giovedì, 28 Maggio 2020

Le strade dell’Accademia Varesina e del tecnico Roberto Bani si dividono

Dopo due anni alla guida del gruppo 2003 Roberto Bani non sarà più nei quadri tecnici dell'Accademia Varesina

Le più lette

Chiuduno Grumellese – Telgate Eccellenza, la fusione è finalmente ufficiale

L'avevamo anticipato ormai più di una settimana fa e dopo i primi cambiamenti avvenuti di recente in casa giallorossa...

Il calcio italiano è ancora fermo: strascichi e ripartenze, il parere della psicologa Serena Giobbio

La psicologia svolge ormai un ruolo fondamentale nelle prestazioni degli sportivi di qualsiasi livello e disciplina. La pandemia ha...

Uesse Sarnico, ecco il nuovo direttore sportivo: dalla Grumellese arriva Olisse Viscardi

Olisse Viscardi è il nuovo direttore sportivo dell'Uesse Sarnico: arriva dall'Atletico Chiuduno Grumellese e si occuperà della prima squadra....

Roberto Bani non farà parte dei quadri tecnici della galassia Varesina della prossima stagione. Due due anni positivi alla guida dei 2003 dell’Accademia Varesina (la passata stagione fino all’infortunio di La Rosa è stato in lotta per il campionato con Ispra, Vergiatese e Valceresio, mentre quest’anno con l’organico al completo ha dimostrato di giocarsela ad armi pari con tutte, a cominciare da Solbiatese e Vergiatese) le strade con la società si sono separate. L’ufficialità è arrivata nella giornata di ieri dopo il colloquio con i vertici delle giovanili rossoblù. «Mi è stato detto che non sono al passo con i tempi: io gli allenamenti non li faccio con il computer ma sul campo. I ragazzi mi hanno mandato numerosi messaggi di affetto appena hanno saputo la notizia e questo me lo porterò sempre nel cuore. Purtroppo funziona così quando a valutarti è chi fino a pochi anni fa stava sotto il campanile di Lonate Ceppino mentre io vincevo i campionati regionali o distruggevo una macchina per andare a seguire i corsi di aggiornamento dell’Atalanta».

Roberto Bani è senza ombra di dubbio l’allenatore più vincente della provincia di Varese: oltre venti i campionati vinti in trent’anni alla guida di compagini giovanili, con Sestese, Soccer Boys e Solbiatese Arno portate fino alle fasi finali regionali. E poi, nel suo palmares, non vanno dimenticati i successi ottenuti alla Besnatese da responsabile delle giovanili e la vittoria del Torneo delle Province con la Rappresentativa Allievi 1995 di Varese nel 2012, oltre ai grandi risultati da selezionatore delle Rapp legnanesi (finale con gli Allievi 1999 e la semifinale persa con mille rimpianti ai supplementari con gli Allievi 2000). Insomma, chi vuol provare a vincere sa chi contattare.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy