Vis Nova-Pro Sesto

In quel di Giussano va in scena la semifinale di ritorno tra due corazzate della categoria, da una parte i padroni di casa del Vis Nova e dall’altra la Pro Sesto. I primi 15 minuti sono di marca casalinga con pressione alta sui portatori di palla e un paio di azioni potenzialmente pericolose, gli uomini di Schenato sembrano molto tesi e poco decisi negli interventi, infatti al 10′ da calcio piazzato Beraldo fa partire un siluro rasoterra che buca le mani a Tomea e fissa il punteggio sul 1-0. Questo gol sveglia notevolmente gli ospiti che iniziano piano piano a macinare gioco con la coppia Lisco – Casagrande che mette in serie difficoltà la difesa neroverde con una serie di offensive pericolose; al 16′ appunto Casagrande tocca di testa per Lisco che non ci pensa due volte e dal limite dell’area fa partire un destro terrificante che trafigge l’estremo difensore casalingo e fissa il match in parità. Da qui fino alla fine del primo tempo è dominio biancoazzurro con diverse occasioni che creano scompiglio nell’area del Vis Nova, al 29′ arriva la svolta nel match Rizzi stende Bovi al limite e per l’arbitro è doppio giallo e conseguente espulsione. Dalla punizione Meriggi si trova la palla sui piedi sputata fuori dalla difesa e scodella per Lisco che stoppa di petto e serve Casagrande che in spaccata da vero bomber firma il momentaneo sorpasso. A fine primo tempo il punteggio è 1-2 per gli ospiti con anche la superiorità numerica da gestire nella ripresa, durante i successivi 35 minuti non si vedono molte occasioni da entrambe le parti ma a prevalere sono le scelte di De Laurentis che nei primi dieci minuti stravolge la squadra con tre cambi che danno vivacità e morale alla squadra. Al 22′ Cappellini si guadagna una punizione che risulterà decisiva perché sulla palla messa in mezzo il primo ad arrivarci è Lettieri, con Tomea poco deciso nell’uscita, che pizzica la sfera e realizza il pareggio che manda il Vis Nova in finale regionale. Dopo il gol subito in malo modo la Pro Sesto cerca disperatamente di arrivare alla vittoria ma gli ultimi tentativi sono poco pericolosi e si spengono sul fondo. Il match termina in parità e inizia la festa del Vis Nova che raggiunge questa finale.

VIS NOVA – PRO SESTO 2-2
Reti (1-0)(1-2)(2-2): 10′ Beraldo (V), 16′ Lisco (P), 33′ Casagrande (P), 23′ Lettieri (V).

Vis Nova
Cantatore 6 Sempre presente quando chiamato in causa, sulle due reti subite non può fare nulla.
Mondella 6 Prova diligente per lui sulla corsia.
Mastrolembo 6 Difende con ordine e precisione.
Matraxhiu 6.5 Grande partita, da vero capitano.
Rizzi 5 Espulsione evitabile ed ingenua che lascia i suoi in inferiorità numerica.
Borgonovo 6.5 Comanda la difesa in lungo e in largo, concedendo poco o nulla.
Brunati 5.5 Poco in partita fin dalle prime battute, si esprime solamente a sprazzi.
Beraldo 7 Diga dei suoi, impreziosisce la partita con un gol su calcio di punizione.
Lettieri 7 Bravo a sfruttare l’unica occasione che gli capita sui piedi in tutto il match.
Acquati 6 Non è sempre al centro dell’azione, si poteva decisamente fare di più.
Dodero 6 Prestazione senza infamia e senza lode ma tutto sommato sufficiente.
All. De Laurentis 7 Prepara al meglio la gara, nonostante qualche defezione e porta i suoi ad una finale quasi insperata dopo lo svantaggio alla fine del primo tempo.

Pro Sesto
Tomea 5.5 Sui due gol subiti poteva fare meglio.
Bovi 6.5 Frecciarossa non stop sulla corsia destra.
Meriggi 7 Spinta continua e costante. Pendolino.
De Simone 6.5 Grande partita, guida lui la difesa.
Bovi 6.5 In mezzo al campo è un motorino, non demorde mai e lotta su tutti i palloni con grande impegno e dedizione per 70 minuti.
Ayokoue 6.5 Sul gioco aereo è insuperabile, grandi letture e prova positiva per il 6.
Lisco 7.5 Migliore in campo, il suo gol vale il prezzo del biglietto e l’assist è sopraffino.
Scaravilli 6 Poco presente in avanti, ma in fase difensiva non si fa mai sorprendere.
Casagrande 7 Lotta per la squadra su tutte le palle sporche, firma anche il vantaggio.
Brognara 5.5 Non nella sua miglior giornata, da un 10 ci si aspetta per forza di più.
Cotugno 5.5 Non sempre attento nelle azioni offensive, risulta abbastanza passivo.
All. Schenato 6.5 I suoi uomini interpretano la gara al meglio conducendola in lungo e in largo, ma peccano sugli episodi che decidono la sfida in favore del Vis Nova.


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.