Rappresentativa Under 15
L'undici iniziale della Rappresentativa Under 15 di Gazzola

Uno spot per il calcio, una bellissima battaglia conclusa dopo una serie infinita di rigori: si potrebbe riassumere così il quarto di finale fra i padroni di casa del Lazio e la Lombardia, vinto dalla Rappresentativa Under 15 di Cristiano Gazzola al ventesimo rigore. E’ Nicolò Curridori l’eroe della Lombardia: suo il penalty decisivo per volare in semifinale, dopo che Federico Venturelli ne ha neutralizzati due. Curridori e Venturelli decisivi ai rigori, capitan Francesco Zambelli durante i 70′ regolamentari: qualità e quantità, un vero e proprio trascinatore non solo per la splendida doppietta ma per la capita di far girare a meraviglia la squadra.

Eppure, per la Rappresentativa Under 15 della Lombardia il match non era cominciato benissimo. Due brividi iniziali, il primo dopo una manciata di secondi con il tentativo di Crespi direttamente da metà campo, l’altro sul successivo corner di Serafini su cui né RuggeriIattarelli sono riusciti a sorprendere Venturelli. Passati i primi 10′ di sofferenza, la squadra di Gazzola è stata brava a prendere in mano le redini della partita, facendosi vedere con pericolosità dalle parti di Pace. Capitan Zambelli prende in mano il centrocampo, Di Miceli e Toma mandano in difficoltà la difesa laziale con la loro velocità. Subito il rasoterra del n.7 si spegne sul fondo, poi lo stesso giocatore non riesce a concludere la bella azione imbastita da Toma. L’occasione più bella è una bomba da calcio piazzato di Zambelli, splendida la risposta di Pace.

Primo tempo da chiudere in vantaggio per gioco e occasioni create, ripresa subito in svantaggio. Vetere da posizione defilata, il suo piazzato si infila sul secondo palo senza alcuna deviazione. La reazione della Lombardia è immediata, Toma becca la traversa e sugli sviluppi della stessa azione Cereghini si prende un rigore sacrosanto: dal dischetto, Zambelli è impeccabile. La selezione lombarda potrebbe subito trovare il vantaggio, Pace è bravo sulla conclusione di Toma e sul ribaltamento di fronte è il Lazio ad andare nuovamente in gol. Calcio d’angolo, il neoentrato Gagliardi calcia direttamente in porta e beffa Venturelli. La Lombardia riordina le idee e cerca in tutti i modi il 2-2: Pace vola sulla bella conclusione da fuori di Di Pentima, ma nulla può sulla punizione dal limite di Zambelli. Giusto 2-2 dopo una partita esaltante, a decretare la semifinalista sono i rigori: perfetti i primi dieci, si va a oltranza fino al ventesimo rigore. Curridori, uno che i rigori non li batte mai, calcia quello decisivo e manda la Lombardia in semifinale contro l’Umbria.

LAZIO-LOMBARDIA 9-10 DCR
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2): 8′ st Vetere (La), 13′ st rig. Zambelli (Lo), 17′ st Gagliardi (La), 33′ st Zambelli (Lo).
LAZIO (4-3-1-2): Pace; Falcone, Passa (22′ st Ruggieri), Cecconi, Delli Colli (21′ st Dall’Aglio); Iattarelli (6′ st Bernoldi), Ruggeri, Serafini (4′ st Tomaselli); Vetere (15′ st Gagliardi); Crespi (27′ st Capotosto), Costanzelli (20′ st Simeone). A disp: Della Sala, Croci. All. Pesci.
LOMBARDIA (4-3-1-2): Venturelli 7; Silba 6 (1′ st Bonassi 6.5), Silanos 7, Mosconi 6.5, Di Pentima 7; Colio 6.5 (18′ st Oliviero 6.5), Zambelli 9, Albertini 7; Schiavo 6.5 (10′ st Cereghini 7); Toma 7 (20′ st Sala R. 6.5), Di Miceli 7.5 (32′ st Curridori 8). A disp. Sala M., Rodeschini, Saracino, Munzone. All. Gazzola 8.
SEQUENZA RIGORI: Simeone (La) gol; Di Pentima (Lo) gol; Gagliardi (La) gol; Albertini (Lo) gol; Capotosto (La) gol; Silanos (Lo) gol; Ruggeri (La) gol; Zambelli (Lo) gol; Tomaselli (La) gol; Cereghini (Lo) gol; Falcone (La) alto; Bonassi (Lo) alto; Ruggieri (La) parato; Mosconi (Lo) parato; Bernoldi (La) gol; Oliviero (Lo) gol; Dall’Aglio (La) gol; Sala R. (Lo) gol; Cecconi (La) parato; Curridori (Lo) gol.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.