22 Giugno 2021

Lombardia Uno-Enotria Under 15: Aguiari decide la partita con un pallonetto che mette in ginocchio i rossoblù

Le più lette

Barona Sporting 1971-Aldini Under 14: doppio Bisci e colpo di testa di Roberti, i ragazzi di Bonetti vincono in trasferta

Finisce con la vittoria esterna dell’Aldini il test match in casa del Barona Sporting, in una partita in cui...

Bra-Lascaris Under 16: All Stars, Jacopo Dematheis eroe dagli 11 metri, bianconeri in semifinale

L'ultima immagine della grande sfida di Venaria è tutto il Lascaris che corre ad abbracciare Jacopo Dematheis, eroe dagli...

All Stars Under 14: ecco le 4 finaliste

Inizia la fase a eliminazione per la categoria Under 14 nel Torneo All Stars e lo spettacolo non è...

Lombardia Uno ed Enotria tornano a giocare una partita dopo tanti mesi di inattività. Entrambe le formazioni hanno dato vita ad un ottimo match, giocato con ritmi alti ed un ottimo tasso tecnico. La spuntano i padroni di casa alla rete di Samuele Aguiari nel primo tempo. L’Enotria del tecnico Ferraioli si è dimostrato un avversario temibile grazie alla fisicità dei suoi giocatori ma non sono riusciti a trovare il gol del pareggio, che sarebbe stato meritato vista la mole di occasioni create. I padroni di casa, guidati dal nuovo allenatore Ruggiero, si sono distinti per la gestione paziente del pallone e la ricerca di fraseggi stretti e di un bel gioco palla a terra.

Aguiari di rapina. La prima frazione di gioco vede il Lombardia Uno padrona del campo nei primi minuti grazie ad un ottimo possesso palla ed alle fiammate di Gianluca Raimondi, che ha messo in costante difficoltà la retroguardia rossoblù. La prima occasione del match arriva al 8′ con Tenca che sguscia sulla destra, effettua il cross, il quale scavalca Zanforlin e viene allontanato molto bene da Marra. I padroni di casa rispondono al 10′ con Gjepali che raccoglie in area il pallone ma tira centralmente sprecando un’ottima occasione. Nella parte centrale del primo tempo il Lombardia Uno pressa alto l’Enotria, che si affida alla tecnica di Mastrototaro per non perdere palla e ripartire. Dall’altra parte i padroni di casa perdono qualche pallone di troppo al limite della propria area regalando delle occasioni a Lombardo e Laurora,i quali però non riescono a trovare lo spunto per calciare in porta in maniera pericolosa, grazie alla copertura della coppia centrale Summa – D’Agati. Al 31′ arriva il gol della formazione di casa con Aguiari, che ribadisce in porta con un tocco sotto molto pregevole la respinta di Fudulski sul tiro dell’inarrestabile Raimondi. L’Enotria prova subito a recuperare lo svantaggio ma una serie di errori tecnici impediscono l’arrivo in zona gol, complice il terreno bagnato che ha reso la palla molto veloce e difficile da controllare. Al 36′ il Lombardia Uno sfiora il raddoppio con Augiari che serve molto bene Raimondi in area ed il pallonetto termina di poco alto sopra la traversa.

Assalto Enotria. Nel secondo tempo gli ospiti rientrano sul rettangolo di gioco con un piglio diverso e schiacciano il Lombardia Uno nella propria metà campo. La retroguardia di casa non soffre inizialmente la pressione dell’Enotria, grazie all’ottima collaborazione tra difesa e centrocampo ed ai numerosi cambi effettuati dal tecnico Ruggiero permettono ai suoi di non calare fisicamente e di rimanere compatti. La formazione rossoblù inizia a spingere con cattiveria dopo il 10′, creando molte occasioni, soprattutto con dei lanci lunghi effettuati da Gentilomo ad innescare il tridente offensivo, che domina fisicamente sulla difesa e riesce a sfondare diverse volte nell’area della formazione di casa. La prima occasione arriva al 13′ con Lombardo che salta il diretto avversario e crossa il pallone al centro ben deviato da Zanforlin che sventa il pericolo. Arrivano altre due occasioni al 15′ con Laurora che tira centralmente da posizione favorevole ed al 18′ con Papetti che si sostitusice a Zanforlin deviando un tiro di Liguori. Il Lombardia Uno cerca di gestire il vantaggio abbassando i ritmi quando si trova con il pallone tra i piedi, trovando qualche buona azione manovrata che porta guadagnare dei falli ed al 24′ Marra su punizione dal limite dell’area sfiora l’incrocio ed il gol del 2-0. Gli ultimi dieci minuti di gara sono un monologo Enotria che ha un’occasione al 31′ con Laurora che salta tra uomini ma da posizione favorevole tira sul portiere. La formazione ospite si affida ai calci d’angolo ed alle punizioni guadagnate per sfruttare il vantaggio di statura sulle palle alte ma i colpi di testa degli attaccanti non sono precisi e non creano particolari pericoli. Dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia il finale di partita che vede i padroni di casa vittoriosi sull’Enotria.

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO – ENOTRIA 1-0
RETE: 31′ Aguiari (L).
LOMBARDIA UNO (4-4-2): Zanforlin 6.5, Minoia 6.5 (1’st Alagna 6), D’Agati 6.5 (1′ st Cravino 6), Summa 6.5 (13′ st Lanza 6), Nava 6.5 (15′ st Papetti 6.5), Marra 6 (26’st Sciacca sv), Bertoni 6 (26’st Pastore sv), Ismail 6 (13′ st Di Coste 6), Raimondi 7.5 (13’st Rossi 6), Aguiari 7.5 (1′ st Lisco 6), Gjepali 6. A disp. Cocilovo, Lionello, Sciacca. All. Ruggiero 7.
ENOTRIA (4-2-3-1): Fudulski 6, Laddaga 6.5, Stafa 6, Mastrototaro 6.5 (8′ st Fagnoni 6.5), Antonini 6.5 (12′ st Liguori 6), Gentilomo 6, Nisticò 6 (15′ st Militello 6.5), Cherubini 6, Laurora 6, Lombardo 6.5, Tenca 6. A disp. Argento. All. Ferraioli 6.5.

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO

Zanforlin 6.5 Incerto su un paio di uscite alte, ma è bravo ad essere sempre ben posizionato tra i pali e a mantenere la porta inviolata.
Minoia 6.5 Partita diligente, soffre fisicamente gli attaccanti ma riesce a mettere una pezza quando viene coinvolto in interventi difensivi.
1′ st Alagna 6 Viene messo in apprensione dai continui attacchi avversari ma con volontà non permette agli avversari di avere occasioni pulite.
D’Agati 6.5 Il centrale di difesa gioca un’ottima partita di carattere e salva il risultato in un paio di occasioni con degli ottimi interventi.
1′ st Cravino Soffre la velocità e la fisicità di Laurora ma non molla un centimetro e non lo lascia mai andare via,dando prova di un’ottima applicazione in fase difensiva.
Summa 6.5 Ottima prova per lui, corre tantissimo e difende bene nella sua zona di competenza, con ordine e gestisce la palla con calma come chiesto dal tecnico.
13′ st Lanza 6 Gioca gli ultimi trenta minuti in apnea ma salta bene sugli ultimi cross e sventa qualche potenziale pericolo.
Nava 6.5 Trova dei corridoi molto interessanti per sviluppare la manovra e controbatte bene le iniziative centrali degli avversari.
15′ Papetti 6.5 Fa da schermo a centrocampo ed è decisivo nella respinta sul tiro di Militello che sarebbe stato molto pericoloso.
Marra 6  A centrocampo si fa valere, non tira mai indietro la gamba e contribuisce alle ripartenze dei suoi (26′ st Sciacca sv).
Bertoni 6 L’esterno sinistro corre molto e chiude qualche buona triangolazione, ma non trova lo spazio per calciare in porta (26’st Pastore sv).
Ismail 6 Il laterale destro è temibile ed è bravo a saltare l’uomo. Fallisce una buona occasione sul finale di primo tempo.
13′ st Di Coste 6 entra con la squadra in difficoltà e si trova impegnato in fase difensiva e si disimpegna bene, soprattutto nel contenere le iniziative di Laddaga sulla fascia sinistra.
Raimondi 7.5 Il migliore dei suoi, sulla trequarti è inarrestabile e salta i difensori come birilli. Propizia il gol del vantaggio ma non trova la gioia personale.
13′ st Rossi 6 Tiene qualche buon pallone in attacco ed è bravo a guadagnare dei falli nei minuti finali.
Aguiari 7.5 Decide il match con un bellissimo gol di rapina in area di rigore con un pregevole pallonetto e duetta molto bene con Raimondi creando pericoli costanti.
1′ st Lispo 6 Ha pochi palloni giocabili ma si batte contro la difesa e guadagna minuti preziosi portando la palla alla bandierina.
Gjepali 6.5 Si batte con coraggio contro i difensori dell’Enotria ed ha anche una discreta occasione nel primo tempo, cala leggermente nel secondo tempo ma non sfigura.
All. Ruggiero 7 Non smette mai di incitare i suoi e li telecomanda dalla panchina, pretendendo di non buttare mai via il pallone. La sua verve ha aiutato la squadra a non subire gol.

ENOTRIA

Fudulski 6 Effettua delle belle parate nel primo tempo, ma non trattiene il tiro di Raimondi che Aguiari mette in porta per il gol che decide il match.
Laddaga 6.5 Il terzino destro spinge per tutta la partita e soffre poco le iniziative offensive che arrivano dal suo lato.
Stafa 6 Gioca in crescendo acquisendo fiducia nel secondo tempo, dopo un primo tempo in affanno contro Aguiari che arriva spesso per primo sulle palle sporche.
Mastrototaro 6.5 Gioca un ottimo primo tempo, grazie alla sua tecnica in mezzo al campo che gli consente di tenere il pallone sempre incollato ai piedi.
8′ st Fagnoni Entra subito bene in partita, con molta personalità, senza mai tirare indietro la gamba sui contrasti in mezzo al campo e con delle ottime iniziative personali che innescano le azioni offensive.
Antonini 6.5 Si fa notare nel secondo tempo quando sventa due contropiedi con degli ottimi interventi da ultimo uomo. Primo tempo in sofferenza come per tutta la retroguardia, ma è uno dei migliori.
12′ st Liguori 6 Si piazza in attacco per creare più pericoli, ha la sua occasione ma la difesa è provvidenziale nel salvare il suo tiro.
Gentilomo 6 Il centrale difensivo soffre gli attacchi degli avversari nel secondo tempo. Nel secondo tempo con il suo piede prova a mettere dei cross insidiosi che i suoi compagni non sfruttano.
Nisticò 6 Gioca una buona gara sulla fascia sinistra ma non trova le occasioni da gol.
15′ st Militello 6.5 La sua stazza gli permette di padroneggiare in mezzo al campo grazie. Si fa notare per dei bei passaggi in profondità.
Cherubini 6 Partita di sacrificio, corre molto ma sbaglia qualche pallone di troppo.
Laurora 6 Velocità e forza fisica non gli mancano, ma non riesce a trovare il gol dopo molte occasioni.
Lombardo 6.5 Gioca una partita intelligente sulla trequarti e serve bene i compagni in attacco. Non concretizza alcune situazioni favorevoli.
Tenca 6 Partita giocata con voglia dall’ala destra che spinge fino all’ultimo minuto ma pecca di lucidità in area di rigore
All. Ferraioli 6.5 Ha pochi effettivi a disposizione ma schiera una formazione temibile che crea molte occasioni da gol che però non sono state convertite in rete.

LE INTERVISTE

Entrambe le squadre sono tornate sul campo a giocare e le prime impressioni degli allenatori sono positive ed esaltano le proprie formazioni per come hanno affrontato il match. Da un lato Ruggiero esalta il carattere ed il tasso tecnico dei suoi, dall’altra parte Ferraioli è molto soddisfatto della risposta della squadra nella ripresa. Ruggiero: «Avevo veramente voglia di tornare a giocare, ho visto la squadra giocare un ottimo primo tempo, con un ottimo giro palla e nel secondo ho visto i ragazzi vogliosi di portare a casa una vittoria, sono molto soddisfatto. I ragazzi hanno un ottimo potenziale, grazie all’ex tecnico Innamorato che ha svolto un lavoro eccellente negli scorsi anni». Ferraioli: «Innanzitutto oggi era importante vedere i ragazzi vogliosi di giocare. Entrambe le squadre hanno un ottima partita, ognuna con le sue caratteristiche. Avendo pochi cambi sono rimasto colpito da come la squadra sia venuta fuori nel secondo tempo. Peccato per il risultato ma oggi la priorità era vedere i ragazzi pronti a giocare questo tipo di partite e sono soddisfatto».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli