Piccirillo, centrocampista classe 2005 dell'Accademia Inter
Piccirillo, centrocampista classe 2005 dell'Accademia Inter

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Vicinanza Toscano, che si impongono per 4-0 sul Seguro. Il risultato, come confermato anche i tecnici delle due squadre, è bugiardo. Nel primo tempo il Seguro mette in mostra un’ottima organizzazione difensiva, che mette in crisi i piani dei nerazzurri, i quali faticano a trovare trame di gioco pericolose. Funziona molto bene però la catena di destra, con Lauriola che spinge e crossa per la testa dei suoi attaccanti. Il più pericoloso nella prima frazione è sicuramente Treccozzi, il quale flirta più volte con il gol. Prima è il palo a fermarlo dopo una mischia da calcio d’angolo, mentre nell’occasione successiva spreca un assist perfetto del solito Lauriola. Seguro che comunque non si scompone, anzi sul finire di tempo rischia più volte di passare in vantaggio, complice anche un atteggiamento sbagliato da parte dei padroni di casa. La prima occasione capita sulla testa di Piacentini su calcio d’angolo, ma Larosa è attento; poi è la volta di Mercuri che batte una punizione dalla trequarti che sfila tra le maglie avversarie e per poco non beffa l’estremo difensore. Nel secondo tempo l’Accademia entra in campo con tutt’altra motivazione, sicuramente anche grazie ai cambi effettuati dal tecnico, che restituiscono maggior vivacità al reparto offensivo. Una prima avvisaglia per i ragazzi di Bozzi arriva all’inizio della ripresa, con Famiglietti che c’entra la traversa da calcio piazzato. Il vantaggio a questo punto sembra solo una questione di minuti e infatti arriva a metà tempo, proprio grazie al nuovo entrato Piccirillo, il quale ringrazia sia Famiglietti per l’ottimo assist, ma anche la difesa avversaria per averlo lasciato completamente solo sul dischetto del rigore. Seguro che in questa fase ha tutta l’aria di una squadra che ha accusato il colpo, non a caso faticano a risalire il campo, anche grazie alla pressione attuata dai padroni di casa. Al minuto 31 si verifica l’episodio che di fatto chiude virtualmente i giochi, quando il direttore di gara Fagiano di Abbiategrasso fischia un rigore più che dubbio per l’Accademia, causato da una presunta trattenuta su Romito. Fra lo stupore generale è lo stesso numero 9 che si presenta sul dischetto, spiazzando Capoccia, e aggiornando il tabellino sul 2-0. Il Seguro non c’è davvero più, infatti due minuti dopo arriva il terzo gol dei nerazzurri, ennesima discesa sulla fascia di Lauriola che piazza il pallone sulla testa dello scatenato Piccirillo, il quale sigla la terza rete della giornata. Ci sarà spazio anche per la quarta rete, nuovamente su calcio di rigore, questa volta però ineccepibile: Spinozzi atterra Lanotte all’ingresso in aerea, dopo essere stato saltato nettamente. Sul dischetto questa volta si presenta Piccirillo, il quale mette il pallone all’incrocio dei pali e sigla la sua personale tripletta. Soddisfatto a metà mister Vicinanza Toscano: «Primo tempo atteggiamento pessimo, poi nel secondo abbiamo iniziato a giocare, anche grazie ai cambi». Rammaricato invece Bozzi: «Il risultato è bugiardo, ma siamo sulla strada giusta».

 

Il Tabellino di Accademia Inter-Seguro Under 15

RETI (4-0): 20’st Piccirillo (A),31’st Romito (A),33’st Piccirillo (A),41’st Piccirillo (A).

ACCADEMIA INTER(4-2-1-3):Larosa 6,Lauriola 7,De Francesco 6.5 (1’st Ndianfeo),Ranfi 6.5 (26’st Seveso 6),Basta 6 (11’st De Vita 6),El Assli 6,Pecchia 6 (1’st Piccirillo 8),Lanotte 6.5,Romito 6.5 (31’st Toldo s.v.),Famiglietti 6.5 (31’st Grandinetti s.v.),Treccozzi 6.5 (18’st Scoccimaro 6).A disp. Rubin. All.Vicinanza Toscano 7. Dir. Mercuri.

SEGURO(3-5-2):Capoccia 6,Piacentini 6.5 (23’st Binda 6),Dossena 6,Squassante 7,Gruosso 6.5,Ferrazza 6 (37’st Spinozzi s.v.),Facciorusso 6 (31’st Urbano s.v.),Giacalone 6.5,Menfalout 6,Tremolada 6 (24’st Buonaurio 6),Mercuri 7.A disp. Benini ,Bianchini ,Caiazzo. All. Bozzi 6.5. Dir. Vaccariello.

Arbitro: Fagiano di Abbiategrasso 6 Primo tempo bene, sbaglia sul rigore.

 

PAGELLE Accademia Inter-Seguro Under 15

ACCADEMIA INTER

All. Vicinanza Toscano 7 Ha il merito di capire dove migliorare la sua squadra.
Larosa 6 Chiamato in causa raramente, comunque sempre attento.
Lauriola 7 Ottima prestazione, soprattutto in fase di spinta.
De Francesco 6.5 Sempre molto attento in chiusura.
1’st Ndianfeo 6.5 Entra molto bene in partita, prezioso.
Ranfi 6.5 Lucido durante tutta la gara, fa girare la squadra. (26’st Seveso 6).
Basta 6 Riesce a tenere a bada Menfalout.
11’st De Vita 6 Entra bene.
El Assli 6 Prestazione positiva, anche se sul finire rischia grosso.
Pecchia 6 Non riesce ad incidere nel primo tempo.
1’st Piccirillo 8 E’ l’asso nella manica da sfoggiare, scatenato.
Lanotte 6.5 Doppio lavoro, sia di regia, ma anche incursore.
Romito 6.5 Sul pezzo, anche oggi timbra il cartellino. (31’st Toldo s.v.).
Famiglietti 6.5 Bene a sprazzi, a volte sparisce dal gioco. (31’st Grandinetti s.v.).
Treccozzi 6.5 Il più pericoloso dei suoi nel primo tempo. (18’st Scoccimarro 6).

La formazione iniziale dell'Accademia Inter 2005
La formazione iniziale dell’Accademia Inter 2005

SEGURO

All. Bozzi 6.5 Importante ripartire da questo primo tempo.
Capoccia 6 Non ha responsabilità sui gol subiti.
Piacentini 6.5 Difensore roccioso, difficile superarlo. (23’st Binda 6).
Dossena 6 Prestazione attenta, manca un po’ di spinta.
Squassante 7 Lotta su ogni pallone in mezzo al campo.
Gruosso 6.5 E’ preciso nelle chiusure difensive.
Ferrazza 6 Riesce a guidare i compagni di reparto. (37’st Spinozzi s.v.)
Facciorusso 6 Non riesce a pungere la difesa avversaria. (31’st Urbano s.v.)
Giacalone 6.5 Sempre puntuali i suoi inserimenti.
Menfalout 6 Combatte, ma è troppo solo lì davanti.
Tremolada 6 Partita contraddistinta da alti e bassi. (24’st Buonaurio 6).
Mercuri 7 Il migliore dei suoi, presente in tutte le zone del campo.

Il Seguro classe 2005 al gran completo
Il Seguro classe 2005 al gran completo

ASCOLTA LE PAROLE DEL COACH VICINANZA TOSCANO

LE PAROLE DI BOZZI, TECNICO SEGURO