Lisco, Pro Sesto

La classica partitella del giovedì non è sicuramente ciò che ritorna alla mente di chi ha assistito alla semifinale d’andata tra i Giovanissimi Under 14 della Pro Sesto e della Vis Nova, terminata con un rocambolesco 3-3. Le due squadre arrivano al match dopo la strepitosa vittoria per 3-1 in casa dell’Accademia Inter, sponda sestese, e il pareggio per 0-0 contro il Sedriano, sponda neroverde, che ha comunque garantito l’accesso alle semifinali ai ragazzi di De Laurentis. C’era tanta voglia di rivincita per quel’1-0 datato 10 febbraio tra i biancoblù, ma, dopo un inizio fatto esclusivamente di possesso palla da parte dei padroni di casa, Lettieri, come un cobra, trafigge Tomea al 5’ dopo aver portato via palla a De Simone, ultimo uomo. Passano appena sette minuti ed è ancora Lettieri a colpire con le sue spire, questa volta con un destro potentissimo al volo sotto la traversa su un cross di un ispiratissimo Acquati. Nella prima frazione di gioco, come sotto incantesimo, i ragazzi di Schenato, pur mantenendo costantemente il possesso della sfera, non riescono a rendersi pericolosi se non con Lisco che scalda i guantoni di Cantatore in più di un’occasione; è solo il preludio alla grandissima ripresa del numero 7 sestese, già decisivo contro l’Accademia Inter ai quarti. Ma prima del Lisco-show, la Vis Nova ha due clamorose chance di chiudere partita e qualificazione, entrambe con Acquati, ma Tomea è superlativo in entrambe le occasioni, tranne quando è salvato dalla fortuita traversa colpita da Lettieri sul rinvio di De Simone. Gol sprecati e, di conseguenza, gol subiti, così, al 9’, Casagrande viene atterrato in area da Mondella: sul dischetto si presenta Lisco che spiazza Cantatore e accorcia le distanze. La Vis Nova perde sicurezza e sparisce letteralmente dal campo, subendo il pareggio da Cotugno (assist di tacco di Lisco) al 20’ e venendo rimontata del tutto da Casagrande che, lanciato da Lisco, realizza un gol alla Neymar (o alla Bergkamp per i più nostalgici) calciando al volo di destro dopo un sombrero su Matraxhiu. Quando l’inerzia della sfida sembra ormai tutta a favore dei padroni di casa, ecco la doccia fredda a 5 minuti dalla fine: tiro di Sade dalla distanza, una deviazione favorisce Baro che, tenuto in gioco da Meriggi, batte Tomea per il 3-3 che lascia ancora tutto aperto in vista del ritorno di domenica mattina.

Pro Sesto 3
Vis Nova 3
RETI (0-2, 3-2, 3-3): 5′ Lettieri (V), 12′ Lettieri (V), 9′ st rig. Lisco (P), 20′ st Cotugno (P), 23′ st Casagrande (P), 29′ st Baro (V).
PRO SESTO (4-3-3): Tomea 7, Bovi Luca 7.5, Meriggi 6.5, Pastorello 5.5 (11′ st Fedele 6), De Simone 5.5, Ayokoue 5.5, Lisco 8, Stefanini 5.5 (21′ Bovi Christian 6.5), Casagrande 7, Brognara 6.5, Cotugno 7.5. A disp. Saccone, Esposito S., Mitta, Gennaro, Centonza. All. Schenato 7. Dir. Esposito.
VIS NOVA (4-4-1-1): Cantatore 6.5, Mondella 5.5, Mastrolembo 6.5, Matraxhiu 6, Rizzi 7, Borgonovo 6, Brunati 6 (20′ st Baro 7), Beraldo 6, Lettieri 7.5 (35′ st Mazzone sv), Acquati 7 (31′ st Bottan sv), Dodero 5.5 (20′ st Sade 6.5). A disp. Grimoldi , Avella, Monti, De Rosa, De Ponti. All. De Laurentis 7. Dir. Borgonovo.
ARBITRO: Cumini di Treviglio 6 Qualche dubbio su una spinta in area ai danni di Christian Bovi, regolare il pareggio ospite. Nel complesso sufficiente.
AMMONITI: Brunati (V), Lettieri (V).

Pro Sesto
Tomea 7 Parate decisive a inizio ripresa.
Bovi Luca 7.5 Nel secondo tempo è l’uomo in più dei suoi, imprendibile.
Meriggi 6.5 Mezzo voto in meno per non essere salito con la linea sul 3-3.
Pastorello 5.5 Si dimentica completamente di Lettieri, errore imperdonabile.
De Simone 5.5 Perde palla da ultimo uomo e Lettieri punisce, graziato dalla traversa fortuita del numero 9 nella ripresa.
Ayokoue 5.5 Poco concentrato per tutta la partita, come Pastorello.
Lisco 8 Ancora una volta decisivo, un gol su rigore e due assist oltre ad aver preso per i capelli tutta la squadra.
Stefanini 5.5 Venti minuti horror, giustamente sostituito.
21′ Bovi Cristian 6.5Il suo ingresso dà più spinta in fascia, lui e il gemello arano la fascia destra.
Casagrande 7 È così, prendere o lasciare: un’ora mediocre e poi tira fuori dal cilindro il gol d’autore.
Brognara 6.5 Si vede poco, ma ha un’importanza vitale all’interno di questa squadra.
Cotugno 7.5 Un altro gol per lui dopo una bella fuga sulla sinistra, una delle tantissime che fa ad ogni partita.
All. Schenato 7 Non si sa cosa abbia detto i suoi all’intervallo, ma nella ripresa è scesa in campo un’altra squadra.

Vis Nova
Cantatore 6.5 Decisivo nel primo tempo su Lisco, trafitto 3 volte senza colpe nella ripresa.
Mondella 5.5 Sciagurato intervento su Casagrande che dà il via alla rimonta sestese.
Mastrolembo 6.5 Soffre tantissimo nella ripresa dopo aver disputato un primo tempo pressoché perfetto.
Matraxhiu 6 Mandato al bar da Casagrande dopo non avergli fatto vedere un pallone per un’ora.
Rizzi 7 È piccolino, ma arriva ovunque.
Borgonovo 6 Pochi lampi, partita sufficiente.
Brunati 6 Buonissimo primo tempo, cala drasticamente nella ripresa e ne risente tutta la squadra.
20′ st Baro 7 Nel posto giusto al momento giusto, sposta la lancetta della favorita alla finale verso i neroverdi.
Beraldo 6 Qualche buon lancio dalla trequarti, ma poco altro.
Lettieri 7.5 Doppietta da vero cobra, nella ripresa rischia involontariamente di fare tripletta.
Acquati 7 Funanbolo che fa ammattire la retroguardia biancoblù, poco freddo però nel non chiudere la partita.
Dodero 5.5 Il meno brillante per quanto riguarda gli ospiti, sovrastato da Luca Bovi.
All. De Laurentis 7 I suoi ragazzi avrebbero dovuto chiudere la partita a inizio ripresa e ci sono andati vicini, poi tanto cuore per trovare il pareggio nel finale, importantissimo per il ritorno.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI SCHENATO

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI DE LAURENTIS

CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.