7 Marzo 2021

Under 15 Regionali: la straordinaria top 11 del girone C

Le più lette

Serie D, Bra: il dopo Gaeta è Pierluigi Cappelluzzo dalla Viterbese

Arriva in vista dello scontro col Casale il nuovo attaccante del Bra: Pierluigi Cappelluzzo. Classe 1996, cresciuto nelle giovanili...

Torino Club Under 16, Casaroli: «Eravamo i favoriti, ma adesso conta solo riprendere»

Squadra che certamente aveva i pronostici a favore per la vittoria del girone B del campionato provinciale under 16...

Brugherio Under 19: alla scoperta di Gian Luca Bertaccini, grande uomo di sport che sogna di diventare coach all’estero

 Allenatore umile e vincente, questa è la storia di Gian Luca Bertaccini, tecnico del Brugherio che vede nel calcio...

Con il calcio giovanile fermo da ormai più di un mese, è il momento di fare il punto della situazione per quanto riguarda i migliori giocatori del girone C dopo le prime tre giornate di campionato. Schierati con un ipotetico 4-3-3 con interpreti – centrocampisti ed attaccanti – molto offensivi, ma ben protetti da 4 difensori e dal miglior portiere del girone.Come estremo difensore a difendere i pali di questa squadra inedita abbiamo scelto l’unico ancora imbattuto del girone Luca Ciresa del Nibionnoggiono, terzo in classifica. Ciresa si è fatto trovare pronto su ogni conclusione scagliata verso la porta ed è uno dei motivi principali per i quali i rossoblu occupano il terzo posto in classifica. Come terzino destro abbiamo Stefano Fumagalli del Manara, secondo in classifica, esterno basso di spinta, capace di ottime sgroppate lungo tutta la fascia che garantisce anche ottima copertura in fase difensiva; ha anche trovato la via del gol, contro l’Academy Brianza Olginatese, fondamentale per aprire la rimonta da 0-4 a 4-4. Nel ruolo di difensore centrale di destra troviamo Flavio Barri della Cisanese, abile nei colpi di testa e protagonista della seconda difesa meno battuta del campionato con un solo gol subito contro la Talamonese – indolore vista la vittoria per 3-1 – garanzia assoluta che rende la Cisanese una delle squadre più ostiche del girone. Il centrale di sinistra è Tommaso Gallo della Casatese, difensore elegante, molto bravo con la palla tra i piedi; grazie alla sua velocità è in grado di rimontare gli attaccanti avversari e di non commettere falli da ultimo uomo; le sue prestazioni sono il motivo per il quale i biancorossi hanno subito solo tre gol, risultando come una tra le migliori difese di questo girone C. Il terzino sinistro di questa top 11 è Andrea Ponzoni dell’Academy Brianza Olginatese, impossibile non inserirlo, in quanto difensore goleador con 4 gol all’attivo; difensore decisivo e freddo; bravo con i piedi – è il rigorista della squadra con 2 gol segnati dal dischetto – ideale per qualsiasi squadra. Il centrocampo a tre vede tre ragazzi con ottima visione di gioco e fantasia, pronti ad accendere il gioco in qualunque momento. La mezz’ala di destra è il capitano della capolista ColicoDerviese Andrea Calvi, centrocampista a tutto tondo, sempre tra i migliori in campo, in grado di essere decisivo grazie ai suoi 2 gol segnati, contro Paladina e Lemine Almenno. La mezz’ala di sinistra è Marco Seminara della Cisanese, un punto di riferimento dei bianco celesti grazie alla corsa e all’ottima visione di gioco, che rendono la manovra fluida e pericolosa. Il numero 10 di questa formazione va a Davide Redavid della Fiorente Colognola, accentratore di gioco, tutte le azioni passano dai suoi piedi; molto bravo ad innescare gli attaccanti è molto bravo nel prendersi la squadra sulle spalle ed essere decisivo nei momenti cruciali della partita – il suo gol nell’ultima partita contro il Lemine almenno ha sbloccato una partita che sembrava destinata sullo 0-0 – prendendosi anche la responsabilità di tirare i calci di rigore. L’attacco di questa squadra è a dir poco pirotecnico con 13 gol segnati totali da questi tre giocatori, in grado di dare una marcia in più alle loro squadre, permettendo loro di vincere le partite e di essere in alto in classifica. L’ala destra è Armando Simone del Manara, che pur non essendo una prima punta ha messo a referto 4 gol, andando a segno in tutte e tre le partite disputate, figurando automaticamente tra i migliori in campo; esterno dotato di ottima velocità e di fiuto del gol dimostra di essere una freccia fondamentale nell’arco della squadra del tecnico Walter Fumagalli. La punta centrale il cosiddetto “nueve” va al capocannoniere Lorenzo Scuri del Nibionnoggiono; con 5 gol all’attivo – sugli 8 totali di squadra – l’attaccante rossoblu è il punto di riferimento imprescindibile dell’attacco, a segno con una tripletta contro la Paladina e con una doppietta contro il Rovetta. L’ala sinistra di questo attacco è Riccardo Donadelli della ColicoDerivese, gioca prima punta nella sua squadra, ma grazie alla velocità e al dribbling potrebbe benissimo ricoprire questo ruolo, sfruttando la corsia laterale per accentrarsi e concludere verso la porta; a segno in tutte e tre le partite con 4 gol all’attivo è il risolutore delle partite della sua squadra e uno dei motivi principali per il quale i gialloblu sono primi in classifica a punteggio pieno.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli