9 Marzo 2021

Trevigliese – Pozzuolo Under 15: Necchi implacabile, il Pozzuolo rimane in scia della capolista

Le più lette

Borgosesia-Sanremese Serie D: altra partenza fulminea per Rossini, Aloia timbra ma Demontis trova il pari

Come domenica scorsa, il gol nei primi secondi di gioco indirizza la gara per il Borgosesia di Rossini, ma...

Alcione Eccellenza: si interrompe il rapporto con il DS Angelo Anselmi, il saluto del Presidente Montini

Nella giornata in cui si è dato il via libera all'Eccellenza, in casa Alcione si conclude la collaborazione, cominciata...

Trevigliese e Pozzuolo, rispettivamente terza e seconda forza del campionato, danno vita ad una gara non bella, ma combattuta e dall’esito sempre incerto fino al fischio finale, al termine della quale i padroni di casa falliscono l’obiettivo di accorciare in classifica ai danni dei rivali di giornata. La contiguità in graduatoria delle due compagini fa indubbiamente valere il suo peso perché il match che ne deriva è all’insegna dell’equilibrio più marcato oltreché figlio di un andamento in cui il timore di sbagliare e quindi di agevolare l’avversario sembra farla da padrone. Da subito si vedono tante verticalizzazioni, non sempre contraddistinte dalla necessaria precisione ed interpreti che mettono in campo sì voglia ed intensità, ma anche tanta frenesia e precipitazione. Le occasioni da gol, da una parte e dall’altra, sono merce rara e bisogna attendere il 24’ per il primo sussulto. Punizione per gli ospiti da distanza siderale e da posizione defilatissima: Pasquariello disegna una traiettoria velenosa che scavalca Soncini ma termina la sua corsa contro il palo. Passano cinque minuti ed è ancora il Pozzuolo a rendersi pericoloso con una serpentina di Dicianno che mette Fumagalli nelle condizioni di battere a rete. Il numero 10 però si attarda a concludere e viene ottimamente contrato dalla difesa avversaria. Al di là di questi due episodi la partita scorre sui binari della stabilità e, come spesso accade in questi casi, ci vuole il classico evento inatteso perché la bilancia penda in favore di uno dei due contendenti. Siamo al 5’ della ripresa, Necchi ha appena fatto il suo ingresso sul terreno di gioco: ricevuta palla al limite dell’area dopo un’azione prolungata dei suoi, il neo entrato non ci pensa due volte a scoccare una sassata che non lascia scampo a Soncini. L’1-0 tutto sommato non modifica l’inerzia dell’incontro perché i ragazzi di Curti rimangono ben presenti e non si fanno abbattere dallo svantaggio anche se non hanno la forza di imprimere il necessario cambio di passo. Con questo atteggiamento un po’ monocorde, l’opportunità più ghiotta della Trevigliese ha le sembianze di un tiro-cross di Legramandi che, al 12’, termina alto di pochissimo. Il Pozzuolo, forte dell’avvenuto sorpasso, arretra sensibilmente il proprio baricentro e lascia che siano i padroni di casa a condurre le danze senza per questo andare mai in affanno. I biancoazzurri, come detto mai rinunciatari, ci credono fino in fondo e gettano il cuore oltre l’ostacolo: nell’infuocato finale si susseguono mischie furibonde efficacemente disciplinate dall’eccellente direttore di gara ma che, vuoi per sfortuna, vuoi per imprecisione, non sfociano nel tanto agognato pareggio. La gara rimane così saldamente nelle mani degli ospiti che vedono consolidata la già ottima posizione di classifica, dimostrando grande solidità difensiva oltre a mettere in vetrina interpreti interessanti. La Trevigliese esce a mani vuote ma avrebbe sicuramente meritato almeno un punto, maggiore cinismo e cattiveria sotto porta sono tasti sui quali occorrerà battere.

LE PAGELLE DI TREVIGLIESE-POZZUOLO

TREVIGLIESE
Soncini 6 giornata tutto sommato tranquilla, non gli riesce il miracolo sul gol.
Legramandi 7 si vede molto in avanti, dalla sua zona di competenza partono cross interessanti.
Ferrandi 6.5 forse per ordini di scuderia è meno intraprendente di Legramandi (6’ st Alloni 6.5 non si fa notare troppo nel bene e nel male).
Faruzzi 7 bravo nella lettura delle diagonali difensive, ci mette voglia e abnegazione.
Mariani 6.5 qualche apprensione quando si trova a fronteggiare Dicianno.
Gana 7 è tra i migliori dei suoi, centrocampista di lotta e di governo.
Bruno 6.5 un pizzico di cattiveria agonistica in più non guasterebbe (23’ st Spada 6 ordinato).
Bellini 6.5 si sveglia un po’ tardi anche se nel complesso non demerita.
Brambilla 6.5 qualche buona percussione ma paradossalmente sembra che l’imponente struttura fisica lo limiti.
Kaso 6.5 ha piedi decisamente educati ma non sempre mette a frutto le sue doti tecniche.
Colombo 6.5 qualche buono spunto ma nulla che valga la pena essere ricordato.
All. Curti 7 la sconfitta è forse punizione troppo severa perché la squadra, sebbene non brillando, non demerita affatto.

Trevigliese Pozzuolo Under 15 Reg Gir D
Trevigliese al gran completo

POZZUOLO
Alzani 6 come per il suo dirimpettaio, le occasioni per mettersi in luce latitano.
Castro 7 deciso e determinato, i fronzoli non fanno parte del suo repertorio.
Cesare 7 disinnesca con tempismo la batteria d’attacco avversaria.
Meroni 7 a gioco lungo fa pesare la sua presenza in mezzo al campo.
Bustreo 7.5 con Simone forma una coppia affiatatissima.
Simone 7 con le buone o con le cattive riesce sempre nel suo intento.
Sozzi 7 lavoro oscuro con più quantità che qualità, efficace nel raccordo tra i reparti.
Pasquariello 6.5 si incarica di tutte le battute dei piazzati, vicino al gol nel primo tempo (20’ st Pinto 6 si attiene alle consegne).
Dicianno 7 sempre nel vivo del gioco, tiene sulle corde la retroguardia avversaria.
Fumagalli 7 non ha paura nel farsi dare il pallone che lavora spesso di fino (4’ st Necchi 7.5 ci mette un minuto ad decidere la gara, oltre a questo fa trasparire buona personalità).
Misani 6.5 è meno appariscente del trio d’attacco ma fa intravedere qualità (13’ st Magri 6.5 sulla falsariga del compagno).
All. Sottocorno 7 la rincorsa alla vetta continua, la squadra esprime buone individualità. Avanti così.

Trevigliese Pozzuolo Under 15 Reg Gir D Il Pozzuolo
Pozzuolo con tutti i suoi effettivi

IL TABELLINO DI TREVIGLIESE-POZZUOLO

TREVIGLIESE – POZZUOLO 0-1
RETI: 5’ st Necchi (P) 

TREVIGLIESE (4-3-1-2)
Soncini 6, Legramandi 7, Ferrandi 6.5 (6’ st Alloni 6.5), Faruzzi 7, Mariani 6.5, Gana 7, Bruno 6.5 (23’ st Spada 6), Bellini 6.5, Brambilla 6.5, Kaso 6.5, Colombo 6.5. A Disp. Mulino, Rota, Malanchini, Belloni, Vanoncini. All. Curti 7 Dir. Bettoni.

POZZUOLO (4-3-1-2)
Alzani 6, Castro 7, Cesare 7, Meroni 7, Bustreo 7, Simone 7, Sozzi 7, Pasquariello 6.5 (20’ st Pinto 6), Dicianno 7, Fumagalli 7 (4’ st Necchi 7.5), Misani 6.5 (13’ st Magri 6.5). A Disp. Horbeek, Redaelli, Magnifico, Tomeo, Nebuloni. All. Sottocorno 7 Dir. Giussani.

ARBITRO: Finardi di Treviglio 7.5 semplicemente perfetto, tiene in pugno la gara senza strafare.
AMMONITI: 3’ st Ferrandi (T), 33’ st Cesare (P), 35’ st Necchi (P), 38’ st Bellini (T), 38’ st Sozzi (P).

Ascolta l’intervista a Curti, allenatore della Trevigliese.

Ascolta l’intervista a Sottocorno, allenatore del Pozzuolo.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli