Sala Seregno Under 15
Sala Seregno Under 15

Erano alte le aspettative per questo incontro del girone B regionale, tra Seregno e Olginatese, rispettivamente la quinta e la quarta forza del campionato: la classica partita che vale sei punti. I bianconeri approcciano la partita nel modo migliore creando gioco e occasioni. La prima chance arriva al settimo, con Casati che mette in mezzo un pallone pericoloso che Patete gira in porta, trovando la pronta risposta di Sala. È solo l’inizio di una lunga fase di dominio da parte degli ospiti che si fanno vedere cinque minuti dopo sempre con Patete che, stavolta, non becca la porta e al quindicesimo con Gaggia che si gira in area ma, anche lui, tira sopra la traversa. L’Olginatese, dopo questo forcing iniziale, non riesce a creare ulteriori occasioni e rifiata fino alla fine del primo tempo, mentre il Seregno si riprende, senza però impensierire Galbussera. Si va così a riposo sullo 0-0. Il secondo tempo vede un cambio di approccio da parte dei padroni di casa che, dopo la strigliata di mister Moleri negli spogliatoi, cambiano volto e se la giocano finalmente alla pari. Questo tipo di atteggiamento porta immediatamente alla prima occasione della partita per il Seregno con Baratta serve un gran pallone a Rizzo che si gira, ma viene stoppato in fase di conclusione. Un minuto dopo, però, l’Olginatese replica: cross abbastanza innocuo dalla sinistra, battezzato male da Sala, che commette l’unico errore del match, ma che Redaelli non sfrutta sparando alto. La partita vive poi una fase di stallo fino agli ultimi cinque minuti di gioco quando la partita entra nel vivo. Al trentesimo ancora Redaelli si trova da solo davanti a Sala, che compie il primo miracolo, mentre pochi minuti dopo tocca a Galbusera farsi ipnotizzare da Sala, senza dubbio il migliore in campo. Gli ospiti rischiano addirittura la beffa nell’ultimo dei tre minuti di recupero, quando il Seregno spreca malamente un clamoroso due contro uno in contropiede. Il match termina così con uno 0-0 stretto agli ospiti e che non serve a nessuno.

Seregno 0
Olginatese 0

ARBITRO: Elli di Seregno 8 Dirige con gran sicurezza non sbagliando praticamente nulla.

4-3-3 Seregno
All. Moleri 6 Squadra spenta e parecchio in difficoltà.
Sala 8.5 È sicuro per tutta la partita, salva i suoi compagni nel finale.
Salomoni 6 Ripresa di gran spinta.
Baratta 7 Preciso difensivamente, si sovrappone quando ha spazio.
Frasi 6 Contiene a centrocampo.
Sartori 6.5 Ultimo baluardo difensivo, gli va bene in più occasioni.
Fabrizio 6 Soffre più di Sartori.
Patete 6 Si vede poco, non riesce a sfondare a destra. (20’ st Pozzi 6).
Barzaghi 7 Lotta in mezzo al campo con buona qualità, serve però poco i compagni intestardendosi.
Rizzo 6 Viene servito poco e male.
Frosio 6 È abbastanza anonima la sua prestazione. (16’ st Aceto 6).
Siclari 6.5 Punta spesso l’uomo e così crea superiorità numerica.
A disp: Marzana, Lancellotti, Panicucci, Sanzò, Tonelli.
Dir: Frasi

4-3-3 Olginatese
All. Ghislanzoni 6.5 Quante occasioni sprecate.
Galbussera 6.5 Quasi inoperoso, sicuro quando chiamato in causa.
Caldera 7.5 Che prestazione sulla fascia, fa davvero quello che vuole.
Galbusera 6.5 Partita diligente.
Renna 6.5 Dirige bene il gioco.
Melseaux 7 Difende benissimo, ma pecca in fase d’impostazione.
Gaggia 8 Partita monumentale, sempre in anticipo e piedi ottimi.
Fera 6.5 Ha due belle occasioni in avvio di gara. (14’ st Quinterio 6.5).
Casati 7 Lotta su ogni pallone prima di uscire per un brutto infortunio al braccio. In bocca al lupo!
Redaelli 7 Si muove molto e bene.
Vairani 6.5 Svaria molto su tutto il fronte offensivo. (10’ st Comi 6.5).
Tocalli 7 Crea grandi pericoli e salta sempre l’uomo. (32’ st Garro sv).
A disp: Matrangolo, Zanetti.
Dir: Nespoli.

CLICCA QUA PER VEDERE LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.