26 Novembre 2020 - 20:10:37

Cimiano- Sp. Franciacorta Under 15: basta Cozzolino per regalare un grande sorriso a Marcat

Le più lette

Vighignolo, Luca De Vivo sul fermo campionati: «Vorremmo più certezze. Per i miei 2007 è stato difficile il passaggio in Agonistica»

«Ci piacerebbe avere più certezze, percepire più sicurezza nelle direttive che ci arrivano riguardo ad una possibile ripresa futura»:...

Vince il Cimiano di misura contro lo Sporting Franciacorta. In una gara dove entrambe le squadre non vincono da inizio dicembre e i tre punti in palio sono di fondamentale importanza per gli obiettivi di entrambe le squadre. Il Cimiano attualmente si trova a metà classifica e deve vincere per poter sperare di agganciare la parte alta della classifica, mentre una vittoria per gli ospiti significa tenere lontane le dirette concorrenti nella lotta salvezza. Succede tutto nel primo minuto di gioco, dopo appena trenta secondi Guarino penetra la difesa avversaria ma trova una grande risposta di Manenti sul suo tiro insidioso che finisce in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo l’arbitro Bernacchi vede un tocco di braccio di Simoni in area e fischia assegnando il calcio di rigore al Cimiano. Sul dischetto si presenta Cozzolino che è perfetto nell’esecuzione, portando i padroni di casa in vantaggio dopo appena due minuti. Sulle ali dell’entusiasmo il Cimiano continua a pressare gli avversari nella propria area a caccia del gol del raddoppio creando occasioni soprattutto con inserimenti su palla lunga. La difesa del Franciacorta all’inizio si fa trovare un po’ insicura, forse anche a causa del contraccolpo psicologico negativo causato dal rigore, ma tiene a bada gli avversari nei primi venti minuti. Nella seconda parte del primo tempo il Franciacorta prende coraggio e alza il proprio baricentro mettendo pressione alla retroguardia del Cimiano, che concede qualche fallo di troppo. L’occasione più pericolosa se la crea De Leo al 28’ che riesce a bruciare la difesa entrando in area e calciando di poco fuori da posizione defilata. Termina il primo tempo sul risultato di 1-0 con poche emozioni e molti duelli a centrocampo. La ripresa ricomincia con qualche imprecisione in fase di impostazione da parte del Franciacorta che vengono malamente sfruttati dagli avversari. Il più clamoroso avviene al 5′ quando Calabrese intercetta un passaggio corto dall’ultimo uomo avversario ma viene murato all’ultimo secondo. Dopo i primi dieci minuti di sofferenze, e il gol del raddoppio degli avversari annullato per fuorigioco, il Franciacorta riprende fiato e inizia ad avanzare. Al 10’ Brumana lancia Spagnoletti che si invola verso la porta avversaria tre contro tre, ma il suo passaggio filtrante indirizzato verso Facchetti smarcato in area viene intercettato all’ultimo. Dieci minuti dopo il Franciacorta crea una bella azione tutta di prima che porta il neoentrato Orru davanti la porta, ma il suo tiro viene deviato dalla difesa. Ora sono gli ospiti ad avere il pallino del gioco, e pressano il Cimiano nella propria area a caccia del gol del pareggio. Dopo un coast to coast di Lovaglio che di poco non realizza un grande gol, arriva l’occasione del pareggio. Al 32’ Facchetti salta la difesa avversaria, crossa in area per Muca che praticamente dal dischetto ha l’occasione per pareggiarla ma la sua conclusione viene respinta da Comita. Al 33’ Pedretti serve al bacio un pallone che Calabrese solissimo in area angola troppo e tira fuori, di fatto chiudendo la gara sul risultato di 1-0.

IL TABELLINO DI CIMIANO-SP.FRANCIACORTA

CIMIANO-SP.FRANCIACORTA 1-0
RETE: 2’ rig. Cozzolino (C)
Cimiano (3-4-3): Comita 6.5, Salvaggio 6, Bernabe 6.5, Penta 6, Fabris 6, Lovaglio 6, Guarino 6.5, Cozzolino 7 (22′ st Prisco sv) , De Leo 6.5 (29’ st Chimenti sv, 37′ st Pedretti sv.), Calabrese 6, Zito 6.5 (29′ st Rinaldi sv.). A disposizione Angrisani, Bacchelli, Fantoni, Martillo. All. Marcat 6.5 Dir. Bacchelli.
Sp. Franciacorta (3-1-3-3): Manenti 6.5, Brumana 6.5  (11′ st Orlandi sv.), Lamberti 6, Muca 6, Guerini 6 (30’ Foresti 6), Pezzotti 6 (16′ st Orru 6) , Simoni 6 (26′ st Brignoli sv), Pelizzari 6, Facchetti 6.5, Spagnoletti 6 (21′ st Gualina sv.), Tranfa 6.5. A disposizione Papushallai, Orlandi, Carrara, Cuel. All. Rampini 6 Dir. Pezzotti.
ARBITRO: Bernocchi di Milano 6 Assegna un rigore in maniera discutibile, non troppo sicuro nelle decisioni.

CIMIANO
All. Marcat 6.5 Vittoria di misura ottima per il morale di una squadra che veniva da un periodo negativo.
Comita 6.5 Pronto e reattivo quando viene chiamato in causa.
Salvaggio 6 Dà supporto alla manovra offensiva creando superiorità numerica.
Bernabe 6.5 Molto bravo a crossare, spina nel fianco insidiosa per la difesa avversaria.
Penta 6 Si prende qualche rischio nel finale ma nel complesso buono il suo lavoro difensivo.
Fabris 6 Contiene bene le azione offensive avversarie concedendo poco.
Lovaglio 6.5 Vince molti contrasti al centro del campo e riesce anche a rendersi pericoloso in area avversaria.
Guarino 6.5 Pronti, via e il primo tiro abbastanza pericoloso della partita è il suo. Contribuisce attivamente alle azioni offensive.
Cozzolino 7 Perfetto nell’esecuzione del rigore della vittoria, regista di molte ripartenze.
De Leo 6.5 Ottimo negli inserimenti, con una buona tecnica fa soffrire gli avversari.
Calabrese 6 Riesce a crearsi gli spazi giusti, ma fallisce per due volte da ottima posizione l’occasione del raddoppio
Zito 6.5 Partita di grande sacrificio sia in attacco che all’occorrenza in difesa.

SP.FRANCIACORTA
All. Rampini 6 Nel complesso una buona prestazione su un campo difficile.
Manenti 6.5 Incolpevole sul gol subito, sicuro nelle uscite.
Brumana 6 Chiamato a supporto della difesa, una sua sbavatura poteva costare caro ai suoi ma se la cava.
Lamberti 6.5 Uno dei migliori, fa salire la squadra e mette in difficoltà la difesa avversaria.
Muca 6 Ottimo nei contrasti in mezzo al campo, non riesce a sfruttare l’occasione del pari nel finale.
Guerini 6 Sempre in anticipo sugli avversari, esce per infortunio.
30’ Foresti 6 Si guadagna la sufficienza.
Pezzotti 6 Lascia qualche libertà di troppo agli avversari, ma non sfigura.
Simoni 6 Sfortunato il suo tocco con la braccio in occasione del rigore, per riscattarsi crea occasioni pericolose in area avversaria.
Pelizzari 6 Dai suoi piedi nascono molte azioni pericolose dei suoi.
Facchetti 6.5  Il più pericoloso tra i suoi, fa sudare freddo alla difesa avversaria in più di un’occasione.
Spagnoletti 6 Partecipa attivamente al fraseggio con i compagni di reparto.
Tranfa 6.5 Offre sostegno ai suoi servendo molti cross in area.

INTERVISTA ALLENATORE CIMIANO
INTERVISTA ALLENATORE FRANCIACORTA


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli