Enotria, Under 15 Regionale Élite
Gli undici dell'Enotria del tecnico Ferraioli

Ecco il nuovo appuntamento con il pagellone settimanale per il Girone B della categoria Under 15 Regionale Élite. Chi si sarà comportato bene e avrà preso la sufficienza a pieni voti? Chi sarà rimandato? Scopritelo leggendo qui sotto! (Avete già letto il giornale? Altrimenti potete leggerla sull‘edizione digitale).

BRUSAPORTO 9
Giù il cappello per il Brusaporto, che continua a vincere e a stupire tutti, battendo record su record. Contro il Villa Valle, il messaggio è stato lanciato. Impossibile, ormai, sottovalutare la truppa di Remonti, che continua a far fede ai propri marchi di fabbrica: il cinismo e solidità. La squadra continua ad essere la difesa meno battuta di tutta l’Under 15 Élite. Se è un sogno, non svegliateli proprio ora…intanto, sinceri complimenti.

VIRTUS CISERANO BERGAMO 8.5
La corazzata di Cavalli avanza a pieno regime a braccetto con il Brusaporto. La differenza? Basta dare un’occhiata alla voce: “reti realizzate”. I ragazzi di Cavalli ne hanno realizzate più del doppio (33 contro 15) rispetto ai compagni di vetta. Dopo un primo tempo davvero ben interpretato, anche l’Ausonia si è dovuta inchinare. Settimana prossima ecco il big match contro il Sarnico: spettacolo e batticuore assicurato. Bomber Vedovati, intanto, ha scaldato i motori: doppietta e quota 13 raggiunta. (La classifica marcatori completa la potete trovare gratuitamente sulla nostra app)

UESSE SARNICO 8.5
Per prepararsi al meglio al super match di sabato prossimo contro la Virtus Ciserano Bergamo c’era bisogno di tornare subito alla vittoria dopo la sconfitta contro il Villa Valle. Il Sarnico non ha tradito le aspettative: vittoria nella trasferta ostica sul campo della Tritium. A decidere la gara ci ha pensato Maffeis, con una doppietta nei minuti finali del match. Ora tutti seduti comodi: che lo spettacolo contro la Virtus vada in scena.

CIMIANO 8
Zitto zitto, quatto quatto, il Cimiano di Marcat sale al quinto posto in classifica, dietro le super potenze del girone. Quarto risultato utile consecutivo, terza vittoria di fila ed un Calabrese sempre più leader. Ottimo mix per il Cimiano, che deve però ringraziare un Mannini davvero in giornata super. E se l’appetito vien mangiando, l’occasione per continuare quest’ottimo filotto è davvero ghiotta: nel prossimo turno in casa arriva il fanalino di coda Chiuduno Grumellese.

ENOTRIA 7.5
Scorpacciata di gol che ci voleva per i rossoblù allenati da Ferraioli. Il tecnico torna a casa dopo il match con il Chiuduno Grumellese con delle certezze importanti in vista di un match importante quanto delicato contro il Villa Valle. Due fattori positivi sono da tenere in considerazione: l’Enotria è andata a segno con cinque marcatori differenti ed è riuscita per la quinta volta nelle ultime sei giornate a tenere la porta inviolata.

PONTE SAN PIETRO 7.5
Prima di dargli il bentornato ufficiale nelle zone alte di classifica attendiamo le prossime tre giornate. Sulla carta, il Ponte ha davvero una ghiotta occasione per fare un bel balzo in avanti, allontanandosi dalle zone che scottano. Contro lo Sporting Franciacorta è arrivata la seconda vittoria di fila. Tre punti ottenuti nel finale, con tre gol negli ultimi dieci minuti che proiettano il Ponte San Pietro nella parte sinistra della classifica.

CREMA 7.5
Non fallisce l’appuntamento con i tre punti il Crema di Fusari, grazie alla vittoria esterna sul campo del Darfo Boario. Gara difficile, in un campo ostico (qui l’Enotria era caduta due settimane fa) decisa nel finale da una zampata di Zuppardo. Vittoria davvero importante in ottica salvezza: il. Crema, infatti, grazie si regala una settimana più tranquilla. Ora arriva un Mantova in difficoltà: un altro appuntamento da non fallire.

MAPELLO 6.5
Vince ma non convince. È il caso del Mapello di Brignoli, insoddisfatto nonostante i tre punti casalinghi contro il Segrate. Ce da chiedersi come mai il migliore in campo sia stato il portiere Togni nonostante il 3-1 finale. Dopo la doppietta di Coccia, i ragazzi hanno staccato la spina rischiando la rimonta ospite. Nella prossima giornata ci sarà un match quantomai delicato con lo Sporting Franciacorta: serve una prestazione diversa.

TRITIUM 6
Un buon secondo tempo contro il Sarnico non è bastato alla Tritium per evitare la sconfitta. Tuttavia, se i due gol avversari sono arrivati solamente nel finale significa che qualcosa di buono è stato fatto. La classifica non è delle migliori e per evitare di essere ingabbiati in posizioni scomode urgono punti. Prossima trasferta sul campo del Brusaporto: saranno loro a interrompere la favola?

VILLA VALLE 6
Dopo la settimana di totale euforia vista la vittoria in casa del Sarnico, arriva lo stop contro il Brusaporto. Tre punti persi che non ci volevano: il distacco dalla vetta si fa importante: 11 le lunghezze che li separano proprio dal Brusaporto e dalla Virtus. La gara non è stata tra le più indimenticabili anche sotto l’aspetto del gioco. La trasferta in casa dell’Enotria è un vero e proprio spartiacque: perderlo significherebbe alzare bandiera bianca ai sogni di gloria. Vincerlo, chissà…

SPORTING FRANCIACORTA 6
L’ultimo turno aveva regalato una gioia, il Ponte San Pietro ha invece riportato subito i piedi per terra alla truppa di Rampini. Uno 0-3 che comunque non ridimensiona troppo la squadra: la partita contro il Ponte è rimasta viva fino a dieci minuti dalla fine. Insomma, lo Sporting Franciacorta non ha demeritato. La partita in casa contro il Mapello sarà delicata: in ballo ci sono punti salvezza.

AUSONIA 6
Difficile andare sotto il sei quando una squadra si trova al cospetto della Virtus Ciserano Bergamo. Se a questa constatazione aggiungiamo il fatto che la Virtus vista domenica scorsa, per stessa ammissione di Cavalli, ha giocato il suo primo tempo migliore della stagione l’Ausonia è giustificata. La classifica rimane buona:prossimo match contro il Segrate per migliorarla ulteriormente.

DARFO BOARIO 5.5
Il campionato in queste prime giornate non è stato molto clemente con loro. I bresciani hanno già affrontato tutte e cinque le prime della classe, trovando anche una vittoria con l’Enotria. Nel match contro il Crema forse la scottatura da piani alti era ancora fresca: perdere un match salvezza è diverso da perdere un match con una big. La trasferta a Ponte San Pietro sarà importante per riscattarsi.

MANTOVA 5.5
Inizia a farsi sempre più importante la striscia di sconfitte consecutive. Dopo quella con il Cimiano, siamo infatti al quarto stop di fila. La classifica da entusiasmante e diventata preoccupante. Urgono punti, sia per il morale sia per scacciare un pò di paura: la zona salvezza dista solo tre punti. Nel weekend di Halloween, la trasferta in casa Crema assume i contorti stregati.

CHIUDUNO GRUMELLESE 5.5
Il fanalino del girone si è dovuto confrontare contro una delle teste di serie. Il risultato parla da sé: anche Zerbini a fine gara è molto lucido nel riconoscere la superiorità avversaria. Per valutare meglio questa squadra si attendono match un pò più alla portata. Da migliorare la fase offensiva, la meno prolifica di tutto il panorama Élite Regionale Under 15.

SEGRATE 5.5
Il Segrate non sta vivendo un momento facile, questo è sotto gli occhi di tutti. Ma non si può certo dare già per spacciata: contro il Mapello i ragazzi di Amato hanno lottato. E anche quando il risultato sembrava compromesso, 3-1, solo un super Togni si è opposto ad una possibile rimonta. Per cambiare volto alla stagione servono i punti: l’Ausonia è avvisata.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE