barona club milano san martino under 15

La Barona rifila un netto 4-0 al San Martino in una gara dai due volti, combattuta alla pari nella prima parte e controllata dai padroni di casa nella ripresa. Barona che vince grazie alla doppietta di D’Apolito ed alle reti di Capelli e Papa mentre gli ospiti conservano il rammarico di non aver finito la gara in 11 uomini, complice l’espulsione evitabile di D’Armini. L’inizio di gara è subito vivace con le due squadre che costruiscono bene la manovra offensiva ma sbagliano l’ultimo passaggio, con il passare dei minuti riescono a sistemarsi meglio in fase difensiva, lasciando di conseguenza meno spazi alle giocate avversarie. La prima vera occasione da rete arriva intorno al minuto 20, con Cirillo che ha due occasioni per sbloccare la gara, prima con un colpo di testa che si stampa sull’incrocio dei pali e poi, nella mischia successiva, con il sinistro spara alto da buona posizione. La formazione di casa mantiene il baricentro molto alto, rendendosi più pericolosa in questa fase di gara, con il San Martino che aspetta e cerca di colpire in contropiede. Al minuto 33 si sblocca la gara: Cirillo salta due avversari sul fondo e serve dentro un cross teso sul quale sbuca D’Apolito che insacca di testa. Poco prima dell’intervallo c’è spazio per altre due occasioni per il raddoppio della Barona ma né Capelli né Giuffredi riescono a superare Roborchuk. Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato ad inizio ripresa arriva l’episodio che sposta con forza l’inerzia della gara a favore della Barona, D’Armini infatti esagera nelle proteste reclamando un rigore e viene espulso dal direttore di gara. Da qui in poi la gara diventa a senso unico, con i padroni di casa pronti a trarre vantaggio dalla superiorità numerica. Il raddoppio arriva poco dopo dagli sviluppi di un azione di Capelli sulla fascia destra, il cross è ancora per D’Apolito che salta più in alto di tutti e buca l’incolpevole Roborchuk con un colpo di testa. Il San Martino fatica invece a rendersi pericoloso dalle parti di Galimi e, complice l’inferiorità numerica, si limita a difendere il passivo mentre la Barona gestisce possesso e gara. Al minuto 28 i padroni di casa trovano anche il 3-0 firmato da Capelli che realizza un calcio di punizione dal limite. Due minuti più tardi è Vecchio a guadagnarsi un calcio di rigore dopo una bella combinazione al limite, dal dischetto Papa spiazza con freddezza il portiere siglando il 4-0. Il risultato non cambia più e così la Barona trova i 3 punti con una vittoria convincente rimanendo inoltre a punteggio pieno mentre il San Martino non riesce a replicare e a dare continuità alla vittoria ottenuta nella prima giornata.

barona club milano san martino under 15

IL TABELLINO DI BARONA CLUB MILANO SAN MARTINO UNDER 15

barona club milano san martino under 15
Il Barona Club Milano al completo

BARONA CLUB MILANO – SAN MARTINO 4-0
RETI: 33′ D’Apolito (Ba), 13′ st D’Apolito (Ba), 28′ st Capelli (Ba), 31′ st Papa (Ba).
Barona Club Milano (4-3-3): Galimi 6, Capelli 7, Yte Aiverson 6.5, Guerzoni 6.5 (Santagati 6), Cafaro 6.5, Gazzetta 6.5 (Fumagalli 6), Giuffredi 6 (Specchio 6), Pilati 6.5, Cirillo 6.5 (Papa 6.5), Mugheddu 6.5, D’Apolito 7.5 (Vecchio 6.5). A disp.: Gennarelli, Schrievers, Crudo, Elsayed. All.: Belli 7.
San Martino (4-5-1): Roborchuk 6 (Rossetti 6), Catapano 6, Bertolotti 6, Fiocca 6.5 (Provini 6), Trioni 6, Cella 6, Riffaldi 6.5, Arrigoni 6, D’Armini 5.5, Zuccon 6.5, Viscione 6 (Astori 6). A disp.: Dia, Montagnoli, Spiaggi, Marlulaj. All.: Migliavacca 6.
ARBITRO: De La Forest De Divonne 7 Prende le giuste decisioni negli episodi chiave della gara.
AMMONITI: Mugheddu (Ba), Giuffredi (Ba).
ESPULSI: D’Armini (Sma).
barona club milano san martino under 15
Barona Club Milano (4-3-3)
All. Belli 7 Porta a casa una bella vittoria senza grosse sofferenze.
Galimi 6 Gli avversari calciano poche volte verso la sua porta ma lui rimane attento.
Capelli 7 Corona una grande prestazione in entrambe le fasi realizzando il gol del 3-0.
Yte Aiverson 6.5 Gioca metà gara da terzino e metà da centrale senza sbavature.
Guerzoni 6.5 Primo tempo nel quale contiene le accelerazioni avversarie. (1′ st Santagati 6).
Cafaro 6.5 Dirige la fase difensiva dando tranquillità ai compagni.
Gazzetta 6.5 Gioca il pallone con pochi tocchi e con semplicità. (10′ st Fumagalli 6).
Giuffredi 6 Primo tempo di corsa e sacrificio sull’esterno.
Pilati 6.5 Gestisce la manovra con efficacia e lotta in mezzo al campo.
Cirillo 6.5 Gioca un buon primo tempo sfiorando il gol e servendo l’assist per il vantaggio.
1′ st Papa 6.5 Porta imprevedibilità alla manovra offensiva e realizza con freddezza dal dischetto.
Mugheddu 6.5 Gara di continuità e servizi efficaci per i compagni.
D’Apolito 7.5 Decide la gara con la sua doppietta nei momenti più complicati del match, si rende utile anche in fase di ripiegamento.
20′ st Vecchio 6.5 Entra e guadagna il rigore che chiude la gara.
A disp.: Gennarelli, Schrievers, Crudo, Elsayed.
Dirigente: Bianchi, D’Apolito, Mugheddu.

San Martino (4-5-1)
All. Migliavacca 6 I suoi disputano una discreta gara salvo crollare nella ripresa.
Roborchuk 6 Incolpevole sui gol subiti, non garantisce però la necessaria sicurezza al reparto. (20′ st Rossetti 6).
Catapano 6 Si perde l’avversario sul primo gol, per il resto difende con ogni sforzo.
Bertolotti 6 Prova a contenere le avanzate avversarie senza sovrapporsi.
Fiocca 6.5 Gioca una discreta prima frazione al servizio dei compagni.
1′ st Provini 6 Entra senza riuscire a far cambiare passo alla squadra.
Trioni 6 Fatica a contenere le punte avversarie, non ha colpe specifiche sui gol.
Cella 6 Sbanda insieme alla squadra nella ripresa dopo un inizio coraggioso.
Riffaldi 6.5 Non fa mancare la sua generosità in fase difensiva e offensiva.
Arrigoni 6 Fatica a trovare l’esatta posizione tra le maglie avversarie, finisce sfinito.
D’Armini 5.5 Il più pericoloso dei suoi, pesa però l’espulsione che di fatto condiziona la gara dei suoi compagni.
Zuccon 6.5 Prova a creare pericoli alla retroguardia avversaria fino all’ultimo minuto.
Viscione 6 Pecca negli ultimi metri dove arriva poco convinto. (25′ Astori 6).
A disp.: Dia, Montagnoli, Spiaggi, Marlulaj
Dirigente: Roborchuk, Bertolotti, Rossetti.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA: FEDERICO BELLI

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA: FABIO MIGLIAVACCA


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.