25 Giugno 2021

Segrate, arriva la conferma di Simone Pezzella: il tecnico rimane in gialloblù

Le più lette

Eccellenza, Settimo scatenato sul mercato: preso Vittorio De Paolis

«Con il suo talento saprà deliziarci ogni domenica». Vito Bellantuono, direttore sportivo del Settimo Calcio, non usa giri di...

Novità nel Torino Club: al via la costruzione dell’Under 19 per la prossima stagione

Quello di avere una squadra nell'Under 19 era un progetto che era presente da un po' di tempo nella...

Vis Nova-Alcione Under 16: Di Munno, Notarianni, Vecchi e Gorla calano il poker per Brunetti

Si chiude sul risultato di 0-4 l'incontro tra i classe 2005 di Vis Nova e Alcione, che già si...

Una notizia che può rasserenare l’animo gialloblù c’è ed è che il tecnico Simone Pezzella rimarrà in casa Segrate anche per la prossima stagione. Un sodalizio che continua e che dura da ben quattro anni quello tra Pezzella e il club di Via XXV Aprile.

Il dubbio. Quello che, però, può destare un po’ di stupore è il fatto che l’allenatore giallobù non sa ancora se rimarrà alla guida dei suoi fedelissimi 2004 – che segue dai Giovanissimi – o se verrà spostato in un altro progetto. «Qui mi trovo bene sia con il direttore sportivo che con la società – dichiara il tecnico – ma continuare con i 2004 significherebbe fare il quarto anno di fila con loro, e forse è arrivato il momento di cambiare» prosegue Pezzella. Anche se rimane il rammarico per le ultime due stagioni, entrambe interrotte a metà e ad inizio campionato, l’allenatore di via XXV Aprile non esclude di poter avere un altro gruppo di ragazzi da gestire. «C’è comunque in ballo il discorso dell’Under 18, che mi spingerebbe comunque a dare ancora il mio contributo per questi giovani» annuncia Pezzella, ma rimane tuttavia una questione in bilico perché deve ancora sedersi al tavolo con la società e mettere i puntini sulle i per quanto riguarda il sul suo futuro. «La mia volontà, in ogni caso, sarebbe di fare la prossima stagione in capo ai 2004 per provare a vincere il campionato. Questo gruppo è sempre stato molto promettente e ha tutte le carte in regole per essere la prima della classe» prosegue il tecnico nel suo racconto. Sarebbe una chiusura in bellezza di una storia d’amore iniziata con gli stessi Giovanissimi che terminerebbe con un trionfo mica male.

Il presente. Il tecnico giallobù, inoltre, descrive quella che è la situazione in casa Segrate dopo aver ripreso per l’ennesima volta gli allenamenti e su un ipotetico girone a sei del Csi. «Abbiamo ripreso l’attività lo scorso martedì e l’idea di poter tornare a fare qualche partitella tra di noi, dopo i vari allenamenti individuali, è una gran gioia per i miei ragazzi» racconta Pezzella. In ottica Csi, invece, spera di poter dare un qualche tipo di obiettivo ai suoi giovani che da ormai due stagioni vivono nell’incertezza e nell’opacità di questa strana e deludente situazione calcistica. «Sia i 2004 che i giovanissimi hanno perso stagioni importanti per il loro bagaglio agonistico, ora è come ripartire da zero dopo uno stop estivo o invernale decisamente più prolungato» dichiara l’allenatore degli allievi. Per questo motivo, la sua speranza è che i suoi ragazzi riescano a disputare almeno qualche partita, giusto per togliersi qualche soddisfazione e mettere dei minuti nelle loro gambe. Quello che conta, però, è che la sua fondamentale presenza è confermata anche per la prossima stagione e, qualsiasi sarà la squadra che il tecnico avrà tra le mani, siamo certi che sarà un bel vedere per la crescita a cui i ragazzi saranno sottoposti.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli