Mattia Battaglia, Cernusco

Questo è un articolo PREMIUM che abbiamo deciso di rendere di libera consultazione per spiegare ai nostri lettori i vantaggi di diventare un abbonato del giornale. Questa partita infatti, per i nostri lettori, era disponibile già ieri sul sito.

Il Cernusco vince contro lo Zivido in uno scontro importante per la zona bassa della classifica del girone D con un gol al terzo minuto del primo tempo e un altro in pieno recupero del secondo. Il vantaggio lo segna D’Oppido, che di testa sfrutta al meglio un’ottima punizione dalla trequarti di Battaglia. Il due a zero arriva ancora una volta dal sinistro di Battaglia che, questa volta da calcio d’angolo, trova la sfortunata deviazione nella propria porta di Madini. Due gol, quindi, da calcio piazzato. In mezzo, settanta minuti di errori, disattenzioni e schemi abbozzati ma mai conclusi. Il non ottimale terreno di gioco, che spesso rende difficile il controllo del pallone, è una giustificazione solo parziale di una prestazione deludente da parte di entrambe le squadre. Donzelli, allenatore del Cernusco, salva solo il risultato: «Veniamo da un periodo in cui giochiamo male, e credo si sia visto anche oggi – dice infatti a fine partita – partita scialba e senza mordente, i ragazzi ci hanno messo poca voglia. Dovremo lavorare sulla testa, perché i ragazzi sanno giocare molto meglio di come han fatto oggi, e l’hanno dimostrato in altre occasioni». Non nasconde la sua delusione nemmeno il tecnico dello Zivido, Altamura, che a fine partita non ha molta voglia di parlare: «Squadra irriconoscibile» è il suo laconico commento. Poco altro da aggiungere, su questa partita che lascia tutti un po’ scontenti. Per i padroni di casa, l’occasione migliore è un colpo di testa di Pellegrini (autore di una discreta prova difensiva) su corner calciato dalla sinistra da Gavazza, che però termina alto. Da segnalare la prestazione della linea difensiva del Cernusco, che ha stoppato sul nascere le rare iniziative avversarie.

ZIVIDO (4-4-2)
All. Altamura 6 Squadra senza idee, bisognerà fare di più.
Madini 6 Dirige la difesa, è molto sfortunato sul secondo gol subito.
Medici 6 Non riesce a spingere, sostituito all’intervallo. (1’ st Burzilla 6).
Soranno 6 Spesso in difficoltà, gara complicata. (1’ st Castelli 6).
Gragnaniello 6.5 Lotta molto, ma impreciso in qualche occasione.
Pellegrini 6.5 Mette molte pezze dietro, buona prestazione.
Caruso 6 A tratti soffre.
Munzone 6.5 Mostra qualcosina nella ripresa. (26’ Massafra 6).
Montanari 6.5 Corre molto sulla sinistra, ma non trova spunti.
Lushi 6 Troppo spesso isolato.
Garofalo 6 Non riesce a inventare.
Gavazza 6 Poche occasioni per mettersi in mostra, non tocca molti palloni. (30’ st Malavazos 6).
A disp: Cannizzo.
Dir: Madini.

FC CERNUSCO (4-3-3)
All. Donzelli 6 Salva il risultato, ma non la prestazione.
Dorin 6 Mai impegnato.
Bechini 7 Copre e spinge sulla destra, motorino. (16’ st Bertini 6).
D’Oppido 7 Buona prova impreziosita dal gol del vantaggio siglato di testa. (37’ st Pennisi sv).
La Torre 6.5 Corsa e sacrificio.
Albanese 7 Diverse coperture importanti, gioca una grande gara.
Agnelli 6.5 Bella prova difensiva.
Mirizzi 6 Prestazione sufficiente da mezz’ala. (26’ st Germinaro 6).
Adreasi 6 Qualche movimento interessante. (34’ st Caprotti Sv).
Lodedo 6.5 Tanto gioco di sponda, è nella gara. (30 ’st Amato 6).
Battaglia 7.5 Il più pericoloso, mette lo zampino in entrambi i gol.
Marino 6 Corre molto, ma non si vede molto. (16’ st Conz 6).
A disp: Giudice.
Dir: Dorin.

LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.