Morandi qualifica Brescia
Morandi qualifica Brescia

Chissà se mai se lo sarebbe aspettato. A volte è questione di attimi, di secondi. In questo caso si tratta di minuti, uno per l’esattezza, quello che fino al gol di Michele Morandi separava Brescia dall’accesso alle fasi finali. Genio e follia spesso si uniscono è l’attaccante bresciano lo sa bene, è più di chiunque altro ne ha fatto un punto di forza, regalando agli occhi degli spettatori il gol finora più bello del torneo, e ai suoi compagni il tanto agognato passaggio del turno. A darsi battaglia sul campo Livio Pisati di Tribiano la Rappresentativa di Lodi e la Rappresentativa di Brescia: i lodigiani si schierano con un 4-3-3 a cui risponde Brescia con l’ormai collaudato 4-3-1-2 di Mazzucchelli. Iniziata la gara è Lodi a fare la partita e imporre il proprio gioco, dominando e trovando il vantaggio con Arrotta, a discapito dei bresciani impacciati e macchinosi nelle fasi iniziali del match. Il gol del vantaggio arriva per Lodi cross dalla sinistra, piccolo infortunio per il portiere che sbaglia l’uscita permettendo ad Arrotta di battere a rete con un colpo di testa. Passano solo due minuti e arriva il raddoppio di Lodi con Candian, che sfrutta un passaggio filtrante proveniente dalla sinistra e batte a rete. Quando il primo tempo sembrava destinato a spegnersi sul 2-0, il direttore di gara assegna un calcio di punizione, qui sale in cattedra Michele Morandi, che aggira la barriera mettendo la palla all’angolino basso a destra. La ripresa inizia con piglio differente per Brescia che, saputo del vantaggio di Cremona, intravede l’ipotesi rimonta, con conseguente qualificazione. Il gol del pari arriva con Bentil, abile nello sfruttare un pallone rimasto “dimenticato” in area, 2-2 è tutto nuovamente in discussione. Le fasi finali sono quelle più concitate del match, Lodi rimane schiacciata nella propria trequarti e cerca di difendere il pari, ad un minuto dalla fine arriva l’invenzione: Morandi, ispirato come non mai, sfrutta un pallone vagante in area, tirando fuori dal cilindro la più bella delle rovesciate, palla in rete, 3-2, passa Brescia.

LODI-BRESCIA 2-3
RETI (2-0, 2-3): 24’ Arrotta (L), 27’ Candian (L), 38’ Morandi (B), 30’ st Bentil (B), 42’ st Morandi (B).
LODI (4-3-3): Melleri 6, Castelli 6, Bonifacio 6, Eliazde 6, Orlandi 6, Savo 6.5, Capra 6 (23’ st Gazzola 6), Balestra 6.5, Candian 7 (23’ st Scala 6), Riva 6,5 (19’ st Blundo 6) , Arrotta 7. A disp. Pezzino, Casali, Garanzini.
BRESCIA (4-3-1-2): Bolzoni 8, Olivini 6, Abeni 6, Ferraglio 6, Abbiw 6.5 (34’ Cipriani 6), Ceresera 6, Maranza 6, Otabie 6.5 (15’ st Casella 6), Bentil 8 (Maestrelli s.v.), Morandi 9, Rossato 6. A disp. Bianchetti, Olmi, Azzini, Pelizzari, Casella, Bara, Richiedei. All. Mazzucchelli 7.

PAGELLE LODI
Melleri 6 Attento, viene sorpreso dal colpo di genio di Morandi.
Castelli 6 Dinamico, porta su la squadra.
Bonifacio 6 Sa interpretare il suo ruolo.
Eliazde 6 Prestazione in linea con i compagni di reparto.
Orlandi 6 Offre più di un’alternativa, si fa trovare pronto.
Savo 6.5 Prezioso in alcune fasi della gara.
Capra 6 Fastidioso, un’insidia per gli avversari (23’ st Gazzola 6)
Balestra 6.5 Uno tra i migliori, mai banale.
Candian 7 Trova il gol del raddoppio, astuto (23’ st Scala 6).
Riva 6,5 Prova più che sufficiente, sa fare meglio (19’ st Blundo 6).
Arrotta 7 Regala il vantaggio alla sua squadra, il più pericoloso dei suoi.

PAGELLE BRESCIA
Bolzoni 8 Salva il risultato e compie più di una parata decisiva.
Olivini 6 L’abbiamo visto fare di meglio.
Abeni 6 Sa bene cosa fare, senza sbavature.
Ferraglio 6 interpreta bene il suo ruolo, bravo in diverse uscite.
Abbiw 6.5 Si destreggia bene davanti alla difesa (34’ Cipriani 6).
Ceresera 6 Dinamico, da spinta e offre spunti interessanti.
Maranza 6 Grande sacrificio a servizio della squadra, utile.
Otabie 6.5 In forte risalto, buona prova (15’ st Casella 6)
Bentil 8 Lotta su tutti i fronti, da peso in attacco (Maestrelli s.v.)
Morandi 9 Ottima prestazione, gol da cineteca.
Rossato 6 Spreca troppo, saprà rifarsi.

GUARDA LE FOTO DELLE SQUADRE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.