17 Maggio 2021

Tritium-Sporting Franciacorta Under 15: un pareggio a reti inviolate lascia l’amaro in bocca a tutti

Le più lette

Borgosesia-Gozzano Serie D: la fotogallery del derby della Cremosina

Non è bastato il controllo del pallino del gioco al Borgosesia di Stefano Rossini che perde 0-1 il derby...

Oleggio-Dufour Varallo Eccellenza: manita Orange, esordio indimenticabile per il 2002 Garavaglia

Una domenica bestiale da ricordare. L'Oleggio domina e vince contro la Dufour Varallo, portando a casa i 3 punti...

Serie C Femminile, Real Meda: ufficiale l’esonero di Mario Reggiani

Un fulmine a ciel sereno in casa Real Meda, che nella settimana di sosta che porta alla diciottesima giornata...

È terminata con uno 0-0 la sfida tra la Tritium di Pala e lo Sporting Franciacorta di Trocchia, non presente sulla panchina causa squalifica e sostituito dal suo vice Marino. Un passo indietro dal punto di vista del gioco per i milanesi, come ha dichiarato lo stesso allenatore biancazzurro a fine gara, e un piccolo passo in avanti in termini di classifica per lo Sporting, che conquista il primo punto della stagione senza subire reti, con la difesa che si comporta bene e riesce a tenere testa agli avversari. A non prendere parte alla partita è lo spettacolo, che viene a mancare per lunghi tratti, rendendo l’incontro soporifero e con pochi spunti. Uno di questi è ad opera dei bresciani, che al 2’ minuto orchestrano la manovra con Corradi, Zuccali, Rubagotti e di nuovo Zuccali, che cambia gioco per Turra il quale colpisce di testa, ma senza creare problemi a Sicoli. Sul fronte opposto all’8’ per poco non è Romeo a segnare dopo una disattenzione di Sesana che non riesce a intervenire correttamente sulla palla, costringendo l’estremo difensore Valtellini alla parata e alla deviazione in corner. 5 minuti dopo è ancora la Tritium a cercare il colpo vincente, questa volta su calcio piazzato di Manzoni, che subisce fallo da Ferraretti e che va al tiro, ma la palla va fuori di poco alla sinistra di Valtellini. La partita fa fatica a decollare e le occasioni create sono poche per entrambe le squadre. Negli ultimi 10 minuti di gara la Tritium si fa vedere di più nella metà campo avversaria, ma senza concretizzare le azioni. Marino opera due cambi a inizio ripresa, inserendo Ambrosetti e Marinaci per Yoada e Bariselli e al 6’ è proprio il neonentrato Marinaci ad avere sui piedi l’occasione più ghiotta, bravo ad evitare Piccioni e Ferri, ma sfortunato a centrare il palo, complice anche una deviazione decisiva. Sempre Marinaci è bravo a trovare anche la punizione al 13’, ma Corradi non riesce a sfruttare il calcio piazzato. La gara nel secondo tempo si fa più vivace, ma le continue sostituzioni operate dai due tecnici spezzettano azioni e gioco. I biancazzurri, dopo aver riordinato le idee, si fanno vedere al 20’ con Kullafi, che dalla destra prova la specialità della casa, il tiro a botta sicura, ma la palla finisce alta. La Tritium non cessa di macinare metri e di avanzare, ma anche gli ospiti non sono da meno e sul finire della gara si affacciano ancora dalle parti di Sicoli con il solito Marinaci, che riesce ad arrivare in fondo al campo e a far salire la squadra, rendendosi pericoloso. L’ultima parola in pieno recupero è dei padroni di casa, con Mereghetti che dalla destra batte l’angolo e con Beu che in mezzo all’area da posizione interessante svirgola calciando fuori la palla. Per entrambe le formazioni i cambi hanno dato più spinta sulle fasce, anche se il loro prezioso apporto non è stato sufficiente a sbloccare l’impasse. Tritium a intermittenza. Sporting Franciacorta più collettivo, anche se non incisiva.

TRITIUM SPORTING FRANCIACORTA UNDER 15
Il direttore di gara, Ayman Messaoudi della sezione di Bergamo

IL TABELLINO

TRITIUM-SPORTING FRANCIACORTA 0-0
RETI (0-0)
TRITIUM (3-5-2): Sicoli 6.5, Ferri 6.5 (24’ st Mereghetti 6.5), Sgambetterra 6 (15’ st Bompieri 7.5), Zecchinello 6 (9’ st Carnevale 6), Pirovano 6.5, Cattaneo 6.5, Manzoni 6.5 (27’ st Ruboni 6), Kullafi 6.5, Romeo 6.5 (31’ st Strignano sv), Piccioni 6 (27’ st Beu 6), Stancalie 6 (34’ st Airoldi sv). A disp.: Toscano, Mannucci. All. Pala 6.
SPORTING FRANCIACORTA (3-5-2): Valtellini 6.5, Bariselli 6 (1’ st Ambrosetti 6.5), Ziliani 7 (17’ st Inverardi 6), Boulagouach 6.5 (28’ st Quaresmini 6.5), Ferraretti 6, Sesana 6, Turra 6 (9’ st Chieffe 6), Zuccali 6.5 (18’ st Foresti 6), Rubagotti 6.5, Yoada 6 (1’ st Marinaci 8), Corradi 6.5. A disp.: Papushallai, Mazza, Ruggieri. Vice all. Marino 6.
AMMONITI: Ferri (T), Corradi (S), Foresti (S), Ferraretti (S).
ARBITRO: Messaoudi di Bergamo 6.5 Arbitro giovane che dirige bene la gara.

TRITIUM SPORTING FRANCIACORTA UNDER 15
Il migliore in campo per i padroni di casa, Tommaso Bompieri

LE PAGELLE

TRITIUM
Sicoli 6.5 Al 3’ scalda già i guantoni sul tiro di Corradi. Non sbaglia un colpo.
Ferri 6.5 Ha un bel da fare soprattutto nel secondo tempo. (24’ st Mereghetti 6.5).
Sgambetterra 6 Svolge bene il suo dovere. (15’ st Bompieri 7.5 Suona la carica).
Zecchinello 6 Qualche volta un po’ troppo precipitoso nei passaggi. (9’ st Carnevale 6).
Pirovano 6.5 Si comporta bene in difesa. Prova i lanci lunghi per i suoi compagni.
Cattaneo 6.5 Non perde di vista il suo uomo e spezza le azioni di gioco avversarie. 
Manzoni 6.5 I suoi movimenti mettono in difficoltà gli ospiti. (27’ st Ruboni 6).
Kullafi 6.5 Suda sette camicie, ma non sembra soffrire l’intensità della gara.
Romeo 6.5 Offre spunti interessanti per i compagni di reparto. (31’ st Strignano sv).
Piccioni 6 Nel proteggere palla qualche volta perde i contrasti. (27’ st Beu 6).
Stancalie 6 Pronto all’agguato, aspetta il momento più opportuno. (34’ st Airoldi sv).
All. Pala 6 Nel secondo tempo prova a invertire l’inerzia della gara con i cambi.

TRITIUM SPORTING FRANCIACORTA UNDER 15
L’allenatore della Tritium, Giorgio Pala

SPORTING FRANCIACORTA
Valtellini 6.5 Chiama palla nel momento in cui serve e si dimostra sicuro di sé.
Bariselli 6 Dà il suo contributo. Il compito non è semplice. (1’ st Ambrosetti 6.5).
Ziliani 7 Non ha paura di metterci il piede. Deciso e convinto. (17’ st Inverardi 6).
Boulagouach 6.5 A volte temporeggia, ma il supporto c’è. (28’ st Quaresmini 6.5).
Ferraretti 6 Qualche volta è costretto al fallo. Fa tanto movimento in difesa.
Sesana 6 Possente nel fisico, non è sempre preciso nell’agganciare il pallone.
Turra 6 Addomestica la palla a centrocampo. A volte cede il passo. (9’ st Chieffe 6).
Zuccali 6.5 Piccolo diavolo che aiuta e non si sottrae al duello. (18’ st Foresti 6).
Rubagotti 6.5 Ha tanta buona corsa e tanto fiato da vendere. La prestazione c’è.
Yoada 6 Spazia da una parte all’altra. (1’ st Marinaci 8 È il guizzo della squadra).
Corradi 6.5 Rimane il più avanzato. Bravo anche a guadagnare punizioni importanti.
Vice all. Marino 6 Nella ripresa c’è più movimento e di conseguenza più occasioni.

TRITIUM SPORTING FRANCIACORTA UNDER 15
Il vice allenatore dello Sporting Franciacorta, Carmine Marino al posto dello squalificato Trocchia

LE INTERVISTE

Il tecnico Pala a fine gara si esprime così sulla prestazione dei suoi: «C’è stato un piccolo passo indietro. Ci siamo intestarditi sulle azioni solitarie. Quando tentiamo le giocate singole siamo più mediocri. Possiamo e dobbiamo fare di più. Bisogna fare i complimenti anche allo Sporting perché sono stati tenaci. Alla fine il pareggio è un risultato giusto».

Il vice allenatore Marino invece riassume così il film della partita: «Abbiamo giocato bene e potevamo vincere. c’è andata male, sarà per la prossima volta».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli