Varesina Lombardia Uno Under 15 Campana
Manuel Campana decide la sfida di Vedano Olona

La Varesina non è il Sondrio ma il Lombardia Uno è sempre il Lombardia Uno. Una settimana dopo la partenza in scioltezza con i valtellinesi i ragazzi di Massimiliano Gagliardi espugnano Vedano Olona grazie a una prova da vera squadra. Organizzazione, tecnica, caparbietà e una grande dose di umiltà (quella che, quando nella parte finale giochi a cinque in difesa, ti porta anche a buttare il pallone sopra) sono state le armi che hanno permesso ai milanesi di prendersi il successo. Vittoria di misura firmata dal magistrale calcio di punizione di Campana proprio al tramonto del primo tempo dopo che, in precedenza, le occasioni non erano mancate affatto. «Nel primo tempo avremmo potuto chiuderla ma siamo all’inizio della stagione ed è normale che si sbagli qualcosa – l’analisi di Gagliardi – Nel secondo tempo siamo stati compatti e non abbiamo rischiato. Poi giocare su un campo largo come questo non ci ha aiutato». Lombardia Uno sicuramente un passo avanti ma la Varesina vista nella prima frazione ha destato comunque buone impressioni, riuscendo a creare tre occasioni pericolose con Maddalena (sinistro dal limite che ha trovato una deviazione rossonera), Eusebio (rasoterra che si è perso di poco fuori) e Pisani che, sul servizio di Eusebio, ha calciato addosso a Russetti. Il Lombardia Uno, che pur rischiando in questi tre frangenti, ha sempre dato l’impressione di essere padrone della situazione, si è visto con Tinazzi sugli sviluppi di un calcio di punizione e per due volte con Elli tra 32’ e 33’. E dopo le due occasioni mancate dal centravanti ecco che, pochi secondi prima dell’intervallo, arriva il vantaggio con la magistrale punizione di Campana. Nell’intervallo Felice Piccoli cambia la fisionomia della squadra, inserendo fisico e centimetri tra mediana e attacco, ma il risultato non è stato quello sperato anche per le contromosse attuate da Gagliardi. Varesina che, a tratti, è parsa così statica e senza le opportune soluzioni per arrivare nei sedici metri conclusivi. L’unica occasione di rilievo dei locali della seconda frazione è stata l’azione avviata da Casimo (anticipato Casiroli) e proseguita da Sabry che, dopo aver superato Russetti, si è trovato nella morsa della difesa milanese. Il Lombardia Uno, in assetto da resistenza, controlla senza affanni e nel finale si rende pericoloso con la punizione rasoterra di Campana e la conclusione affrettata di Gencarelli dal limite. «Il campionato Elite è questo, le partite sono tutte sul filo. I ragazzi la partita l’hanno giocata e hanno dato tutto. Peccato per il secondo tempo».

Varesina-Lombardia Uno 0-1
RETE: 35′ Campana (L).
ARBITRO: Pipitone di Varese  6.5. Decisioni corrette ma nella gestione dei cartellini sarebbe servita maggior fermezza nella ripresa.

Varesina Lombardia Uno Pipitone
L’arbitro Agostino Pipitone

PAGELLE VARESINA
All. Piccoli 6 Cambia le pedine ma non dà scacco matto.
Pregadio 6.5 Si arrende solo alla magia di Campana. Per il resto fa il suo dovere ed è attento.
Bossi 6.5 Quando Tarantino affonda cerca di contenerlo. Diligente, anche se rischia grosso su Gencarelli. (24′ st Casati sv).
Pisani 6 Tiene la posizione e salva la conclusione di Elli al 33’.
Perinetto 6.5 Caparbio. Mette un rammendo su Pozzati.
Carrino 6 Balbettante in più di una situazione. Serve tempo.
Settimo 7 Va a scontrarsi spesso con Pagni. Riesce a gestire la situazione con diligenza.
Bigoni 6 Serve più intraprendenza in certe situazioni. (1′ st Marin 6).
Maddalena 7 Passo e temperamento giusto. Esce tra gli applausi del pubblico. (16′ st Cerreto 6).
Eusebio 6.5 Braccato dalla coppia centrale milanese. Si sbatte e cerca di lottare. (1′ st Casimo 6.5).
Sozzi 6.5 Un lampo ma Russetti gli dice no. (1′ st Sabry 6.5).
Castrovillari 6.5 Casiroli quando spinge lo fa abbassare. Cerca la soluzione. (1′ st Mocellin 6).
A disp.: Ventimiglia, Collodoro.
Dir: Bossi.

Varesina Lombardia Uno Under 15 Varesina
La Varesina al completo

PAGELLE LOMBARDIA UNO
All. Gagliardi 7 Squadra organizzata, ci mette del suo.
Russetti 7 Sfodera i riflessi su Sozzi. Vigile in tutte le uscite alte.
Casiroli 7 Dilagante sulla corsia destra. Difficile che qualcuno sulla sua strada riesca a fermarlo.
Pozzati 7 Trova il fondo e il cross. Buona diagonale quando disinnesca Bigoni nel primo tempo.
Chitoni 6.5 Cerca la quadratura in mediana. (10′ st Bonato 6.5).
Torres 7 Passo giusto e va d’anticipo. Di testa si fa valere.
Pellegrino 7.5 Leader difensivo per temperamento e tecnica.
Tinazzi R. 6.5 Alcuni spunti interessanti. (1′ st Gencarelli 6.5).
Campana 8 Intercetta e fa ripartire l’azione. Poi quella magia su punizione vale oro.
Elli 6.5 Il primo a portare pressione quando la Varesina costruisce partendo dalla prima linea. (37′ st Rovescala sv).
Pagni 7 Piede educato. Pronto a combattere e avviare la transizione. (7′ st Pullano 6.5).
Tarantino 6.5 Tassello fondamentale. Prova anche a sfondare. (28′ st Facchinetti sv).
A disp.: Maccherini, Ghiacci.
Dir.: Maccherini.

Varesina Lombardia Uno Under 15 Lombardia Uno
L’undici di partenza del Lombardia Uno

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.