4 Agosto 2020 - 13:34:22

Biassono-Castello Cantù Under 14: Gioia regala il primo punto in classifica ai comaschi

Le più lette

Seregno Serie D, tris di conferme: Lupu, Zoia e Mantegazza restano con gli Spartans

Tris di conferme in ottica "under" per il Seregno di Arnaldo Franzini, che continua a prendere forma. Dal profilo...

Ticinia Prima Categoria, tutto pronto per la nuova stagione: parla Rocchi

La Ticinia è ormai pronta a vivere una nuova stagione in Prima Categoria. Alla guida della prima squadra resterà Alessandro...

Eccellenza e Promozione, iscrizioni chiuse: lunedì 10 agosto il format dei campionati?

50 società iscritte in Eccellenza e 100 in Promozione. Attraverso un comunicato ufficiale, il Comitato Regionale Lombardia ha ufficializzato...

La partita tra Biassono e Castello Cantù si è conclusa in pareggio, sul punteggio di 1 a 1. Gli ospiti partono subito forte e riescono ad arrivare al tiro due volte nei primi tre minuti: prima con Franceschetti poi con Gioia, ma entrambe le conclusioni non sono molto precise. La prima azione pericolosa dei padroni di casa arriva con Mosca che tenta di lanciare in profondità Ripamonti, ma Offertucci è attento ed esce anticipando l’attaccante avversario. Un minuto più tardi, alla prima conclusione in porta, il Biassono si porta in vantaggio: sullo sviluppo di un calcio d’angolo battuto corto, la palla arriva, dopo la sponda di un compagno, a Iacopino, che dell’interno dell’area calcia al volo superando il portiere avversario. Gli ospiti non si fanno demoralizzare e rispondono con una buona combinazione tra Hrapic e Zampese che conclude verso la porta, ma il suo tiro viene deviato in corner. Dopo quest’inizio molto vivace il ritmo cala nonostante entrambe le squadre continuino a costruire gioco senza rendersi però veramente pericolose. Sul finire del primo tempo gli ospiti si spingono in avanti cercando insistentemente il gol del pareggio. Franceschetti arriva alla conclusione sfruttando il lavoro di Zampese, poco dopo è lo stesso Zampese a concludere in porta, senza però impensierire Silva. Il secondo tempo si apre con una lunga fase di gioco dove le squadre non riescono a concludere in porta le numerose azioni create. Al quarto d’ora gli ospiti vanno vicini al gol del pareggio: Esposito chiudendo su Zampese allontana la palla con un rinvio quasi orizzontale che passa all’interno della sua area di rigore sul quale si precipita Gioia. L’attaccante canturino però non riesce a trasformare in rete, quello che era quasi un rigore in movimento, calciando a lato. Dieci minuti dopo però si fa perdonare segnando il gol del pareggio: Montorfano crossa dalla destra, il portiere Silva respinge in tuffo, ma sulla palla arriva Gioia che non sbaglia. Il gol del pareggio rianima la partita che diventa molto più vivace, con occasioni da entrambe le parti. Prima Brivio parte sulla fascia, vincendo un bel duello con Gerosa, serve Beretta che entra in area, ma al momento di concludere scivola sul pallone. Poco dopo è Finetti a concludere al volo un cross dalla destra, ma l’ottima coordinazione porta solo a un tiro centrale, facile per Offertucci. Il Castello Cantù si spinge tutto in avanti senza però trovare la porta. I padroni di casa tentano di ripartire in contropiede e questo porta all’espulsione di Genazzini, che interrompe l’azione con un fallo tattico che gli costa il secondo giallo nei minuti di recupero. L’ultimo brivido, nell’ultimo minuto di recupero, quando Iacopino sbaglia il rinvio e la palla arriva a Zampese che si invola verso la porta avversaria, ma la sua conclusione finisce a lato.

IL TABELLINO DI BIASSONO CASTELLO CANTÙ UNDER 14

BIASSONO-CASTELLO CANTÙ 1-1
RETI (1-0; 1-1): 9’ Iacopino (B), 26’ st Gioia (C).
BIASSONO (4-3-3): Silva 6, Ripamonti 6 (22’ st Xaiz 6), Gerosa 6,5, Tutone 6 (2’ st Chieffallo 6), Iacopino 6.5, Esposito 6, Fappani 6.5, Giglioni 6.5, Finetti 6.5, Mosca 6.5 (4’ st Rossetti 6), Agrati 6 (14’ st Ricci 6). A disp.: Beretta, Caputo, Mauri. All. Colombo 6.5.
CASTELLO CANTÙ (4-3-3): Offertucci 6, Montorfano 6.5, Brivio 6.5, Mercuri 6, Colantonio 6, Genazzini 6.5, Ianiro 6 (6’ st Beretta 6), Franceschetti 6.5, Zampese 6.5, Hrapic 6.5 (10’ st Cricri 6), Gioia 7. A disp.: Catalano. All. Colombo 6.5
AMMONITI: Gioia (C), Franceschetti (C)
ESPULSI: 36′ st Genazzini (C)
ARBITRO: Caputo di Monza 6,5 Partita diretta con precisione, giusta l’espulsione per il secondo giallo nel finale.

Gioia, autore del gol del pareggio

BIASSONO

All. Colombo 6.5 La squadra gioca bene, creando molto gioco senza però riuscire sempre a concretizzare.
Silva 6 Risponde presente quando viene chiamato in causa.
Ripamonti 6 Con la sua velocità prova a mettere in difficoltà gli avversari.
Gerosa 6.5 Gioca molto pulito senza commettere falli, preciso anche nei retropassaggi a Silva.
Tutone 6 Partita di sostanza.
Iacopino 6.5 Non sbaglia praticamente nulla fino al rischio corso durante ultimo minuto. Segna un gol importate per la sua squadra.
Esposito 6 Tiene botta nel confronto con Zampese, forse rischia qualcosa di troppo.
Fappani 6.5 Sempre al posto giusto nel momento giusto, cresce nella ripresa.
Giglioni 6.5 Gran lottatore in mezzo al campo.
Finetti 6.5 Gioca molto per la squadra, abbassandosi anche a difendere. Non riesce però a rendersi spesso pericoloso.
Mosca 6.5 Ottimo nel creare gioco offensivo.
Agrati 6 Gioca una partita senza grandi acuti.

CASTELLO CANTÙ

All. Colombo 6.5 La squadra parte bene, subito il gol non si fa scoraggiare per poi crescere nel secondo tempo.
Offertucci 6 Incolpevole sul gol subito, non è chiamato a grandi parate.
Montorfano 6.5 Spinge molto in fase offensiva, meglio nel secondo tempo.
Brivio 6.5 Recupera diversi palloni, bene nel confronto con Gerosa.
Mercuri 6 Partita sufficiente.
Colantonio 6 Molto attento, compie diversi anticipi sugli avversari.
Genazzini 6.5 Domina il centrocampo, proponendosi ai compagni per impostare il gioco e lottando con ogni avversario.
Ianiro 6 Gioca una partita ordinata, senza lasciare il segno.
Franceschetti 6.5 Tanta sostanza unita anche a una buona tecnica.
Zampese 6.5 Fa valere il suo fisico, viene spesso cercato dai compagni. Manca nel finale il gol della possibile vittoria.
Hrapic 6.5 Tecnica e fantasia al servizio dei compagni.
Gioia 7 Parte bene, poi sbaglia un gol clamoroso ma si rifà segnando il gol del pareggio che regala il primo punto in classifica ai suoi compagni.

LE INTERVISTE: ASCOLTA LE PAROLE DI COLOMBO

LE INTERVISTE: ASCOLTA LE PAROLE DI COLOMBO

 

Gli ospiti del Castello Cantù

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e nello store digitale.

 

 

 

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli