9 Agosto 2020 - 11:15:28

Solbiatese – Vergiatese Under 17: Sottocasa di precisione, Carlomagno secondo. Rabbia e orgoglio granata

Va alla Solbiatese di Carlomagno il big match del Girone B Under 17 con la Vergiatese. I neroazzurri superano i granata e si portano in seconda posizione dietro al Morazzone: decisiva la doppietta di Sottocasa

Le più lette

Legnano Serie D, ecco il botto finale e che botto: in lilla arriva Francesco Luoni

Che Edoardo Brusa potesse non essere l'ultimo acquisto del Legnano si poteva facilmente intuire, ma il colpo messo a...

Un enorme balzo verso il futuro: la Pro Sesto presenta un nuovo logo e progetti innovativi

Un enorme balzo verso il futuro, un passo da gigante. La nuova Pro Sesto si è svelata ufficialmente nella...

Santhià Promozione: primo raduno granata e presentazione degli ultimi acquisti

«Siamo cresciuti come squadra e come società, in questa stagione che va ad iniziare cresceremo ancora su altre cose»....

I tre punti alla Solbiatese, le recriminazioni alla Vergiatese: il recupero del Girone B di Under 17 disputato al “Chinetti” ha visto primeggiare la squadra di Giuliano Carlomagno per 2-1 che, in questo modo, supera di una lunghezza i granata in classifica e si porta a due punti dalla capolista Morazzone con una partita in meno. Per i neroazzurri la serata è stata resa perfetta dalla doppietta del classe 2004 Andrea Sottocasa, freddo e preciso dal dischetto in entrambe le circostanze (Trusso intuisce il primo penalty, sul secondo è spiazzato). La rabbia della Vergiatese è tutta per la concessione del secondo rigore. Un contatto alquanto dubbio e arbitro distante più di trenta metri che ha finito per incidere sugli umori in campo fino al triplice fischio. «Ci vuole rispetto per chi si allena in settimana. Non si può concedere un rigore simile ma ogni anno è la stessa storia con noi – il pensiero di Daniele Antonuccio – Sono contento dei ragazzi comunque visto che hanno dimostrato personalità. La prestazione c’è e possiamo dire che Trusso non ha fatto una parata».
Vergiatese che prova a sfruttare la velocità di gambe e pensiero di Ritondale che, dopo aver scaldato con un affondo sulla destra, costringe poi Dominici alla parata per vie centrali. Il numero undici granata durante il match ha mostrato di avere il piede caldo sui calci piazzati ma ai suoi compagni è mancata la precisione e fortuna, come al 22′ quando Murgia – in area piccola – si divora clamorosamente il pareggio. La Solbiatese, dove dietro svetta come sempre Andreotti per personalità e doti tecniche, arruola quattro 2004 dal primo minuto (Dominici, Marocco, Parisi e Sottocasa) e altrettanti scenderanno in campo nel corso del match (Bosisio, Minuzzi, Piccatto, Luca Colombo). «Fa parte della nostra politica societaria dare spazio ai giovani meritevoli: i nostri 2003 aiutano l’Under 19 e i 2004 aiutano noi – dice Carlomagno, che sul match analizza – Come gioco non siamo ancora dove mi piacerebbe ma serve tempo. Per adesso prendiamoci le vittorie, poi dobbiamo cercare di farle collimare con il gioco. Giocare allo stadio è stata una bella esperienza per i ragazzi e un po’ l’hanno sentita». Solbiatese che prova inizialmente con la combinazione sulla sinistra Medde-Sinicco Scali disinnescata da Meta e sul successivo corner Parisi prova a indirizzare col tacco una palla sporca dal vertice dell’area piccola. Pochi minuti più tardi Andrea Sottocasa sblocca sul penalty concesso per un fallo di Costi, poi è il terzino neroazzurro Zonta a rischiare grosso sul contatto con Sapia (21′). Sinicco Scali, poi, tenta con una conclusione a scendere dalla distanza, poi sono Sottocasa e Mattia Colombo a provare la conclusione. La ripresa si apre con il pareggio ospite siglato da Meta, lesto ad appoggiare in rete un tracciante su punizione dalla destra. Pareggio che può far girare il match verso la squadra di Antonuccio ma all’undicesimo ecco l’episodio che riporta l’inerzia verso il neroazzurro. Sottocasa trasforma, la sfida si infiamma anche a livello nervoso e l’arbitro non sembra avere il polso giust per gestire la situazione. La Vergiatese cerca il pareggio con la conclusione di Addei, la punizione di Ritondale e Messuti in area piccola.

SOLBIATESE – VERGIATESE UNDER 17: IL TABELLINO

Solbiatese Calcio-Vergiatese 2-1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 19′ rig. Sottocasa (S), 4′ st Meta (V), 12′ st rig. Sottocasa (S).
SOLBIATESE CALCIO (4-3-3): Dominici 6, Marocco 6.5, Zonta 6.5 (21′ st Mezi 6.5), Andreotti 7.5, Parisi 6.5, Bernasconi 7 (41′ st Crespi sv), Medde 6.5 (3′ st Colombo 6.5), Sinicco Scali 6.5 (5′ st Piccatto 6.5), Sottocasa 8, Colombo Mattia 6.5 (5′ st Bosisio 6.5), Pavia 6.5 (3′ st Minuzzi 6.5). A disp. Franzoni, Cardani Riccardo, Brosco. All. Carlomagno 6.5. Dir. Andreotti.
VERGIATESE (4-3-3): Trusso 6.5, Stella 6.5, Costi 6 (7′ st Quagliana 6), Murgia 6 (12′ st Messuti 6), Laalaoui 6.5, Meta 7 (21′ st Guzi 6), Visconti 7, Addei 6.5, Savoldi 6.5, Sapia 6.5 (21′ st Buliga 6), Ritondale 7.5. A disp. Bressan. All. Antonuccio 6.5. Dir. Addei.
ARBITRO: Boscolo di Gallarate 5.
AMMONITI: Dominici (S), Parisi (S), Costi (V), Addei (V).

solbiatese vergiatese under 17 vergiatese
La Vergiatese Under 17

SCARICA L’APPLICAZIONE DI SPRINT E SPORT


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli