Riccardo Mannarà, Calvairate
Riccardo Mannarà, Calvairate

Un gol all’ultimo secondo del primo tempo e un altro a inizio ripresa fissano il punteggio di una partita equilibrata e giocata con intensità. In avvio meglio il Rozzano, che al 3’ non passa in vantaggio solo perché la testata da due passi di Pecchia su ottimo cross da destra di Chitoni colpisce in pieno il palo destro. Dopo un avvio del genere ci si potrebbe aspettare una partita ricca di occasioni, invece la gara si rivela piuttosto bloccata. Le occasioni più importanti per la Calvairate nel primo tempo sono il bel diagonale di Crivello, che esalta i riflessi di Galimi e la conclusione da ottima posizione di Parise (33’) che però finisce alta. A passare, all’ultimo secondo, è invece il Rozzano, con Caimi che appoggia a porta vuota sfruttando una disattenzione della difesa. Nella ripresa l’ingresso di Mannarà aumenta la pericolosità delle azioni offensive dei ragazzi di Pirillo, ed è proprio il numero 14 che al 4’ si ritrova solo davanti al portiere e segna il pareggio con il destro. Anche in questo caso, non impeccabile la retroguardia del Rozzano. Il pareggio dà coraggio alla Calvairate e intimorisce il Rozzano, ma in generale la ripresa segue un copione simile a quello del primo tempo: difese attente e occasioni da gol col contagocce. Il pareggio, alla fine, è il risultato più giusto. «Siamo stati bravi a recuperarla su un campo difficile – dice a fine partita l’allenatore del Calvairate Pirillo – anche se abbiamo avuto occasioni più nitide, c’è da essere contenti a fare risultato su un campo così». «Eravamo un po’ stanchi e siamo stati disordinati per buona parte della gara – è invece il commento di Belli, del Rozzano – dopo il gol subito abbiamo faticato a ritrovarci».

Rozzano 1
Calvairate 1
RETI (1-0, 1-1): 36′ Caimi (R), 4′ st Mannarà (C).
ARBITRO: Danna di Pavia 7. Direzione puntuale e senza errori.

PAGELLE ROZZANO
All. Belli 6.5 Manca lo spunto decisivo e la reazione.
Galimi 7 Sfodera una super parata su Crivello nel primo tempo.
Casiroli 7.5 Partita totale sulla destra, corre fino alla fine.
Baccolo 6.5 Fa il suo dovere.
1’ st Y’te 6.5 Non molla mai.
Doffon 6 La disattenzione sul gol macchia la prova. (19’ st Mauthe 6).
Cafaro 7.5 Grande prova difensiva.
Abbatantuoni 6.5 Lotta molto in mezzo. (11’ st Gazzetta 6.5).
Caimi 7 Il tandem con Casiroli funziona. (28’ st Potente 6).
Monastero 6.5 Mette ordine.
Lukaj 6.5 Fa il lavoro sporco davanti. (24’ st Scordo 6).
Chitoni 7 Suggerisce bene tra le linee. (1’ st Tarantino 6.5).
Pecchia 7 Corre molto, un po’ egoista a tratti. (11’ st Gambini 6.5).
A disp.: Capitelli, Cirillo.
Dirigente: Mauthe.

PAGELLE CALVAIRATE
All. Pirillo 6.5 Un punto di carattere su un campo difficile.
Vereecken 6.5 Qualche uscita avventata, ma buona prestazione.
Zenesini 6.5 Copre bene in corsia.
Nicora M. 6.5 Costretto agli straordinari sulla fascia destra.
Benedini 7 Grinta e geometrie.
Basini 6.5 Attento in difesa.
Bordoli 6.5 Senza sbavature.
Iori 6.5 Prova di sacrificio.
13’ st Francia 6.5 Fa il suo.
Crivello 7 Il più insidioso nel primo tempo, arretra nel secondo.
Parise 7 Spunti di ottima fattura.
Stella 6.5 Si accende un po’ a intermittenza. Comunque positivo.
1’ st Mannarà 7.5 Il suo ingresso porta brillantezza all’attacco.
Rovati 6.5 Tanta corsa sulla destra, instancabile. (28’ st Maxia 6).
A disp.: Cavestro, Nicora T., Petrosino, Quaranta, Santi.
Dirigente: Zenesini.

LE INTERVISTE: ASCOLTA BELLI

LE INTERVISTE: ASCOLTA PIRILLO

GUARDA LE FOTO DELLE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.