Seregno-Vis Nova Under 15 Alandi
Seregno-Vis Nova Under 15: Alandi spettacolare

Il derby tra Seregno e Vis Nova vede uscire vincitori i padroni di casa che si impongono di misura dopo una partita impostata in modo prudente e accorto. La Vis ha giocato, ha condotto il match quasi sempre nella metà campo avversaria ma ai ragazzi di Morgandi è mancata un po’ di precisione per concretizzare poi il lavoro fatto. «Dovevamo essere più lucidi in zona gol, il campo bagnato non ha aiutato ma potevamo fare meglio. Sono convinto di avere giocatori che qualitativamente sanno far vedere di più, però a parlare è solo il campo, dunque complimenti al Seregno». Il primo quarto d’ora di gioco effettivamente è tutto neroverde: Lettieri al 10’, a tu per tu con Marzana si fa parare però il tiro e pochi minuti dopo è Molteni, che dopo aver ricevuto da Acquati costringe ancora Marzana a un grande intervento su un tiro dal limite. Il Seregno comunque tiene, si assesta e passato il frangente più critico, va in vantaggio sfruttando una disattenzione della difesa ospite che, su un lancio dalla retrovie, si perde colpevolmente il veloce Piscitello. Il numero 11 viene atterrato da Rizzi e l’arbitro fischia il penalty. Dal dischetto Savino angola il tiro e non sbaglia, portando in vantaggio i suoi. La seconda metà di tempo prosegue con gli ospiti che cercano il pari, ma in modo un po’ disordinato, senza compattezza. Meglio, per le lucertole, l’inizio di ripresa, veramente arrembante. Molteni dopo pochi minuti ha una ghiotta chance in girata, ma il tiro è impreciso. Le sgroppate di Cappellini poi, costringono spesso i padroni di casa sulla difensiva ma Il Seregno, similmente a quanto accaduto nel primo tempo non si sfalda e si difende con ordine. I ragazzi in maglia blu anzi col passare dei minuti salgono e provano a far male. Proprio quando la pressione della Vis si affievolisce infatti, il Seregno va vicino al raddoppio, con la bella incursione personale di Lee, il cui destro ravvicinato, è ribattuto dalla difesa. Si rimane dunque 1-0 e gli ultimi dieci minuti vedono realizzarsi il copione più atteso, ovvero quello della Vis Nova tutta riversata in avanti alla ricerca del pari. L’occasione clamorosa arriva a due minuti dalla fine con Mastrolembo, che in una inedita sortita offensiva, impatta indisturbato di testa un cross proveniente dalla destra, mandandolo però alto. Gli ultimi assalti non producono altro e alla fine a fare festa è il Seregno di mister Melinte, ovviamente raggiante a fine match. «Non ci aspettavamo di vincere il derby; è stata una vittoria sofferta e di squadra». Il coach si sofferma soprattutto sul gruppo e sul lavoro settimanale: «Siamo una squadra nuova, l’obiettivo è quello di lavorare insieme, di creare una bella armonia, il risultato non è la priorità per ora». Parole che si conciliano bene con quelle del mister ospite e che chiudono un derby che nonostante le sei ammonizioni e il pathos finale ha visto correttezza e fair play, dentro e fuori dal campo.

Seregno-Vis Nova Under 15 – TABELLINO

SEREGNO-VIS NOVA 1-0
RETE: 23’ rig. Savino (S).
SEREGNO (4-4-2): Marzana 7, Spinelli 7, Basilico 7.5, Franco 6.5, Vianello 7, Savino 7, Marelli 6.5 (8’ st Lee 6.5), Alandi 7.5, Perego 6.5, Invernizzi 6.5 (18’ st Marcassola 7), Piscitello 7 (23’ st Neves 6.5). A disposizione: Farina, Colombo, Mariani, Buzzi. All. Melinte 7.
VIS NOVA (4-3-1-2): Cantatore 6.5, Mondella 6.5, Mastrolembo 6.5, Rizzi 7, Borgonovo 6 (1’ st Ferraresso 6.5), Matraxhiu 6.5 (21’ st De Lauso 6.5), Cappellini 7, Beraldo 6.5, Lettieri 6.5, Acquati 6.5 (1’ st Dodero 6), Molteni 6.5. A disposizione: Fumagalli, Mazzone, Rossetti, Borsani. All. Morgandi 6.5.
ARBITRO: Tocaci di Seregno 7 Estrae molti cartellini eci stanno tutti; dirige con personalità.

PAGELLE SEREGNO

All. Melinte 7 La squadra fa una partita prevalentemente difensiva, ma è compatta.

Marzana 7 Tiene in piedi i suoi soprattutto nel primo tempo.

Spinelli 7 E’ l’ unico difensore che prova anche a spingere; bravo.

Basilico 7.5 Affidabile, chiude sempre con precisione e accuratezza.

Franco 6.5 Attento, sbaglia poco.

Vianello 7 Fa passare poco o nulla, sicuro.

Savino 7 Freddo dal dischetto, così come sulle palle che “scottano”.

Marelli 6.5 Bada anche alla fase difensiva, ordinato. (8’ st Lee 6.5).

Alandi 7.5 Filtra bene a centrocampo, corre e non disdegna belle aperture di gioco.

Perego 6.5 Dà fastidio alla difesa, pressando sempre molto alto.

Invernizzi 6.5 Forse un po’ troppo decentrato, si accende a tratti con discrete incursioni. (18’ st Marcassola 7).

Piscitello 7 Si procura il rigore, risultando l’attaccante più pericoloso dei suoi. (23’ st Neves 6.5).

A disposizione: Farina, Colombo, Mariani, Buzzi.

Dirigente: Spinelli.

PAGELLE VIS NOVA

All. Morgandi 6.5 Seppur non sempre con ordine, i suoi attaccano e fanno la partita.

Cantatore 6.5 Mai sollecitato, subisce in pratica solo il tiro del rigore.

Mondella 6.5 Spinge bene a destra, prova positiva.

Mastrolembo 6.5 Manca il pareggio di testa; la prestazione sulla fascia è comunque buona.

Rizzi 7 Gestisce bene i pochi palloni che transitano dalle sue parti.

Borgonovo 6 Discreto ma forse un po’ timido nell’impostare. (1’ st Ferraresso 6.5).

Matraxhiu 6.5 Non sempre pulito negli interventi ma si fa valere. (21’ st De Lauso 6.5).

Cappellini 7 Costante nelle sue incursioni che fanno spesso male al Seregno.

Beraldo 6.5 Assiste bene il centrocampo senza rischiare troppo.

Lettieri 6.5 Generoso e combattivo; crea ma non concretizza.

Acquati 6.5 Un paio di dribbling e giocate interessanti. (1’ st Dodero 6).

Molteni 6.5 C’è quasi sempre lui negli attacchi della Vis.

A disposizione: Farina, Colombo, Mariani, Buzzi.

Dirigente: Borgonovo.

LE INTERVISTE: MELINTE

LE INTERVISTE: MORGANDI


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.