Michele Schembri, Villa Cassano
Michele Schembri, Villa Cassano

In una domenica uggiosa e ventosa, a Cassano spunta un raggio di sole: l’Under 16 del Villa Cassano vince il proprio campionato e ottiene i Regionali. A fine gara l’allenatore dei rossoblu, Claudio Duchini, può sorridere: «Il vento ha condizionato la partita sia per noi che per l’Arsaghese. Schembri? In gran rispolvero, oltretutto doveva andare alla Comunione, ma meno male che ha giocato». In merito alla stagione, il tecnico cassanese continua: «È stato un campionato molto difficile, e alla fine ha vinto chi che ha sbagliato di meno. Il Morazzone è un’ottima squadra, senza ombra di dubbio, ma lo posso dire: abbiamo meritatamente vinto questo campionato cercando di fare meno errori possibili». A partire fortissimo è proprio il Villa Cassano, che sin da subito crea molteplici occasioni con il tridente, composto da Croci, Salvato e Briancesco. Proprio quest’ultimo solo al 2′ di gioco fa venire i brividi, ma Cappato è bravo a deviare in angolo la conclusione dell’attaccante con un colpo di reni. Al 20′ Schembri a tu per tu con l’estremo difensore biancorosso si lascia ipnotizzare e non riesce nella conclusione. Un minuto dopo però Zamagna viene atterrato in area, e per il fischietto di Gallarate non ci sono dubbi: calcio di rigore. Dagli undici metri Salvato è gelido e non sbaglia. I ragazzi di Duchini crescono con il passare dei minuti e al 29′ Schembri trova la rete del raddoppio con una zampata vincente, ricevendo un ottimo pallone da Croci. I rossoblu tornano in campo con il piglio giusto, ma l’avversaria Arsaghese non ci sta, e al 7′ della ripresa, la formazione capitanata da Pacchiega, accorcia le distanze con la rete di Casarotto: sfortunato nell’occasione il portiere di casa Marchetto che non riesce a trattenere la sfera. Brividi al quarto d’ora quando Croci si invola a rete, ma la conclusione termina di pochissimi centimetri a lato della porta difesa da Cappato. Il Villa Cassano vuole mettere al sicuro il risultato, e lo fa al 23′, quando Schembri con il piattone trova la gioia della doppietta personale Al 37′ Spadon va vicinissimo alla rete, ma la punizione, calciata in maniera esemplare, si infrange sulla traversa. Al triplice fischio a gioire e festeggiare è la formazione di casa: i Regionali sono realtà.

Villa Cassano 3
Arsaghese 1
RETI (2-0, 2-1, 3-1): 21′ rig. Salvato (V), 29′ Schembri (V), 7′ st Casarotto (A), 23′ st Schembri (V).
ARBITRO: Bernacchi di Gallarate 7. Gestione ottimale della partita e dei cartellini.

VILLA CASSANO
All. Duchini 9 Esorta i suoi fino alla fine. Meritato.
Marchetto 7 Sempre attento.
Fin 7.5 Performance di grande sostanza sulla destra. (36′ st Soardi sv).
Patrini 7.5 Velocissimo. Bravo anche nel recuperare svariati palloni.
Schembri 8.5 Doppietta da bomber. What else? (26′ st Cardizzone 7).
Gjini 7.5 Con lui in difesa non passa mai nessuno.
Stevic 7 Vince innumerevoli contrasti. Lottatore. (40′ st Radici sv).
Zamagna 8 Conquista il penalty e dimostra qualità nei piedi.
Delpiano 7.5 Amministrazione perfetta del centrocampo.
Croci 8 Come un orologio svizzero.
Salvato 8 Freddissimo da dischetto. (43′ st Negri sv).
Briancesco 7.5 Gli manca solo il gol. Altruista. (14′ st Calabrese 7).
A disp.: Bori, Picconi, Lauria.
Dir.: Salvato – Zamagna.

ARSAGHESE
All. Pacchiega 7 I suoi non mollano mai. La base c’è.
Cappato 6.5 Bravo nel respingere molteplici conclusioni avversarie.
Fallu 6.5 Fatica un po’ sulla destra.
Falamischia 6.5 Usa la fascia per dare profondità. (23′ st De Sena 6).
Marchesin 6 Avversario ostico, lui fa quel che può.
Rondhani 6 Qualche sbavatura, ma sufficiente nel complesso.
Spadon 7 Calci piazzati ben calibrati. Va vicino al gol.
Bruno 6.5 Prova ad innescare l’azione, ma gli spazi sono pochi.
Monti 6 Esegue il suo compitino.
Casarotto 7 Firma la rete della speranza. Peccato.
Barbera 6.5 Qualche giocata insidiosa. Da rivedere.
Di Candia 6 Poco incisivo. (1′ st Venegoni 6.5).
A disp.: Crispo.
Dir.: Spadon.