26 Novembre 2020 - 22:48:13

Under 15 Regionali Élite Girone A, le pagelle della 14ª giornata: la Folgore mette la terza!

Le più lette

Santhià, storia del glorioso club vercellese

Tra le società di cui abbiamo parlato su questo numero di Sprint e Sport in edicola da lunedì, c'è...

Rovato Calcio Under 14, l’allenatore Giacomo Pagani: «Voglio essere un esempio per i miei ragazzi»

Fare della propria passione il proprio lavoro non è facile. Eppure l'allenatore degli Under 14 del Rovato Pagani con...

Mozzo Under 16, Alberto Capoferri: «L’aspetto mentale gioca tanto in una squadra»

Alberto Capoferri inizia la sua avventura da tecnico alla Polisportiva Berbenno, con i gialloblù passa i primi due anni...
Avatar
Mattia Albertella
Studente, aspirante giornalista e amante della scrittura. Milanista dalla nascita, appassionato di Serie Tv, divoratore di Dan Brown e profondo estimatore di Ligabue.

Ecco il nuovo appuntamento con il pagellone settimanale per il Girone A della categoria Under 15 Regionali Élite. Chi si sarà comportato bene e avrà preso la sufficienza a pieni voti? Chi sarà rimandato? Scopritelo leggendo qui sotto! (Avete già letto il giornale? Altrimenti potete leggerla sull‘edizione digitale).

FOLGORE CARATESE VOTO 8
Terza vittoria consecutiva per la Folgore, che continua la risalita in classifica. Tre punti che fanno molto morale visto che sono stati conquistati contro la capolista Lombardia Uno. Una prova davvero importante per i ragazzi di D’Antuono, che nel secondo tempo trovano l’uno/due decisivo grazie ai gol di Padrin e Campi. Piano piano la classifica sta prendendo un colore diverso: la strada è quella giusta.

SEGURO VOTO 8
Se lo aggiudica il Seguro il match da dentro o fuori contro l’Aldini. Vittoria che vale davvero doppio per gli uomini di Albano, che abbandonano l’ultimo posto in classifica proprio a discapito degli sfidanti. Sblocca la gara Buonaurio su rigore, raddoppia Binda Pienti. Una domenica davvero importante quella appena trascorsa: in casa Seguro, finalmente, si può guardare con più fiducia al futuro.

MASSERONI VOTO 8
Ha portato bene l’ultima puntata di Spritzesport al tecnico della Masseroni Piccirillo. Torna a fare la voce grossa la Masseroni nel girone A. Dopo la Pro Sesto, ecco un’altra “vittima” eccellente: la Vis Nova. Superlativa la prova di Mozzon, autore di una doppietta e nuovo capocannoniere. La classifica è molto corta e con questo spirito questa squadra potrà scalare sempre più posizioni.

SEREGNO VOTO 7.5
Dopo tre sconfitte consecutive torna a vincere il Seregno, e lo fa in grande stile contro la Pro Sesto. Tre punti davvero preziosi per la truppa di Melinte, che già nel recupero di giovedì scorso aveva messo molto in difficoltà la Lombardia Uno. Finalmente, ecco un risultato di peso, che aggiunge un mattone in più al progetto di crescita di questa squadra. PS. Ringraziare la freddezza di Savino.

SONDRIO VOTO 7.5
Non chiamatela più sorpresa. Altri tre punti che pesano in chiave salvezza per il Sondrio del tecnico Di Tillio. La squadra ora si porta a 16 punti, con ben 11 di questi conquistati nelle ultime sei giornate. Ora la zona rossissima fa un pò meno paura: la distanza dice 8. Contro la Solbiatese, il mattatore è stato Geronimi, per un gol che fa continuare questa splendida storia.

VARESINA VOTO 7
Trova le risposte che stava cercando il tecnico Piccoli dopo l’ottimo pareggio contro l’Accademia Inter. L’ultima prova contro il Seguro non era piaciuta all’allenatore, che invece non può far altro che complimentarsi coi suoi dopo l’ultimo turno. Un atteggiamento ritrovato, la voglia di mollare mai e un grande spirito di squadra, emerso nonostante le tante assenze. Ben fatto, Varesina: cosi si fa!

ALCIONE VOTO 7
Nella settimana, probabilmente, più difficile e, sicuramente, più turbolenta di tutta la stagione l’Alcione strappa un buonissimo punto sull’ostico campo della Rhodense. Un punto tutto cuore per i ragazzi ora guidati da Calderoli, che dopo essere andati sotto nel punteggio hanno trovato la forza di reagire e recuperare il risultato grazie a Caimi. Una buona base quindi, dalla quale ripartire passo dopo passo.

RHODENSE VOTO 7
Ennesima, grande, dimostrazione: la Rhodense merita la posizione attuale in classifica. Bella prova interna per la squadra guidata dalla coppia Merlo-Perelli contro un Alcione affamato di punti. Il rigore realizzato da Castillo aveva fatto venire l’acquolina a tutti i tifosi in tribuna, prima del pareggio orange. Quello che conta, però, è la maturità di questa squadra che si giocherà queste posizioni fino alla fine.

ACCADEMIA INTER VOTO 6.5
Tanti i rimpianti per l’Accademia Inter dopo il pareggio interno contro la Varesina. Due punti in più avrebbero sicuramente fatto comodo in un fine settimana dove sono cadute le due locomotive del girone. A mente lucida, però, questo è un punto guadagnato: in caso di tre punti contro il fanalino di coda Aldini, l’Accademia Inter chiuderebbe al secondo posto il girone d’andata. Mica male.

LOMBARDIA UNO VOTO 6
Dopo il sorpasso in vetta grazie alla vittoria nel recupero contro il Seregno, si ferma la corsa della Lombardia Uno di Gagliardi, sconfitta in casa dalla Folgore Caratese. Forse ha inciso la stanchezza sulla prestazione dei ragazzi, che però possono anche recriminare per un rigore fallito che avrebbe potuto regalare un volto diverso al match. Il titolo di campione d’inverno, comunque, è loro.

VIS NOVA VOTO 6
Non riesce ad ingranare la seconda la Vis Nova di Morgandi, che dopo la vittoria contro la Solbiatese avrebbe avuto la grande occasione (visti i risultati) di dare un bel taglio al gap che la separa dalle prime posizioni. Niente da fare, la Masseroni ha avuto la meglio e il gol di Cappellini è arrivato troppo tardi. Si chiude il girone d’andata con il big match con la Lombardia Uno: urgono risposte, playoff o vetta?

PRO SESTO VOTO 6
Si conclude con una sconfitta il girone d’andata della Pro Sesto, visto il riposo che dovrà scontare nel prossimo turno. Una squadra apparsa stanca, scarica e con poche energie sia fisiche sia mentali. Nonostante il risultato negativo dell’ultimo turno, però, la sufficienza è meritata visto l’ottimo piazzamento conseguito nelle prime quattordici giornate. Quando si ripartirà, questa squadra sarà ancora protagonista.

SOLBIATESE VOTO 5.5
Che il momento sia difficile è chiaro a tutti. Non esce dal tunnel la Solbiatese, sconfitta dal Sondrio anche nell’ultimo incontro salvezza. Una gara che si è tinta di rosso nel finale, viste le tre espulsioni che hanno colpito la Solbiatese e che graveranno sul prossimo incontro con la Varesina. Serve una reazione, per poter ripartire a gennaio con una spinta in più.

ALDINI VOTO 5
Diciamocelo: fa davvero specie vedere l’Aldini laggiù, ultimo in classifica, con soli sei punti. Nessuno, probabilmente, si sarebbe aspettato un simile impatto con il mondo Élite per questa squadra. Il match col Seguro aveva una grandissima importanza, un appuntamento davvero da non sbagliare. Niente da fare: Seguro vittorioso e Aldini sconfitto. Il match contro l’Accademia Inter per dare un volto diverso al girone di ritorno.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli