12 Maggio 2021

Varesina Under 15: parola a Giordano Bettanello, dirigente accompagnatore dei biancorossoblù

Le più lette

La scalata di Alessio Dionisi: dalla chiamata di Di Battista a Borgosesia alla Serie A con l’Empoli

Alessio Dionisi ha dominato per lunghissimi anni queste pagine. Prima da giocatore, poi da allenatore. Ora con il suo...

Virtus Calcio: intesa Mezzapesa-2007

La Virtus Calcio spiega le vele. Dalla sua nascita, ad aprile 2020, l’obiettivo è sempre stato chiaro: investire sulla...

Calvairate: in arrivo Andrea Varriale, conferme per Gabriele Caruana e Luigi Susani

La Calvairate è già molto attiva per preparare la prossima stagione nel migliore dei modi, con cambi e conferme...

All’interno di uno spogliatoio è fondamentale la figura del dirigente accompagnatore, che rappresenta quasi il braccio destro dell’allenatore ed insieme sono responsabili della formazione calcistica, ma anche sociale, di tutta la squadra. Nel gruppo dell’Under 15 Èlite della Varesina, che prima dello stop del campionato si trovava in testa alla classifica, è presente anche Giordano Bettanello, uno dei membri dello staff dell’allenatore
Claudio Calandrino. Il rapporto tra Bettanello e il calcio nasce in gioventù, quando praticava questo sport nel CSI, ma trovandosi in altri tempi e con altre priorità, decise che il mondo del lavoro non poteva aspettare di più e, all’età di 15 anni, si riversa a capofitto in altre attività. Da due anni riveste il ruolo di dirigente nella società biancorossoblù, un impegno che viene svolto settimanalmente con il massimo dell’impegno, della professionalità e passione possibile, ma che è nato in maniera del tutto inaspettata: «Tutto è cominciato due anni fa, non mi sarei mai aspettato di ricoprire questo ruolo. È stata una scelta della società che mi ha mostrato tanta fiducia anche se inizialmente avevo deciso di respingere questa proposta perché non me la sentivo. Alla fine ho deciso che provare non mi sarebbe costato nulla e non mi pento affatto, sono felice di aver accettato». In questa avventura Bettanello non è da solo, ma ad aiutarlo c’è anche un altro dirigente, Marco Manzato, con il quale condivide questo impegno e i compiti, tra i due, vengono divisi in maniera eguale. «Principalmente prepariamo le distinte, recuperiamo e forniamo tutte le divise ai giocatori e facciamo da tramite tra i genitori dei ragazzi e la società, siamo il canale di comunicazione tra le due parti». Ogni partita, ogni allenamento, ogni situazione in cui Bettanello è chiamato in causa è per lui un’emozione indescrivibile e prestare il suo aiuto e il suo punto di vista, anche confrontandosi con l’allenatore, lo rende orgoglioso dell’impegno e della responsabilità assunta nel momento in cui ha accettato l’incarico. «Con il tecnico Calandrino c’è un ottimo rapporto, è una persona molto professionale e competente oltre che essere una persona molto educata e disponibile, ma questo lo si può capire solo conoscendolo da vicino». Il calcio ormai è fermo da poco più di cinque mesi dopo la timida ripartenza avvenuta con l’inizio della stagione 2020/2021, che aveva visto la Varesina Under 15 affermarsi con tenacia e convinzione nelle prime uscite di campionato. Purtroppo però il ritorno in campo non sembra avvicinarsi, anzi è molto probabile che la data del rientro coincida proprio con l’inizio della prossima stagione, la speranza dunque è che i ragazzi abbiano ancora la voglia e la forza di scendere in campo con la stessa passione che li ha fatti innamorare del calcio: «È molto triste privare i ragazzi della loro più grande passione, del loro divertimento che fino a un anno fa era quotidiano – commenta Bettanello – spero che questa pausa forzata e necessaria non faccia passare loro la voglia di continuare ad inseguire i loro sogni. I nostri giocatori, quelli della Varesina, hanno sempre dimostrato grande dedizione e passione rispettando l’impegno preso inizialmente. Al primo allenamento dopo lo stop avevano un entusiasmo palpabile ed è stato un peccato essersi fermati dopo un inizio di stagione così promettente».

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli