Jacopo Lanzi, numero 8 dell'Alcione Under 15
Jacopo Lanzi, numero 8 dell'Alcione Under 15

A tre giornate dalla fine del campionato l’Alcione conquista matematicamente il primo posto e si aggiudica i quarti di finale per direttissima sul campo dell’Accademia Inter che si comporta bene fra le mura amiche ma non riesce a rubare punti agli ospiti. Sin dall’inizio della partita i giocatori di entrambe le squadre lottano su ogni pallone come se fosse l’ultimo e non c’è un attimo di tregua, neanche per tirare il fiato. Al 24’ poi l’Alcione passa in vantaggio grazie a un gran gol di Lanzi che con un colpo di testa in torsione, dal centro dell’area di rigore, capitalizza un cross calibrato perfettamente da sinistra di Beretta che a sua volta trasforma un fallo laterale in un assist vincente. Subito dopo, al 30’, gli ospiti cercano di raddoppiare e lo fanno con Di Miceli che in volé sfiora il gol, dopo aver raccolto una respinta della difesa. L’Accademia Inter nel corso del primo tempo ci crede e assume l’atteggiamento giusto ma non riesce sempre a concretizzare le buone occasioni che crea. Al 5’ del secondo tempo, rientrati dalla ripresa, l’Alcione trova il raddoppio con un altro gran colpo di testa, questa volta di Dragone, imperioso nello stacco infila il pallone in rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto magistralmente da Boeron. L’Accademia Inter, dopo il secondo gol subìto comincia a giocare con più spensieratezza e forse trova le occasioni più nitide, favoriti proprio dalla condizione psicologica di leggerezza. Al 15’ infatti, Picelli si divora un gol fatto sulla linea di porta dopo una grande azione dalla destra di Federici che mette in mezzo un ottimo cross. Al 20’ st però, sempre Picelli non sbaglia la seconda occasione e replica in rete una respinta infelice del portiere dell’Alcione che si fa ingannare da un tiro-cross dalla destra. La partita sfila senza ulteriori emozioni e gli ospiti possono festeggiare il primo obiettivo stagionale. L’Accademia Inter non deve invece fare passi falsi nelle prossime giornate per non veder sfumare i playoff.

ACCADEMIA INTER – ALCIONE 1-2
RETI (0-2, 1-2): 24′ Lanzi (Al), 5′ st Dragone (Al), 20′ st Picelli (Ac).
ARBITRO: Volontè di Saronno 7 Tiene la partita in mano.

Accademia Inter 4-2-3-1
All. Muoio 6.5 Tira fuori il meglio dai suoi giocatori.
Grillo 6 Molto bene in uscita.
Federici 7 Grande spinta sulla destra, a tratti è indomabile.
Verga 6 Copre bene la fascia.
Cisana 6 Gioca d’anticipo sugli attaccanti, salva la prestazione.
Serioli 7 Grande visione di gioco, il geometra. (1’ st Trancuccio 6).
Silvestre 6 Non molla mai la marcatura, prende tutte le targhe.
Beretta 6 Fa legna a centrocampo
Facchini 6 Si fa vedere in avanti ma non basta. (18’ st Leone 6).
Grisorio 6.5 Svaria per il fronte d’attacco. (15’ st Acciaiuoli 6).
Picelli 7 Segna il gol dell’1-2, quello che accende la speranza ma, purtroppo, ormai è tardi.
Borla 6 Spinge tanto sulla fascia.
A disp: Russetti, Bajrami, Foresti, Placanica, Besozzi, Russo.
Dir: Valente

Alcione 4-3-3
All. Tonani 7 Fa giocare i suoi a memoria, gran vittoria.
Rimbu 6.5 Trasmette sicurezza.
Valsecchi 6.5 Tiene bene la posizione. (10’ st Curridori M. 6).
Dragone 7.5 Gran gol di testa
Di Maggio 7 Non si passa.
Pignata 6.5 Detta i tempi al centrocampo. (23’ st Calanni 6).
Bacis 6.5 Ci mette molta sostanza
Boeron 7 Spina nel fianco per i suoi avversari. (27’ st Signorelli sv).
Lanzi 7.5 IL migliore in campo: sblocca il match con una grande torsione e offre belle giocate.
Beretta 7 Assist vincente per Lanzi, è il coprotagonista. (1’ st Bello 6).
Di Miceli 7 Classe e cuore al servizio della squadra. (37’ st Nizzola sv).
Nolasco 7 Gioca in copertura spendendo molto. (14’ st Tucci 6).
A disp: Musitano, Curridori N., Mingolla, Calanni.
Dir: Filice.

ASCOLTA LE PAROLE DI MUOIO

ECCO L’INTERVISTA A TONANI

 


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.