – Con il presidente Orlandi e il vice Santarsia abbiamo lavorato duramente in queste settimane per allestire una squadra importante. Cominceremo il 21 o 22 agosto e pretendo da tutti il massimo impegno». I nomi delle new entry sono importanti, a cominciare da quelli di Giorgio Cizzico, Alessandro Bossi, Francesco Sommaruga, Andrea Accetta, Marco Perna, Enrico Talamona, Mattia De Maddalena Cristian Sghirinzetti. Innesti importanti per la categoria, alcuni anche a sorpresa come quelli del portiere 2000 Perna (Verbano) e della punta Cizzico, a dimostrazione che si partirà per fare strada. Team manager della squadra sarà Roberto Tatì, ex calciatore del Legnano, al quale è stato affidato anche il ruolo di responsabile del settore giovanile.
Il presidente Veronica Orlandi, nel saluto alla squadra, ha ricordato gli obiettivi e chiesto il massimo a tutti affinché venga onorato anche lo sforzo societario che ha consentito di portare la nuova categoria a Casciago. Il numero uno del club ha spiegato poi gli obiettivi: «Siamo in una nuova dimensione grazie ai nostri sforzi e alla disponibilità di Vincenzo Elia della Calcinatese. A riguardo abbiamo cambiato la denominazione in CASMO CALCIo dove CALCI sta per Calcinatese. La squadra è affidata a Genco, un allenatore con un curriculum che parla da solo; Con Arbore ci siamo lasciati in buoni rapporti».


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.