12 Agosto 2020 - 14:57:55

Besnatese – Calcio Bosto Under 14, 1-X-2 nella stessa partita. Tadiello trascina Paglia nei 70′, ma dal dischetto è festa varesina

Il Calcio Bosto è la quarta promossa ai regionali Under 14 della Delegazione di Varese: la Besnatese vince nei settanta minuti 2-0 ma deve arrendersi al regolamento e ai rigori

Le più lette

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Città di Varese Serie D, il primo under per Sassarini è il francese Hervè Otelè

Settimo arrivo per il Città di Varese che nella giornata di oggi si è assicurata l'esterno offensivo classe 2000...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Tre partite in una che, alla fine di novanta minuti tirati, hanno premiato il Calcio Bosto con l’accesso ai Regionali. La compagine di Matteo Gaeta pesca il biglietto vincente dal piede di Gjergji all’ultimo rigore e si guadagna l’accesso ai Regionali grazie a un regolamento discutibile, cambiato – anche quest’anno – prima della gara decisiva. Perché una partita che, di fatto, è stata suddivisa in tre mini-partite non si era mai vista a nessuna latitudine prima di domenica mattina. Colpa di un regolamento controverso del triangolare (ogni anno ne inventano una…) che – a parità di punti del girone a tre – pesava i punti del campionato. Quindi, con Besnatese e Calcio Bosto che hanno chiuso a quota 30 i rispettivi gironi, in caso di arrivo alla pari nel triangolare (come è stato grazie al 2-0 firmato dalla doppietta di Tadiello nella ripresa) prevedeva i tempi supplementari (si ripartiva dallo 0-0) e poi i calci di rigore. Un caso da fantascienza che, alla luce di tutto, ha escluso già domenica scorsa la Cedratese, risultata poi vincente del triangolare finale con il computo della differenza reti. Tradotto: il solito pasticcio che, puntualmente, si verifica da anni. E nel dopo gara sia Gaeta che Paglia sono stati concordi nell’affermare che la Cedratese avrebbe meritato il Regionale. Cosa succederà adesso? Il Calcio Bosto è ai Regionali ma la Besnatese (e a questo punto anche la Cedratese) potrebbero far sentire la propria voce. Il presidente besnatese Rolando Pozzi, a fine gara, è stato chiaro: «Vedremo il da farsi, qualcosa a Milano faremo. Abbiamo già telefonato mentre la partita era in corso».

1 X 2 Tre risultati nella stessa partita che, dal punto di vista dei gol, ha visto prevalere con merito la compagine di Stefano Paglia, la quale dopo un primo quarto d’ora col freno a mano nel quale ha subìto il Calcio Bosto è venuta fuori con merito. «I ragazzi hanno fatto una buona partita, c’è davvero poco da rimproverare loro – ha detto il tecnico nell’immediato dopo-gara – Mi piacerebbe che il 28 dicembre, giorno della ripresa degli allenamenti, qualcuno della Delegazione venga a spiegare ai ragazzi quello che hanno fatto, cambiando il regolamento giovedì pomeriggio e costringendoci ai supplementari e rigori anziché considerarci migliore seconda del campionato. Troppo facile agire da dietro un computer, vengano al campo e guardino negli occhi i ragazzi. Gli stessi giocatori, venerdì, mi avevano detto che non avrebbero voluto giocare questa partita perché sono stati presi in giro dalla Delegazione». I tempi regolamentari hanno visto partire meglio il Calcio Bosto che, nel primo quarto d’ora, ha costretto la Besnatese nella sua metà campo. Con Xhakaj e Binetti pronti subito a far pressione sulla retroguardia orange, Gjergji e Cunga a dominare in mediana, la squadra varesina è riuscita a costruire un’occasione con Xhaxaj su servizio di Ferreri dalla sinistra e, un calcio di punizione dalla sinistra di Panarello e, soprattutto, un colpo di testa di Xhaxaj sul quale è stato provvidenziale sulla linea di porta Rossetti. Occasioni che scuotono la Besnatese che, aggrappandosi al capitano Stoppa, al generoso Ferrarese, Rossetti e Tadiello riesce a prendere campo e costruire delle buone occasioni. E prima della fine del tempo è Tadiello a rendersi pericoloso due volte: la prima, al 28′, con una conclusione di prima intenzione su servizio di Marinuzzi dalla sinistra, la seconda, al 31′, con una sassata dal limite che D’Angelo riesce a disinnescare in extremis allungandosi sulla sua sinistra. La squadra di Paglia trova il vantaggio, meritato, con Tadiello quasi a metà ripresa: Ferrarese decolla sulla sinistra, palla in mezzo che il puntero besnatese indirizza in rete nel cuore dell’area con un tocco d’esterno. È il gol che stappa la partita e indirizza i tempi regolamentari verso Besnate, mentre il Calcio Bosto vacilla e mostra un’insicurezza difensiva quasi sconosciuta. Bonalumi, sull’uscita di D’Angelo, sta per farla grossa (19′ st), poi D’Angelo esce al limite e travolge Ferrarese involato verso la porta. Ci si aspettava il cartellino rosso per il portiere varesino ma Laura Roveda, il direttore di gara, opta per l’ammonizione. E dal calcio di punizione ecco arrivare il 2-0 con il rasoterra di Tadiello che trova una deviazione per strada. Risultato al sicuro, con Boscari che, in spaccata, potrebbe arrotondare prima della fine della “prima” partita.
I tempi supplementari, ripartiti dallo 0-0, hanno visto la Besnatese vicina al gol nei primi 10′ con Mastrogiacomi e, soprattutto, con Ferrarese che ha l’occasione per l’1-0 ma perde l’attimo davanti a D’Angelo. Nel secondo non succede praticamente nulla e l’epilogo dei rigori è scontato. Per la Besnatese falliscono Tadiello e Boscari, per il Calcio Bosto Pascarella, con Gjergji che firma il gol del Regionale al quinto rigore. «Contento per il traguardo perché abbiamo fatto una grande stagione – ha detto Matteo Gaeta del Calcio Bosto – I Regionali serviranno a far crescere i ragazzi, sarà una bella esperienza. Questa partita, però, l’abbiamo sbagliata e dopo il gol dell’1-0 siamo andati in difficoltà».

BESNATESE – CALCIO BOSTO UNDER 14: IL TABELLINO

Besnatese-Calcio Bosto 3-4 DCR
RETI: 16′ st Tadiello (B), 22′ st Tadiello (B).
Sequenza rigori: Tadiello (B) alto, Canestrelli (C) gol, Bordoni (B) gol, Xhakaj (C) gol, Boscari (B) alto, Fornasieri (C) gol, Mastrogiacomi (B) gol, Pascarella (C) alto, Stoppa (B) gol, Gjergji (C) gol.
BESNATESE (3-4-3): Zanesi 6, Gallo 6.5, Morrone 6.5, Rossetti 7 (36′ st Caccia 6), Bordoni 7, Stoppa 7.5, Ferrarese 7 (9′ st Bobbio sv), Mastrogiacomi 6.5, Tadiello 7.5, Marinuzzi 6.5, Boscari 6. A disp. Sciortino, Di Tuccio, Dettoni, Vitiello, Panizzolo, Spaiu. All. Paglia 6.5.
CALCIO BOSTO (4-3-3): D’Angelo 7, Maccari 6.5 (20′ st Macchi 6), Bodini 7 (29′ st Mainieri 6), Panarello 6.5 (6′ Fornasieri sv), Dragovoja 6.5, Bonalumi 6, Gjergji 7.5, Cunga 6.5, Xhakaj 6, Binetti 6.5 (23′ st Canestrelli 6.5), Ferrari 6 (23′ st Pascarella 6). A disp. Montalbetti, Gianesini. All. Gaeta 6.5.
ARBITRO: Roveda di Gallarate 5. Fa continuare il gioco con l’assistente di parte del Calcio Bosto in campo per allacciare le scarpe a D’Angelo. Nella ripresa non estrae il rosso a D’Angelo per il fallo da ultimo uomo su Ferrarese.

BESNATESE – CALCIO BOSTO UNDER 14: LE PAGELLE

PAGELLE BESNATESE
All. Paglia 6.5 Squadra concentrata e attenta. Dimenticato il ko con la Cedratese, beffato dai rigori.
Zanesi 6 Nel primo tempo resta tra i pali quando sarebbe dovuto uscire. Per il resto è solo ordinaria amministrazione.
Gallo 6.5 Ferrari in avvio trova campo dalla sua zona. Bravo a prendere le misure e offrire una soluzione.
Morrone 6.5 Bada alla sostanza e porta a casa quello che deve.
Rossetti 7 Piccolo ma tignoso. Il salvataggio in avvio su Xhakaj vale quanto un gol.
Bordoni 7 Deve mettere un paio di rattoppi su Binetti. Si fa sempre trovare pronto.
Stoppa 7.5 Il capitano sbroglia tutto con estrema disinvoltura. Praticamente insuperabile.
Ferrarese 7 Si sbatte come se non ci fosse domani. Sempre a lottare nel mezzo e proporsi. A volte vuole strafare ma si perdona. Ha la palla gol nel primo supplementare.
Mastrogiacomi 6.5 Accorto, bravo a non smarrirsi nella marea e tenere la barra dritta.
Tadiello 7.5 Che dire, fa praticamente tutto lui. Decide i tempi regolamentari con due morsi letali e fallisce il penalty iniziale della rigorata.
Marinuzzi 6.5 Pronto a recuperarla e provare a innescare Tadiello.
Boscari 6 Partita sufficiente, si macchia dell’errore nella lotteria finale.

besnatese calcio bosto under 14 besnatese
La Besnatese al completo

PAGELLE BOSTO
All. Gaeta 6.5 La squadra non brilla come in altre occasioni ma riesce a conquistare l’obiettivo.
D’Angelo 7 Vigile e tempestivo nelle uscite con i piedi, reattivo quando Tadiello lo chiama in causa nel primo tempo. Al 21′ st atterra Ferrarese fuori dall’area e viene graziato dal’arbitro.
Maccari 6.5 Nel primo tempo concede poco, nella ripresa cala un po’ e l’1-0 arriva dalla sua parte.
Bodini 7 Deciso e sempre pronto. Non affonda il colpo ma dalla sua zona non si viene mai scalfiti.
Panarello 6.5 Da tenere d’occhio i suoi calci piazzati. Un paio di pericoli nel primo tempo.
Dragovoja 6.5 Un paio di volte a chiudere su Marinuzzi. Cerca di essere vigile e di non sbandare nel finale.
Bonalumi 6 A volte dà l’impressione di essere troppo precipitoso. Dopo l’1-0 sbanda per cinque minuti e rischia grosso.
Gjergji 7.5 Vale per due nel vero senso del termine. Gran lavoro nel mezzo di qualità e quantità. E il suo rigore vale i Regionali.
Cunga 6.5 Tiene la posizione. Mette l’armatura quando c’è da andare a combattere e ne esce vincitore.
Xhakaj 6 L’impegno c’è. Nelle difficoltà cerca di uscirne. In avvio vicino al vantaggio di testa.
Binetti 6.5 Spirito di squadra e, quando ne ha l’occasione, trova anche buone giocate per i compagni.
Ferrari 6 In avvio trova il varco dalle parti di Gallo per un paio di volte. Trotta finché ne ha.

besnatese calcio bosto under 14 calcio bosto
Tutto il Calcio Bosto schierato prima del match


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli