Mantova-Virtus Ciserano Bergamo Under 15
Mantova-Virtus Ciserano Bergamo Under 15: il migliore in campo

Il Mantova cade in casa con la Virtus Ciserano Bergamo, dopo un match dominato dai bergamaschi. La squadra di Cavalli consegue la seconda vittoria in campionato, mostrando a tutti il proprio stato di grazia. Al fischio d’inizio sono gli ospiti a prendere l’iniziativa riversandosi nella metà campo avversaria per cercare di colpire a freddo. Il primo pericolo dalle parti del virgiliano Lorenzini giunge all’8’, quando Ceruti crossa in area per Martinelli, il quale con un balzo felino incorna alto. Nell’azione seguente è invece Vedovati a provarci, con lo stesso esito del compagno. Intorno al 10’ anche i padroni di casa provano a suonare la carica: al termine di una bella azione manovrata, Sanseverino apparecchia per Baccolini, ma la conclusione di quest’ultimo è telefonata. Al 15’ Vedovati ottimizza alla grande una rimessa laterale e va a segno. Il 9 virtussino sguscia via fra le maglie della difesa come un’anguilla e batte freddamente Lorenzini. Gol che galvanizza i bianconeri, ora sempre più padroni del campo. La Virtus avverte l’odore del sangue e ci prova ancora: stavolta solo il palo salva i virgiliani sulla capocciata di Ravasio. Il Mantova soffre il pressing alto degli avversari e non riesce a riorganizzare la manovra. In chiusura di tempo, altra occasione per gli ospiti su palla inattiva, con Vedovati che salta la barriera, trovando la pronta risposta di Lorenzini. L’ultimo sussulto è invece mantovano, con una fantastica serpentina di Trentini al limite dell’area: la sua conclusione chiama agli straordinari Mossali.
Nell’intervallo Bergamini prova ad inserire forze fresche per ravvivare la manovra dei suoi. L’esperimento sembra inizialmente giovare, portando il Mantova fuori dal guscio. Col passare dei minuti, però, la Virtus riprende in mano il pallino del gioco e attende solo pazientemente il momento propizio per chiudere la gara. Il gol del raddoppio ospite giunge al 13’ della ripresa: Ceruti semina il panico sulla corsia di sinistra e una volta giunto in area serve il neo entrato Villani, che con un missile cala il sipario sulle speranze biancorosse. La Virtus congela il doppio vantaggio, mentre il Mantova, ormai demoralizzato, affida all’iniziativa di Fuscaldo le ultime cartucce, anche se le conclusioni rimangono per lo più velleitarie. Sul finale, episodio thriller: in un momento di eccessiva tranquillità, i bergamaschi rischiano di riaprire i giochi con un pasticcio difensivo, effettuando un retropassaggio verso il portiere che sblocca di mano sulla linea. L’arbitro non sanziona ma rimane un’ingenuità che poteva costare caro. Al termine della partita, mister Bergamini analizza con grande onestà intellettuale: «Loro ci sono superiori, non solo sotto il profilo fisico ma anche a livello di gioco, di palleggio. Sapevamo che erano una squadra molto organizzata. Avremmo potuto riaprire la partita in un paio di episodi, certo, ma comunque nel bilancio finale loro hanno meritato». Visibilmente soddisfatto, invece, il trainer della Virtus Ciserano Bergamo Luca Cavalli, che sintetizza così: «E’ stata una gara preparata bene. Con questo caldo non era facile tenere alti i ritmi, ma il primo tempo è andato alla grande, mentre nel secondo c’è stato un calo per via della stanchezza. Complessivamente credo che la squadra abbia meritato la vittoria, esprimendo una discreta prestazione».

LE PAGELLE DEL MANTOVA 1911
Lorenzini 7 Poche colpe sui gol incassati, mostra una buona capacità di presa.
Piccoli 6.5 Arginare Contini non è facile, spinge poco ma qualche volta riesce a mettere ordine (1’ st Scrivano 6.5 Entra e porta centimetri in mezzo) .
Visentini 6.5 Si impegna molto e prova qualche buona iniziativa.
Fuscaldo 7 Grandi chiusure, gioca con lo scudo sempre in mano, filtra tante palle per alleggerire la difesa.
Fornasari 6.5 Buona prova, sempre sottopressione dà tutto quello che ha (8’ st Singh) Corghi 6.5 Insieme al compagno prova ad arginare le orde bergamasche, buona gara. Trentini 6.5 La corsia è intasata, ma sgomita per trovare un pò di spazio (9’ st Consiglio sv).
Ronca 6.5 Non rinuncia alla lotta, battagliero (15’ st Sanfelici).
Sanseverino 6.5 Partecipa a qualche trama offensiva, ma ha pochi palloni per esprimersi al meglio (1’ st Tridello 6.5 Buon impatto col match ).
Baccolini 6.5 Qualche palla riesce a lavorarla bene, ma non è giornata per le invenzioni (25’ st Pignata sv).
Del Bar 6.5 Cercato poco dai compagni, non ha molti rifornimenti, rimanendo isolato (1’ st Bonaccio 6.5 Apporto discreto ).
A disp. Manfredi, Antonioni.
All. Bergamini 6.5 La squadra fatica a creare gioco, soffro sugli esterni e non paga la fisicità avversaria.

La formazione del Mantova

LE PAGELLE DELLA VIRTUS CISERANO BERGAMO
Mossali 7.5 Primo clean sheet stagionale e miracolo da cineteca sulla conclusione di Trentini in chiusura di primo tempo.
Puccio 7.5 Anticipi tempestivi, grande velocità e ottima spinta sulla destra.
Ceruti 8 I l migliore; effettua una pioggia di cross dalla sinistra, offre l’assist dello 0-2 ed ha una propulsione offensiva davvero atomica (23’ st Palazzi sv).
Manzi 7.5 Ottimi palloni distribuiti in regia, ingaggia una quantità industriale di contrasti (20’ st Pulcini sv).
Ravasio 7.5 Insieme al compagno di reparto non sbaglia un intervento. Mostruoso.
Colleoni 7.5 Costruisce un muro invalicabile, servivano i bazooka per abbatterlo.
Matera 7.5 Grinta e visione di gioco sono i suoi marchi di fabbrica (24’ st Persico sv). Zucchinali 7.5 Mezzala di grande qualità e temperamento. Il suo apporto non passa inosservato (19’ st Bonacina sv).
Vedovati 8 Apre le marcature, poi è sempre nella manovra della squadra, grande prestazione (27’ st Maffi sv).
Martinelli 7.5 I capelli ossigenati denotano grande personalità, in campo la conferma con giocate d’alta scuola (11’ st Villani 8 Entra e la mette dopo 2’. Cosa chiedergli di più ). Contini 7 E’ una mina vagante nell’area avversaria, completa perfettamente il tridente avanzato (13’ st Pezzotta sv).
A disp. Brambilla.
All. Cavalli 8 La sua squadra interpreta la gara nel modo corretto, aggredendo subito il Mantova e non lasciandolo mai impostare.

La formazione della Virtus Ciserano Bergamo

MANTOVA-VIRTUS CISERANO BERGAMO UNDER 15: LE INTERVISTE

ASCOLTA BERGAMINI (MANTOVA)

ASCOLTA CAVALLI (VIRTUS CISERANO BERGAMO)


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.