11 Agosto 2020 - 23:17:46

NibionnOggiono Under 15: lettera d’addio all’ex tecnico Giovanni Antonuccio, approdato in casa Olginatese

Le più lette

Riunione Consiglio CRL: quattro ripescaggi in Eccellenza e Promozione a 96 squadre

Finalmente è arrivato il giorno in cui le società lombarde hanno conosciuto i format dei campionati. Come era ampiamente...

Città di Varese Serie D, per il reparto offensivo c’è Alessandro Capelli. «Giocare all’Ossola sarà emozionante»

Quinto arrivo per il Città di Varese che pochi minuti fa ha annunciato l'esterno offensivo Alessandro Capelli, giocatore cresciuto...

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

È ufficiale ormai l’addio di Giovanni Antonuccio dalla panchina del NibionnOggiono Under 15. La prossima avventura per l’ex allenatore rossoblù si chiama Olginatese, dove prende in mano il gruppo degli allievi under 16. Quella di Antonuccio e il NibionnOggiono è stata una storia breve ma intensa, ricca di soddisfazioni, grazie a un campionato ricco di gioie e di risultati straordinari. Il feeling e il legame molto forte che si è creato con i ragazzi ha lasciato un segno indelebile da entrambe le parti e, nel momento della confessione di un eventuale addio, qualche giocatore si è fatto sentire molto vicino esprimendo parole di stima e di affetto nei confronti dell’allenatore.
Questi piccoli gesti sono la prova che nel calcio di oggi, soprattutto a livello giovanile, i ragazzi conservino ancora dei valori, dalla disponibilità al rispetto. Gli insegnamenti e le regole imposte dai tecnici, i quali ricoprono prima di tutto il ruolo di educatori, hanno l’obiettivo di formare i ragazzi, crescerli sia dal punto di vista sportivo che da quello caratteriale, cercando di lasciare dentro ognuno di loro qualcosa di importante e unico.
In questo caso specifico riportiamo le parole di uno dei giocatori del NibionnOggiono che ha voluto dire grazie e augurare un in bocca al lupo al suo allenatore.

“Buonasera mister, mi sono trovato un po’ spiazzato nel leggere la sua decisione, ma purtroppo il mondo è fatto di cambiamenti ed è giusto che lei abbia scelto di cambiare.
Mi spiace molto perché se devo essere sincero avrei voluto essere allenato da te anche l’anno prossimo. In questo breve anno ho imparato tanto, ho capito in modo profondo che se non si lotta non si guadagna niente. Ho imparato molte cose anche a livello calcistico, dove ti sei sempre fatto il culo e sei sempre stato professionale in ogni singolo esercizio che ci facevi fare. Sono contentissimo di essere stato allenato da una bella persona e un grande allenatore. Mi mancherà ridere e scherzare e festeggiare a fine partita, ma mi mancherà soprattutto il tuo pesante cazziatone costruttivo. Se devo essere sincero, quando ti sfidavo anni fa, non avrei mai detto che sarei diventato un tuo giocatore ,ma il mondo è piccolo e siamo riusciti a lavorare per lo stesso lavoro. Negli ultimi anni si fa fatica a trovare allenatori con gli attributi e tu sei uno di quelli rari che mi ha insegnato più di tutti quelli che ho avuto in questi anni. Qualunque sarà la tua futura squadra o il tuo percorso futuro, mi porterò nel cuore un bellissimo ricordo di te e dei tuoi insegnamenti. Ti auguro tutto il meglio e spero che otterrai grandissimi risultati. In bocca al lupo mister, buona fortuna.”

Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli