9 Agosto 2020 - 10:37:18

Folgore Caratese – Varesina Under 15: sorride D’antuono per un pareggio d’oro; rammarico e rabbia per Piccoli e i suoi

Le più lette

Città di Varese Serie D, il primo under per Sassarini è il francese Hervè Otelè

Settimo arrivo per il Città di Varese che nella giornata di oggi si è assicurata l'esterno offensivo classe 2000...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

Ilario Di Nicola è sul mercato: «Ringrazio la Virtus per questi quattro anni, ora cerco nuovi stimoli»

Dopo quattro stagioni Ilario Di Nicola lascia la Virtus Ciserano Bergamo. Le ultime settimane hanno infatti portato diversi cambiamenti...

Pareggio senza reti tra Folgore Caratese e Varesina che non si fanno male e raccolgono un punto ciascuna. La formazione di D’antuono ancora rimaneggiata dagli infortuni, cercava di dar seguito alla vittoria di settimana scorsa contro il Sondrio per allontanarsi dalla zona playoff. Missione centrata perché il pareggio contro la Varesina regala un altro punto importante che, alla conta delle occasioni, sorride ad una Folgore poco pericolosa nell’arco dei 70′ minuti. Meglio dunque la Varesina del tecnico Piccoli: i suoi dopo un primo tempo anonimo e senza grandi fiammate riescono nella ripresa a confezionare alcune importanti palle gol sventate in più occasioni da un superbo Bellume. La prima frazione di gioco è quasi nulla. Nessuna delle due compagini riesce a calciare nei primi 35′ di gioco verso la porta avversaria ed il gioco staziona per lunghi tratti nelle zone centrali del campo. Ci prova al 31′ Lacavalla con una punizione dalla lunga distanza, pallone messo fuori sui piedi di Rossi il cui tiro al volo termina ampiamente a lato. La ripresa offre il solo cambio in casa Varesina di Marin che prende il posto di uno spento Collodoro che non riesce a fare da collante tra centrocampo e attacco. Il neo entrato garantisce maggiore qualità in fase di possesso palla e una maggior corsa. Determinante anche la crescita di Maddalena che prende possesso del centrocampo e riesce in più occasioni a dare il via ad importanti contropiede non sempre ben finalizzati. La Folgore invece ci mette più grinta rispetto alla prima parte di gara ma alla fine le effettive palle gol si contano sulle dita di una mano. Al 3′ è Maddalena a sventagliare dentro per Carrino che salta in solitaria e di testa devia a lato. Risponde allora Di Munno con una conclusione d’esterno da fuori che scende all’ultimo ma è fermata comunque da Pregadio. Importante strappo di Marin al 16′ quando recupera palla sulla sinistra ed imbuca per Eusebio che parte in solitaria, tenta allora il piazzato fermato, però, da una grande parata di Bellume che tiene a galla i suoi. Al 16′ ci riprovano i granata con Cannella che pesca lungo la girata al volo di Gasparin murato al momento del tiro con il pallone che viene poi allontanato dalla difesa ospite. E’ ancora Maddalena in favore della Varesina, a confezionare la seconda palla gol più nitida del match: siamo al 32′ quando il numero 8 in tenuta blu avanza centralmente, verticalizzazione precisa per Sozzi che sposta sul sinistro prova a incrociare basso ma vede il pallone spegnersi sul fondo sancendo così il pareggio finale che lascia un po’ di amaro in bocca alla formazione di Piccoli. Tanta rabbia in casa Folgore da parte del tecnico D’antuono che recrimina ai suoi una prestazione di poco coraggio e carattere ma che può sorridere per un punto guadagnato in situazione di piena emergenza. Qualche rammarico in più ce l’ha Piccoli per un secondo tempo in cui i suoi, oltre ad essere sempre compatti, riescono si a proporsi in avanti ma senza finalizzare al meglio.

IL TABELLINO DI FOLGORE CARATESE VARESINA

Folgore Caratese-Varesina 0-0
Folgore Caratese (4-4-2): Bellume 6.5, Gorla 6, Lacavalla 7, Padrin 6.5, Gruppo 6 (25’st Fenu 6), Fanelli 6, Baro 6 (12’st Di Palma 6), Amoruso 6.5, Gasparin 6 (31’st Colombo sv), Di Munno 6.5, Rossi 6 (12’st Cannella 6). A disp. De Gennaro, Campi, Olcelli, Villa. All. D’antuono 6.
Varesina (4-4-1-1): Pregadio 6, Bossi 6.5, Bigoni 6, Perinetto 6, Carrino 6.5, Settimo 6, Castrovillari 6.5, Maddalena 7, Eusebio 6.5 (27’st Sozzi 6), Collodoro 6 (1’st Marin 6), Casati 6 (10’st Sabry 6). A disp. Ventimiglia, Choussi, Pisani, Mocellin, Casimo. All. Piccoli 6.5.
Arbitro: Sig. Matteo Silvestri sez. Cinisello Balsamo 7. Gestione perfetta di una gara non troppo difficile da condurre e che risulta parecchio corretta.
Ammonizioni: Fanelli (F), Carrino (V), Castrovillari (V).

La formazione iniziale per la Folgore Caratese del tecnico D’antuono

PAGELLE FOLGORE CARATESE
All. D’antuono 6 Punto che fa bene per il morale. La squadra ha però i mezzi per fare molto meglio.
Bellume 6.5 Salva i suoi in due occasioni con due interventi di altissimo livello.
Gorla 6 Regge bene lì in mezzo anche se nella ripresa commette qualche sbavatura di troppo.
Lacavalla 7 Tiene in piedi una difesa fragile con una prestazione di carattere e personalità.
Padrin 6.5 Contiene al meglio Casati che fatica a rendersi pericoloso.
Gruppo 6 Prestazione di poca quantità dove fatica specie in fase d’interdizione e in recupero palla.
Fanelli 6 Primo tempo ricco di ingenuità che rischiano di costare caro. Meglio nella ripresa dove contiene meglio.
Baro 6 Spesso in ritardo nelle chiusure fatica come Gruppo a tenere palla lì in mezzo.
Amoruso 6.5 Nel complesso positivo per corsa e grinta. Ci prova specie nel primo tempo con dei buoni inserimenti.
Gasparin 6 Alterna buone giocate ad momenti in cui è completamente fuori dalla gara. Giornata no.
Di Munno 6.5 Sale di livello nel secondo tempo dove con coraggio si prende anche qualche palla in più per andare al tiro.
Rossi 6 Bene per i movimenti offerti a liberarsi non sempre premiati. Male quando è in possesso palla spesso mal gestita.

L’undici iniziale sceso in campo per la Varesina del tecnico Piccoli

PAGELLE VARESINA 
All. Piccoli 6.5 Prestazione nel complesso positiva e fatta di ottimi spunti. I suoi pagano il poco cinismo sotto porta.
Pregadio 6 Impegnato raramente si fa però trovare sempre pronto all’intervento.
Bossi 6.5 Le sue sovrapposizioni continue e precise sono difficili da leggere e parecchio imprevedibili.
Bigoni 6 Chiamato all’ultimo alle armi risponde bene concedendo qualche spazio di troppo solo nel finale.
Perinetto 6 Tiene bene li dietro rischiando poco o nulla, qualche difetto nella gestione del pallone.
Carrino 6.5 Molto bene per quantità e solidità offerta. Importanti i suoi numerosi duelli vinti contro Gasparin.
Settimo 6 Prova più di quantità che di qualità. Recupera tanti palloni spesso affidati al compagno di reparto Maddalena.
Castrovillari 6.5 Primo tempo in cui è poco incisivo, nella ripresa cambia passo e riesce a trovare meglio la profondità.
Maddalena 7 Prova di assoluto livello dove stupisce per la fase di possesso in cui spesso arriva all’assist.
Eusebio 6.5 Protezione del pallone eccellente nonostante un fisico minuto. Si muove bene.
Collodoro 6 Prestazione opaca in cui tocca pochi palloni e non entra nel vivo del gioco. 
Casati 6 Si sa inserire bene ma arriva raramente al cross.

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL TECNICO DELLA FOLGORE CARATESE D’ANTUONO

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO DELLA VARESINA PICCOLI


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati. Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli