12 Agosto 2020 - 00:52:49

Accademia Varesina 2005, Puleo si presenta: «Sogno di portare la Varesina nei professionisti»

Show di Giuseppe Puleo durante la presentazione della futura Under 16: l'ex allenatore dell'Arsaghese punta in alto

Le più lette

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Regionali Piemonte, ecco i gironi: si parte sabato 3 ottobre

Dopo le date arrivano anche i gironi dei campionati regionali. La partenza è fissata per sabato 3 ottobre: qui...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Giuseppe Puleo è sbarcato ufficialmente nel mondo Varesina: il tecnico di Castellanza, che nell’ultimo biennio ha ottenuto ottimi risultati alla guida dell’Under 17 e Under 15 dell’Arsaghese, ha fatto la conoscenza del gruppo dell’Accademia Varesina che guiderà nel prossimo campionato Under 16. E più che una presentazione è stato un vero e proprio show da parte del neo allenatore che, come suo solito, ha puntato sull’aspetto motivazionale. L’esordio è stato subito col botto: «Ho detto ai genitori che mi parlavano di campionati Elite che lascio il mio lavoro perché sogno di arrivare in Serie A. La Serie A deve essere l’obiettivo di tutti i ragazzi». Puleo, che ha ereditato la squadra da Roberto Bulgheroni, nell’ultima stagione è stato l’unico capace di fermare i rossoblù. E, per uno scherzo del destino, quel pareggio per 2-2 è costato l’accesso ai Regionali all’Accademia Varesina.
Santissimi Martiri a Legnano, poi Sommese e Arsaghese nel varesotto e, dalla prossima stagione, l’Accademia Varesina dove si occuperà anche di video-analisi. E durante la serata, alla quale erano presenti i responsabili Paolo Masini, Pierangelo Farinazzo e Mario Belluzzo, il tecnico ha raccontato un aneddoto relativo al corso di match analysis del 2019: «Avevo detto a Renzo Ulivieri che partecipavo al corso perché sognavo di approdare alla Varesina, allenare la prima squadra e portarla nei professionisti. L’ho detto anche ai ragazzi che tra cinque-sei anni vorrei arrivare al posto di Spilli».


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli