12 Agosto 2020 - 15:15:06

Cedratese – Vedanese Under 14, Isufi e Maggioni firmano l’impresa per Motta

La Vedanese resta a punteggio pieno dopo la vittoria nel big match di Under 14 con la Cedratese: decidono Isufi e Maggioni

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Rivoli: Granieri vince il ricorso e torna presidente, Scozzaro out

Se non vi siete portati il romanzo da ombrellone in spiaggia, potete facilmente rileggere l’anno tormentato del Rivoli del...

Denuncia una società: «I dati dei giocatori potrebbero finire anche in Qatar, Mossino questo lo sa?». Intanto in Lombardia spunta tra i soci un...

Continua ad agitare le acque la decisione dei comitati regionali, Piemonte e Lombardia, di affidarsi ad una società esterna,...

Rimpianti Cedratese per quello che avrebbe potuto essere e non è stato, apoteosi Vedanese per altri tre punti conquistati contro una top provinciale: in centoquaranta minuti di gioco superate, senza subire gol, Besnatese e Cedratese, le due compagini che fino al 22 dicembre si sono giocate il passaggio ai Regionali con il Calcio Bosto. Stesso punteggio (2-0) anche se con modalità differenti visto che, oltre alle reti di Isufi e Maggioni, è arrivata in soccorso anche una discreta dose di buona sorte. «Nel primo tempo avremmo dovuto essere sotto e invece ci siamo trovati sopra. È stata una gara dura: contenti per essere primi e aver battuto le due big», le parole di Motta dopo il terzo tempo con Spaltro che ha “cancellato” quanto avvenuto più in tribuna che in campo (i supporter della Vedanese sono stati sopra le righe in più circostanze…).
La partita vede subito un’occasione per la Cedratese avviata dai piedi di Rosetta per Favaro che, dopo aver vinto il duello con Caputo, serve in area piccola Licciardi ma Moroni si fa trovare pronto. Padroni di casa che sembrano partire col piglio giusto e, dopo cinque minuti, hanno la possibilità per sbloccarla con il penalty che Gazziero si era procurato (Cela non era riuscito a tenerlo in velocità) e che lo stesso numero 11 locale ha stampato sul palo. La Vedanese, disegnata con un 4-3-3 da Motta, prova a sfruttare i servizi profondi e i palloni aerei dove Cela svetta più di tutti e, sugli sviluppi di una mischia, è Braga ad avere il pallone d’oro ma Nenna è bravo ad alzare il muro da distanza zero. Al 13′ è Maggioni ad infiammare sulla corsia destra con una percussione che Rucaj e Zoccarato non riesco ad arginare; pallone in mezzo per Graziano che viene trattenuto per la maglia ma l’arbitro Alessi, tra le proteste ospiti, decide di lasciare continuare. La Cedratese prova ad allargare le maglie sfruttando le qualità di Gazziero e del capitano Rosetta che prima è chiuso in modo decisivo dalla scivolata di Caputo, poi è murato al momento della conclusione. L’occasione più grande dei locali, dopo il calcio di rigore dei primi minuti, arriva al 27′ con Favaro che, servito in profondità, si infila tra le maglie ospiti ma apre troppo il sinistro e la sfera si perde di un nulla. Nel recupero del primo tempo arriva il vantaggio della Vedanese: calcio di punizione dal limite di Dattilo, Nenna la respinge esternamente dove però c’è Isufi che, in area piccola, scaraventa la conclusione sotto la traversa.
Nella ripresa è la Vedanese a partire meglio, prendendo il controllo delle operazioni nella zona mediana e poi provando a sfruttare le corsie con Maggioni e Graziano (poi Gibilras). Farsaci e Franceschina in pochi secondi strappano applausi a tutta la tribuna: il primo è protagonista di un acuto sulla destra, il secondo di un testa a testa vincente con Rosetta sulla corsia di destra. L’ingresso di Gibilras porta un dinamismo superiore alla squadra di Motta, assoluta padrona della mediana e corsia di sinistra. Estemporaneità Cedratese che, al 13′, va a un passo dal pareggio con Favaro dal posizione defilata dopo aver vinto il duello con Caputo ma il tiro incrociato esce di pochi centimetri dalla palo della porta di Moroni. La giornata stregata per la squadra di Spaltro ha il suo emblema al 19′ quando Farsaci, sulla linea di porta a portiere battuto, a respinge la conclusione a botta sicura di Labidi. Al 28′ è ancora Favaro a portare uno squillo ma, ancora una volta, il suo tiro viene sporcato sul più bello. Due minuti più tardi è la Vedanese a divorarsi lo 0-2 con Franchin che, nel cuore dell’area, manda la sfera alta. A chiudere i conti è così Maggioni, uno dei top del match, che ci procura e realizza il calcio di rigore che manda la gara negli archivi e spegne definitivamente la Cedratese che, nel finale, rischia di subire un passivo più ampio con Franchin e Vigliarolo. «La Vedanese non ha mai mollato, noi però siamo stati sfortunati. Le assenze si sono fatte sentire eccome», il pensiero di Spaltro della Cedratese.


CEDRATESE – VEDANESE UNDER 14: IL TABELLINO

Cedratese-Vedanese 0-2
RETI: 36′ Isufi (V), 32′ st rig. Maggioni (V).
CEDRATESE (4-3-3): Nenna 6.5, Rucaj 6 (8′ st Antognoli 6.5), Zoccarato 6.5, Dal Bello 6.5, Gallazzi 6.5, Cumitini 6 (14′ st Martignoni 6), Rosetta 6, Licciardi 6 (1′ st Bizzaro 6), Favaro 6.5, Priore 6, Gazziero 6 (4′ st Labidi 6). A disp. Corti, Pozza. All. Spaltro 6.5.
VEDANESE (4-3-3): Moroni 6.5, Farsaci 7.5, Milone 6 (1′ st Russo 6.5), Dattilo 7, Caputo 7, Cela 7, Maggioni 8 (32′ st Vigliarolo sv), Franceschina 7, Isufi 7 (6′ st Gibilras 7), Graziano 7 (6′ st Franchin 6.5), Braga 6 (1′ st Salomon 6.5). A disp. Telesca. All. Motta 6.5.
ARBITRO: Alessi di Busto Arsizio 6.5.
AMMONITI: Isufi (V), Cela (V), Caputo (V).

cedratese vedanese Under 14 Arbitro Alessi
L’arbitro Luca Alessi

CEDRATESE – VEDANESE UNDER 14: LE PAGELLE

CEDRATESE
Nenna 6.5 Il muro in avvio su Braga vale quanto un gol. Esce con i tempi giusti con i piedi ma sulla punizione di Dattilo poteva fare qualcosa in più.
Rucaj 6 Maggioni non è il cliente migliore. (1′ st Antognoli 6.5 Entra determinato, subito a mille e regge fino alla fine).
Zoccarato 6.5 Riferimento centrale, attento nel fissare il presidio nonostante non sia al top.
Dal Bello 6.5 Passo giusto e copertura per sigillare il reparto.
Gallazzi 6.5 Mette un freno su quel lato. Concede poco o nulla.
Cumitini 6 Galleggia nel mezzo ma non riesce a trovare la giusta soluzione. La precisione non c’è sempre.
Rosetta 6 Meno impattante di altre volte. Qualche spunto dei suoi ma ci si aspetta di più.
Licciardi 6 Non la miglior giornata là nel mezzo. Un po’ spento come tutti i compagni.
Favaro 6.5 Non è la sua giornata: pochi centimetri lo separano dalla gloria in due occasioni.
Priore 6 Tanto carattere. Prova a mettere in pratica qualche idea ma non va allo step successivo.
Gazziero 6 Mette la freccia nell’arco in un paio di occasioni. Pesa però quel rigore sbagliato. (5′ st Labidi 6 Non riesce a imprimere il cambio di direzione).
All. Spaltro 6.5 Le assenze si fanno sentire, ma anche la sfortuna ci mette del suo.

cedratese vedanese Under 14 cedratese
La Cedratese

VEDANESE
Moroni 6.5 Sul penalty lo salva il palo. Qualche brivido nel gioco con i piedi ma non paga dazio.
Farsaci 7.5 Buona diagonale a scacciare il pericolo. Temerario nel cercare una conclusione da lontano che avrebbe potuto diventare qualcosa di più e decisivo su Labidi sulla linea.
Milone 6 Dal suo lato deve vedersela con Rosetta e Favaro e concede qualcosa. (1′ st Russo 6.5 Prende in mano la situazione).
Dattilo 7 A tratti dilagante. Non gli sfugge nulla e si prende metà paternità del gol dell’1-0.
Caputo 7 Chiusura provvidenziale su Enea al 22′ in scivolata.
Cela 7 Si macchia del fallo da rigore su Gazziero, si riscatta bene e si vede sui piazzati a favore. Assoluto padrone della situazione.
Maggioni 8 Peperino capace di infiammare il match: punta e arriva alla meta.
Franceschina 7 Buon gestore, idee giuste. Nella ripresa Motta lo abbassa terzino.
Isufi 7 Fa la lotta con tutti. Fisicamente ha un impatto importante. (6′ st Gibilras 7 Entra ed è subito padrone della situazione).
Graziano 7 Piccolo e va a combattere. Non molla un centimetro. (6′ st Franchin 6.5 Ha un paio di potenziali occasioni).
Braga 6 Manca di precisione nell’ultimo passaggio. (1′ st Salomon 6.5 Nel vivo della manovra).
All. Motta 6.5 La squadra ha una propria identità e non ha paura di giocarla. Fortunato a non andare sotto.

cedratese vedanese Under 14 vedanese
La Vedanese


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli