Under 15 Regionali Élite Girone B, le pagelle della 13ª giornata: Virtus Ciserano Bergamo, sei seconda!

Le più lette

La Dominante – Mariano Under 19: Villa allo scadere manda all’inferno Felici e i suoi

È bastato un gol praticamente a tempo scaduto al Mariano di Bellantone per ritornare a casa dalla trasferta monzese...

Seregno, Erba fa dietrofront: nessuna cessione della società!

Ha quasi del surreale quello che si sta vivendo a Seregno in questi giorni. Infatti dopo la clamorosa e...

Casati Arcore – Molinello Under 16: Biancoverdi implacabili, lanciata la sfida al Besana

Successo interno per il Casati Arcore, che risolve la pratica Molinello con il punteggio di 3-0. Tre punti importanti...
Avatar
Mattia Albertella
Studente, aspirante giornalista e amante della scrittura. Milanista dalla nascita, appassionato di Serie Tv, divoratore di Dan Brown e profondo estimatore di Ligabue.

Ecco il nuovo appuntamento con il pagellone settimanale per il Girone B della categoria Under 15 Regionali Élite. Chi si sarà comportato bene e avrà preso la sufficienza a pieni voti? Chi sarà rimandato? Scopritelo leggendo qui sotto! (Avete già letto il giornale? Altrimenti potete leggerla sull‘edizione digitale).

BRUSAPORTO VOTO 9
Dodicesima vittoria. Con un uomo in meno. Con un’incredibile recupero negli ultimi cinque minuti. Su due calci piazzati. La miglior difesa del panorama Élite con solo quattro gol subito. Lanciata la fuga, con quattro punti di vantaggio sulla Virtus Ciserano Bergamo e cinque sull’Enotria. Una stagione davvero magica, una favola che non sembra voler terminare. Queste alcune della cartoline dopo la vittoria contro il Sarnico. Il Brusaporto è ancora davanti a tutti.

VILLA VALLE VOTO 8.5
Sono partiti dal Campo Uno, dopo la sconfitta contro l’Enotria, e passo dopo passo stanno risalendo la cima dell’Everest. Non si ferma la scalata del Villa Valle, che ottiene la quarta vittoria di fila, grazie ad un ottimo 3-0 sul campo dello Sporting Franciacorta. Sblocca la gara il leader Moretto, chiudono i conti Scarano e Taiocchi nella ripresa. Villa Valle sempre più su quindi, con una classifica che si fa via via più interessante.

VIRTUS CISERANO BERGAMO VOTO 8
Una vittoria che vale davvero doppio la Virtus di Cavalli, che supera 3-1 il Crema fuori casa e mette la freccia sull’Enotria in classifica, occupando il secondo posto in classifica. Nell’ottica del big match dell’ultimo turno fra Enotria e Brusaporto, questo è davvero un ottimo piazzamento. Altra nota lieta di questo fine settimana è il ritorno al gol di bomber Vedovati: con questo sono 17 in campionato. La Virtus è ripartita e non si vuole fermare.

CIMIANO VOTO 7.5
Vittoria sudata per il Cimiano guidato dal tecnico Marcat. Nel secondo tempo, ha decidere la gara ci ha pensato uno dei punti cardine di questa squadra: Calabrese. È suo il sigillo da tre punti che alimenta le speranze playoff del Cimiano. Una squadra in crescita, che sta disputando un campionato secondo le aspettative ma che ora è chiamata al salto di qualità per ambire alle postazioni top.

UESSE SARNICO VOTO 7
«Abbiamo disputato una grandissima partita» commentava così il tecnico Magri nel post gara contro il Brusaporto. Il suo Sarnico è arrivato ad un passo dall’impresa di fermare la capolista. Dopo un primo tempo giocato davvero ad alto ritmo e chiuso in vantaggio grazie a Ravelli, i suoi non sono riusciti a chiudere la partita nonostante l’uomo in più. Questo, probabilmente, il più grande rammarico. Resta la buona prestazione, però, un aspetto da non trascurare.

AUSONIA VOTO 7
Ad un passo da una vittoria incredibile. Ma grande prestazione dell’Ausonia della coppia Di Benedetto-Campelli, uscita dal campo dell’Enotria con un grandissimo punto. Zullo aveva sbloccato subito la gara, prima del pari casalingo nella ripresa. La squadra esce da un trittico ostico di partite con molte certezze e ora ha in testa solo un obiettivo: migliorare la classifica attuale. Cimiano avvisato.

MANTOVA VOTO 7
Grande prestazione casalinga dei ragazzi allenati da Bergamini. Se a fine gara, per stessa ammissione del tecnico ospite Brignoli, il migliore in campo è il portiere del Mapello Sau, significa che il Mantova ci ha provato. Altra grande risposta, quindi, per il tecnico che dopo un periodo non semplice sta trovando conferme importanti in diversi reparti. Vincere contro il Chiuduno Grumellese per uscire definitivamente dal tunnel.

TRITIUM VOTO 7
Tantissimi i rimpianti per i ragazzi allenati da Di Domenico, che per un soffio non riescono nel colpo da tre punti nel fortino del Ponte San Pietro. Quadri aveva sbloccato la gara, ma Sankara nel finale ha spezzato i sogni di gloria. Punto molto importante, però, sotto l’aspetto del morale, per una squadra che con il passare delle giornate sta trovando sempre di più la propria quadratura.

ENOTRIA VOTO 6.5
Sicuramente non è stata una delle domeniche da portarsi dietro con più sorrisi. Il Brusaporto scappa in vetta, la Virtus Ciserano Bergamo sorpassa in classifica al secondo posto. Certo, nulla è compromesso, ma ogni punto in un campionato Élite ha un peso importante. Un grazie va al capitano Pellegrino, che ha reso il parziale meno pesante. Ora c’è un’altra scalata contro il Sarnico. Vincere, però, è fondamentale per arrivare carichi allo scontro diretto dell’ultimo turno.

CREMA VOTO 6.5
La prestazione contro la Virtus c’è stata e questo va assolutamente riconosciuto ai ragazzi di Fusari. Il tecnico, infatti, a fine gara non può rimproverare nulla ai suoi. Il Crema è rimasto aggrappato al match fino ai minuti di recupero nella ripresa, ricevendo a fine gara anche i complimenti del tecnico ospite Cavalli. Le risposte che voleva l’allenatore sono quindi arrivate. Ora serve tornare a vincere.

PONTE SAN PIETRO VOTO 6.5
Il Ponte San Pietro deve a tutti gli effetti ringraziare ancora una volta bomber Sankara. Subentrato dalla panchina, il numero 20 ha tolto le “castagne dal fuoco” trovando il pareggio oltre la zona Cesarini. Frena ancora la squadra di Madaschi, che dopo la sconfitta contro il Villa Valle non riesce subito a tornare a vincere. Virtus Ciserano Bergamo nel prossimo incontro: davanti c’è una corazzata, ma il Ponte San Pietro non vorrà certo essere da meno.

DARFO BOARIO VOTO 6.5
Secondo punto consecutivo per la banda di Fedriga, che riacciuffa proprio nel finale il Chiuduno Grumellese grazie alla rete di Turano allo scadere del tempo regolamentare. Un segnale importante questo per il tecnico: la squadra non ha intenzione di mollare e lotterà fino alla fine. La distanza dalla retrocessione diretta è ora di cinque lunghezze. All’orizzonte c’è una squadra molto in forma con il Villa Valle: il Darfo, però, non vuole interrompere un buon momento di risultati.

CHIUDUNO GRUMELLESE VOTO 6.5
Ad un passo dalla prima vittoria stagionale. Dopo il grande recupero firmato dalla coppia Minic-Radaelli, il Chiuduno si è visto stoppare in gola l’urlo di gioia dal gol del Darfo allo scadere. Continua comunque la striscia di risultati utili consecutivi, a dimostrazione che la squadra lotterà fino alla fine per cercare di raggiungere un obiettivo che ora senza complesso, ma domani chissà: la salvezza.

MAPELLO VOTO 6.5
Mezzo passo indietro per una delle squadre più in forma di questa fetta di stagione. Pareggia nella tana del Mantova il Mapello, che anzi deve ringraziare il proprio portiere Sau per aver tenuto il risultato in parità fino al triplice fischio. Battuta d’arresto fisiologica, dopo un trend di risultati davvero positivi. Ora trasferta in casa Brusaporto: tira aria di possibile impresa?

SP.FRANCIACORTA VOTO 6
Certo, fermare un Villa Valle davvero sulle ali dell’entusiasmo avrebbe avuto i contorni dell’impresa. Rampini può comunque essere soddisfatto, visto che la squadra è rimasta in partita fino a dieci dalla fine del tempo regolamentare. Urgono punti ora a questa squadra, e il prossimo match contro la Tritium è davvero delicato sia in chiave classifica sia in chiave salvezza.

SEGRATE VOTO 6
Sembra ormai un disco rotto che, nonostante tutto, continua a suonare incessantemente: il Segrate gioca bene eppure non raccogli punti. Una stagione davvero sfortunata fino a questo momento per i ragazzi di Amato, che non riescono a trovare una svolta sotto il punto di vista dei risultati. La partita contro il Crema, in casa, rappresenta un’altra occasione per dare un colpo positivo al morale.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy