La Sezione Aia di Varese pronta al nuovo corso arbitri

Partirà ad ottobre il nuovo corso arbitri organizzato dalla Sezione Aia di Varese. Due lezioni a settimana per complessivi tre mesi nei locali di Via Bolchini

488
corso arbitri varese
Sezione Aia Varese

La Sezione Aia di Varese presieduta da Roberto Arcari Farinetti ha aperto le iscrizioni per il nuovo corso arbitri che partirà ad ottobre. Due lezioni a settimana per la durata complessiva di tre mesi, poi, dopo aver sostenuto le prove finali, per i nuovi associati si aprirà ufficialmente la strada dell’arbitraggio con le prime gare che – come da prassi – saranno nel campionato Under 14 affiancati dal tutor.

Di seguito il comunicato di presentazione e i dettagli per le iscrizioni (aperte a canditati e candidate dai 15 ai 35 anni di età) che possono essere inviate via mail o attraverso i canali social della Sezione.

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il corso Arbitri di Calcio, un’esperienza formativa per chi voglia vivere il Calcio sul terreno di gioco, ma da una prospettiva diversa. L’invito arriva direttamente dal Presidente della Sezione AIA di Varese, Roberto Arcari Farinetti: “Conoscere le 17 regole del gioco del Calcio è solo uno degli aspetti del corso. Entrando nella nostra squadra viene offerta un’opportunità ben più grande, quella di far parte di un’Associazione di oltre 30.000 persone, di vivere un ambiente sano e stimolante, dove prevalgono passione, impegno e dedizione”.
Il corso, che comincerà ad ottobre e si svolgerà all’interno della sezione AIA di Varese, sita in via Bolchini presso l’ingresso “Distinti” dello Stadio “F. Ossola”, durerà circa tre mesi e avrà cadenza bisettimanale. Al termine, i candidati sosterranno una prova tecnica e una prova fisica, volte a stabilirne l’idoneità. Al superamento delle prove, gli arbitri saranno a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale e designati per le gare provinciali.
Le gare dirette daranno diritto ad un rimborso spese e ogni arbitro sarà un tesserato federale, status che permette di avere l’accesso gratuito in tutti gli stadi d’Italia per tutte le partite organizzate dalla FIGC. A tutti gli arbitri verrà consegnato un kit comprendente divisa ufficiale, fischietto e taccuino per dirigere le gare, e verranno conferiti crediti formativi scolastici agli studenti.
Tutti gli arbitri della sezione di Varese hanno inoltre la possibilità di allenarsi gratuitamente sotto la supervisione di un preparatore atletico.
“La nostra è una famiglia di oltre cento associati, ci conosciamo tutti. Essere un arbitro vuol dire fare parte di una squadra, una squadra in cui ogni decisione esemplare ed ogni errore hanno lo stesso peso per tutti. Ci consigliamo, ci confrontiamo, ci supportiamo. Cerchiamo di migliorarci di partita in partita, di allenamento in allenamento. Fare l’arbitro di calcio è un’esperienza formativa importante, perché ti permette crescere come uomo, come donna in modo diverso dagli altri. Un Arbitro impara a prendere decisioni in pochi istanti, a comunicare in modo efficace ed essere concentrato in ogni momento della vita, così come nella partita”, aggiunge Arcari Farinetti.
Il corso è totalmente gratuito e le iscrizioni sono aperte fino alla fine del mese di ottobre.
Per informazioni è possibile consultare il sito web aiavarese.it, scrivere una email all’indirizzo varese@aia-figc.it o anche inviare un messaggio privato alla pagina ufficiale Facebook (AIA Varese) o Instagram (@aiavarese).

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.