Riccardo Ravani, Garibaldina
Riccardo Ravani, Garibaldina

Parte in quarta il Torneo delle province della delegazione di Milano che in quel di Baggio batte per 4-2 un buon Legnano. La squadra di mister Vecchi, trascinata dalle doppiette di Ravani e Scarpenti, risponde così alle goleade di Varese – vittorioso per 4-1 sul Pavia – e di Monza, vincente per 5-0 in casa del Sondrio. In avvio meglio il Legnano, il cui 4-3-1-2 mette in difficoltà i padroni di casa, che impiegano 10 minuti per capire i movimenti tra le linee di Culiersi, oggi trequartista. La miglior partenza degli ospiti produce, però, solo una conclusione dello stesso Culiersi ben parata da Di Fiore. Verso il 15’ inizia lo show di Ravani e Milano prende campo. Il numero sette arancione prima calcia fuori dopo aver saltato mezza difesa, poi mette Ruffo solo davanti al portiere, ma l’attaccante di Vecchi si fa ipnotizzare da Zini. Al 36’ l’ala sinistra si mette ancora in proprio e, sfruttando un errore clamoroso di Zini, porta in vantaggio i suoi. Il gol incassato poco prima del riposo scuote il Legnano che, dopo neanche un minuto della ripresa, pareggia con Pansardi, abile a battere Di Fiore da dentro l’area. Lo stesso numero nove sfiora il 2-1 pochi minuti dopo, ma il portiere milanese è attento e chiude. Sembra il preludio di un secondo tempo combattuto e, per 20 minuti, è così, poi, però, arriva il nuovo vantaggio di Milano, in rete con lo scatenato Ravani. Gli ospiti non reagiscono e dopo quattro minuti Scarpenti, entrato da 30 secondi, svetta su corner e chiude virtualmente la partita. Mister Raimondi inserisce Agnesina – un’altra punta – ma l’atteggiamento ultra-offensivo non porta gli effetti sperati. Anzi. A due dalla fine ancora Scarpenti sfrutta un gran tiro dalla distanza di Ravani respinto da Zini per realizzare la personale doppietta. Le emozioni, però, non terminano e sul fischio finale Agnesina fissa il risultato sul 4-2. La rete del 19 ospite è inutile ai fini del risultato, ma chissà che non possa rivelarsi fondamentale in ottica di differenza reti.

PAGELLE MILANO

Di Fiore 7: decisivo quando il risultato è ancora in bilico.

Berton 6.5: tiene la posizione e non va mai in sofferenza.

Pasquadibisceglie 7: spinta costante sulla fascia destra.

Grittani 7: ha il suo bel da fare in difesa e lo fa bene.

Franchini 7: l’indecisione sul finale non macchia un’ottima prova.

Dauria 7.5: con la sua qualità fa girare la squadra a meraviglia. (21’ st Gariboldi 6.5).

Ravani 8.5: Gigante prova a fermarlo, ma oggi è davvero implacabile.

Mohamed 6.5: in mezzo al campo è un motorino. Arpiona molti palloni.

Ruffo 6.5: si muove molto, ma sbaglia una rete facile. (16’ st Marini 6.5).

Schiavoni 7: il suo lavoro si vede poco, ma è fondamentale.

Imbrogno 6.5: partecipa bene alla manovra.

Scarpenti 8: entra e fa due gol. What else?

Vecchi 7.5: carica i suoi a pallettoni e loro rispondono presente. Azzecca la mossa Scarpenti.

DIRIGENTE: Commisso.

A DISP.: Omes, Rizzo, Spaggiari, Schembri.

PAGELLE LEGNANO

Zini 6: cancella il clamoroso errore con ottimi interventi.

Gigante 6.5: il duello rusticano con Ravani lo vede sconfitto, ma a testa altissima.

Colombo 6: mantiene la posizione

Capresi 6.5: per un tempo fa da schermo, poi cala.

Muciaccia 6: Ravani spinge dalla sua parte e lui va in sofferenza. (41’ st Ortu sv).

Fontanel 6.5: grintoso e combattente. Tiene in piedi il reparto finché può.

Culiersi 6.5: parte molto bene, poi si perde. (13’ st Esposito 6).

Trenchev 6: quando Milano alza il ritmo, lui sparisce dal match. (23’ st Dell’Acqua 6).

Pansardi 6.5: rimedia a un errore con la rete del momentaneo pareggio. (38’ st Riboldi sv).

Angeloni 6.5: qualche buono spunto.

Focone 6: fatica a emergere dalla partita. (38’ st Eboa sv).

Agnesina 6.5: il suo gol potrà essere utile nel futuro del girone.

Raimondi 6.5: se il Legnano tiene per un’ora grande merito va a lui.

DIRIGENTE: Sciacca.

A DISP.: Lodetti, Sottile.

ARBITRO: Broyanovskyy di Milano 7 ottimo nella gestione del match.

MILANO-LEGNANO 4-2
RETI (1-0, 1-1, 4-1, 4-2): 36′ e 19′ st Ravani (M), 1′ st Pansardi (L), 23′ st e 38′ st Scarpenti (M), 40 st Agnesina (L).
MILANO (4-3-3): Di Fiore 7, Berton 6.5, Pasquadibisceglie 7, Grittani 7, Franchini 7, Dauria 7.5 (21’ st Gariboldi 6.5), Ravani 8.5, Mohamed 6.5, Ruffo 6.5 (16’ st Marini 6.5), Schiavoni 7, Imbrogno 6.5 (23’ st Scarpenti 8). All. Vecchi. Dirigente: Commisso. A disp.: Omes, Rizzo, Spaggiari, Schembri.
LEGNANO (4-3-1-2): Zini 6, Gigante 6.5, Colombo 6, Capresi 6.5 (30’ st Agnesina 6.5), Muciaccia 6 (41’ st Ortu sv), Fontanel 6.5, Culiersi 6.5 (13’ st Esposito 6), Trenchev 6 (23’ st Dell’Acqua 6), Pansardi 6.5 (38’ st Riboldi sv), Angeloni 6.5, Focone 6 (38’ st Eboa sv). All. Raimondi 6.5. Dirigente: Sciacca. A disp.: Lodetti, Sottile.
AMMONITI: 6’ st Capresi (L), 12’ st Dauria (M), 22’ st Gariboldi (M), 32’ st Gigante (L)

LE INTERVISTE AI TECNICI: ASCOLTA VECCHI

LE INTERVISTE AI TECNICI: ASCOLTA RAIMONDI

GUARDA LE FOTO DELLE SQUADRE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.