12 Agosto 2020 - 14:24:57

Vertovese – Mario Rigamonti Under 15: poker d’assi per Cinelli

Le più lette

Ripartenza, ecco i gironi di Eccellenza e Promozione

Con un po' di ritardo rispetto alle altre stagioni, il Comitato Piemonte e Valle d'Aosta ha pubblicato i gironi...

Città di Varese Serie D, per il centrocampo c’è l’ex Pro Sesto Manuel Romeo

Altro arrivo in casa Città di Varese che, a sei giorni dall'inizio della preparazione, sta completando la rosa da...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Chi vuole arrivare in alto, e chi in alto ci è già. Sono questi gli antipodi che si scontrano nella sfida tra Vertovese e Rigamonti, con i primi alla ricerca dei punti che fungano da ascensore per salire tra le alte vette della classifica e gli ospiti chiamati a difendere il loro fortino dagli inseguitori. La sfida si infiamma subito, attraverso ritmi forsennati con cui entrambe le formazioni, sperano di non lasciare all’avversario il tempo di prendere le misure. A mettere in pratica la tattica si rivelano migliori gli ospiti che infatti ci mettono solo pochi istanti a sorprendere la retroguardia della Vertovese. Siamo al 7′. Derbal parte in velocità sulla fascia, e, dopo aver mandato a vuoto Rudelli, può alzare la testa e mettere dentro per Volpi che la piazza nell’angolino basso per l’1-0. Ci pensa poi un altro colpo da tiratore scelto di Gualdi, da appena dentro l’area a battere Frosio nuovamente e siglare il raddoppio. La Vertovese tenta di rispondere, con la manovra si sviluppa principalmente attraverso le iniziative individuali che Thiane innesca sulla corsia di sinistra. Lo stesso Thaiane tuttavia, si trova spesso circondato dagli avversari, che gli impediscono quindi di giocare palla e di conseguenza creare delle vere e proprie palle gol. Dal canto loro i ragazzi di Cinelli si dimostrano sul pezzo nonostante il vantaggio relativamente rassicurante e continuano con personalità a spingersi in avanti sfruttando la velocità delle ali, sui quali, i terzini della Vertovese faticano per tutta la prima frazione a prendere le misure. Nella ripresa la Vertovese appare leggermente migliore, più ordinata in difesa, e più corposa in attacco. I ragazzi di Beretta però faticano a creare palle gol ed impensierire quindi la porta di Benedetti. La Rigamonti decide tuttavia di non voler concedere nemmeno il minimo sindacale e a chiudere la pratica ci pensa Diene al 21′ quando con una bomba dal vertice dell’area spara sul secondo palo e firma il 3-0. Da segnalare infine anche l’occasione per il 4-0 con Balbi che si fa tradire dall’emozione e fallisce un fiore che l’arbitro assegna per un fallo di David su Ionescu. Rimedia quindi Anelli al 35′ che sugli sviluppi di una punizione sfrutta una palla vagante per mettere la zampata e siglare il 4-0 finale che il tecnico Cinelli commenta cosi: «Sono contento dell’atteggiamento dei miei ragazzi che hanno subito messo al sicuro il risultato, e senza poi calare di concentrazione sono stati bravi ad amministrare il vantaggio». Vede del positivo nella prestazione dei suoi anche Paolo Varischetti, assistente del tecnico della Vertovese Beretta che a fine gara ha dichiarato quanto segue: «Anche oggi si è vista la nostra solita difficoltà di gestire palla negli ultimi venti metri e con l’ultimo passaggio. Sapevamo che non era facile perché l’avversario era di un certo calibro, ma fa piacere l’atteggiamento della squadra che ha provato comunque a giocare a calcio provando a fare del palleggio e a lottare per quanto possibile».

Vertovese-M.Rigamonti 0-4
RETI: 7′ Volpi (M), 9′ Gualdi (M), 21′ st Diene (M), 35′ st Anelli S. (M).
VERTOVESE (4-3-1-2): Frosio 6.5 (22′ st Bonandrini 6.5), Rudelli 6, Ghilardi D. 6, Thiam 6.5, Fiorina 6.5 (31′ st Ruffato sv), Oprandi D. 6, Anesa 6.5, Thiane 7 (26′ st David sv), Quistini 6 (27′ st Sozzi sv), Casati An. 6, Ghilardi N. 6.5 (14′ st Savoldelli 6.5). A disp. Zucchelli. All. Beretta – Varischetti 6.5. Dir. Bertuletti.
M.RIGAMONTI (3-5-2): Benedetti 6.5, Anelli G. 6.5, Diene 6.5, Hopfl 6.5, Gualdi 7 (27′ st Balbi sv), Silvestro 6.5, Qesku 6.5 (24′ st Rizzola sv), Tognazzi 6.5 (14′ st Bettoni 6.5), Anelli S. 7, Derbal 7 (27′ st Donati sv), Volpi 7 (22′ st Ionescu sv). A disp. Rumi. All. Cinelli 7. Dir. Donati.
ARBITRO: Fedriga di Lovere 6.5.

PAGELLE VERTOVESE

All. Beretta 6.5 Negli ultimi 20 metri la squadra fatica tanto, va lodato l’atteggiamento con cui aldilà del risultato provano a esprimere il loro calcio.

Frosio 6.5 Fa quello che può, totalmente incolpevole sui gol subiti. (22′ st Bonandrini 6.5)

Rudelli 6 Tenta sempre di cercare l’anticipo sui contrasti, ma spesso sceglie male i tempi.

Ghilardi 6.5 Applica una buona azione di contenimento sul suo diretto avversario.

Thiam 6.5 Usa una buona dose di cattiveria agonistica per vincere correttamente diversi contrasti.

Fiorina 6.5 Mostra una buona visione di gioco smistando bene diversi palloni. (31′ st Ruffato sv)

Oprandi 6 Dimostra sicurezza a fasi alterne che denotano una prestazione zoppicante.

Anesa 6.5 Da premiare l’atteggiamento combattivo.

Thiane 7 Prova a prendere in mano la regia dell’attacco attraverso buone percussioni individuali. (26′ st David sv)

Quistini 6 Come tutto il reparto offensivo fatica a interpretare al meglio la partita. (27′ st Sozzi sv)

Casati 6 Non riesce ad avere sul match l’impatto che vorrebbe.

Ghilardi N. 6.5 Da premiare lo sforzo per cercare di difendere tutti i palloni e fare salire i compagni. (14′ st Savoldelli 6.5)

A disp. Zucchelli

Dirigenti: Ghilardi, Bertuletti, Varischetti

La formazione della Vertovese

PAGELLE MARIO RIGAMONTI

All. Cinelli 7 La squadra è brava a mettere subito al sicuro il risultato, ma ancora di più a non perdere la concentrazione amministrare lo stesso con intelligenza.

Benedetti 6.5 Attento e preciso su tutti gli interventi.

Anelli 6.5 Si dimostra sempre attento e sul pezzo concedendo il minimo sindacale.

Diene 6.5 Prezioso il suo contributo quando, specie nella seconda frazione si abbassa ampliare la linea difensiva.

Hopfl 6.5 Dietro dimostra sicurezza, autorità e attenzione non facendosi mai sorprendere dall’avversario

Gualdi 7 Sfodera doti da tiratore scelto e sigla il raddoppio di personalità. (27′ st Balbi sv)

Silvestro 6.5 Si guadagna la pagnotta con una prestazione di sostanza.

Quesku 6.5 Ha pochi a palloni a disposizione, ma gioca ognuno di questi tutti con precisione e qualità.  (24′ st Rizzola sv)

Tognazzi 6.5 Si spende con generosità per la squadra in termini di corsa e voglia di lottare.  (14′ st Bettoni 6.5)

Anelli S.7 Buone scelte di tempo per colpire nei duelli aerei.

Derbal 7 Quando parte in velocità sulla fascia semina il panico. (27′ st Donati sv)

Volpi 7 Mette la firma con un gol su una prestazione molto solida. (22′ st Ionescu 6.5)

A disp. Rumi

Dirigenti: Donati, Squassina.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA – Paolo Varischetti

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA – Andrea Cinelli


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli