Luca Bonassi, classe 2004 del Pontisola
Luca Bonassi, classe 2004 del Pontisola

Il Pontisola supera la Vis Nova per 1-0 portandosi in vantaggio nello scontro sui 140’ che compone la semifinale di andata. Meritano gli ospiti per la lucidità e il cinismo, avrebbero meritato il pareggio i padroni di casa per l’intensità di gioco. I primi 15 minuti sono una lotta continua, ogni contrasto è intenso e pieno di grinta da ambo le parti. La Vis Nova si affida inizialmente ai lanci lunghi, mentre il Pontisola prova a strutturare il fraseggio, seppur con meno intensità dei padroni di casa. Le occasioni successive a questo momento di stallo sono firmate Schiavo e Allegretti: infatti il primo ci prova da fuori al 15’ e dal vertice basso al 18’, mentre il secondo si libera bene in area, ma aspetta troppo per tirare e trova la schiena di un avversario a sbarrargli la strada. Al 20’ un errore collettivo della difesa ospite per poco non manda in porta Sala, ma è bravo Mangiapoco a intervenire con tempismo. Il finale di frazione vede una supremazia della Vis Nova, macchina ben oliata, anche se sbaglia spesso l’ultimo passaggio, mentre il Pontisola, oltre a metterci del proprio per non far ragionare gli avversari, si affida a Bonassi, Volta e Bassanelllo per organizzare le ripartenze. Il secondo tempo si apre con la Vis Nova che prova sempre a fare la partita, guidata dal solito Ciro Schiavo. La svolta del match è all’8’: un rimpallo porta a una palla alta spiovente, che finisce nell’area di rigore della Vis Nova, dove è bravo a farsi trovare pronto Bonassi, che conclude di testa in rete, superando un incolpevole Badini. Male i due centrali che lasciano che l’attaccante avversario arrivi su un pallone così velenoso al centro dell’area di rigore. Resta il rimpianto, perché questo è il primo e unico errore della coppia Pozzi-Iorino. Da qui in poi il copione resta sempre lo stesso. La Vis Nova le prova tutte per metterla dentro, con Schiavo che si dà da fare in tutte le zone del campo con dribbling, numeri e lavoro sporco e con i due terzini Di Pentima e Molteni (subentrato dopo la rete dello svantaggio), che fanno un lavoro importante sulle fasce e sfornano assist per i compagni. Il Pontisola si chiude benissimo, non lascia troppi spazi agli avversari e riparte in modo elegante. Nel finale di partita, infine, la stanchezza fa abbassare il livello del gioco e porta a vari errori in mezzo al campo da parte di entrambe le compagini.

VIS NOVA-PONTISOLA 0-1
RETE: 8′ st Bonassi (P).
VIS NOVA (4-3-3): Badini 7, Pozzoni 6.5, Di Pentima 7, Pozzi 7.5, Iorino 7.5 (33’ st Rovelli sv), Sormani 7, Zatti 7 (8’ st Molteni 7), Abbiati 8, Sala R 7.5, Schiavo 8.5, Allegretti 7.5 (19’ st Troiano 6.5). All. Morgandi 7.5. Dir. Ballabio. A disp. Sidotti, Ballabio, Frigero, Sala A.
PONTISOLA (4-4-2): Mangiapoco 8, Pezzotta 7.5, Rota G 7 (26’ st Cangini 6), Rodeschini 7, Brusamolino 7.5, Roncalli 7.5 (35’ st Bonanomi sv), Gualdi 7.5 (37’ st Kowalski sv), Capizzi 7, Volta 7.5 (33’ st Ne’ sv), Bassanello 7.5 (18’ st Capitanio 6.5), Bonassi 8 (38’ st Rota N sv). All. Locatelli 7.5. Dir. Pelicioli. A disp. Mangili, Rocca.
Arbitro Villano di Gallarate 7 Arbitra con giudizio, fischiando con le giuste misure in una partita molto fisica.

VIS NOVA (4-3-3)
Badini 7 Aiuta i compagni ad impostare con lanci lunghi pericolosi. Incolpevole sul gol.
Pozzoni 6.5 Prova discreta sulla fascia, si impegna e fa a sportellate.
Di Pentima 7 Meglio nel secondo tempo, quando i suoi cross sono fonte di pericolo costante.
Pozzi 7.5 Prova eccellente da leader difensivo calmo e ragionato. Unica pecca il gol.
Iorino 7.5 In linea con il compagno di reparto, anche lui si lascia sorprendere in occasione del gol.
Sormani 7 In mezzo è una bolgia, fa il suo per sopravvivere e aiutare i compagni.
Zatti 7 E’ positivo nella sua proiezione offensiva e nella perseveranza.
Abbiati 8 In mezzo è sempre presente, regista avanzato d’eccezione ed è sempre sul pezzo.
Sala R. 7.5 Fa un gran lavoro davanti, ma la difesa del Pontisola si chiude e non riesce a incidere.
Schiavo 8.5 E’ di un’altra categoria, lotta, dribbla, crossa, tira ed è l’anima del gruppo. Sarà fondamentale al ritorno.
Allegretti 7.5 Si sacrifica tanto sul fronte offensivo, anche lui soffre l’ottima difesa avversaria .
All. Morgandi 7.5 La sua Vis Nova è una macchina ben oliata, ci vorrà un po’ più di fortuna e cattiveria.

PONTISOLA (4-4-2)
Mangiapoco 8 Attento e preciso negli interventi che, più volte, salvano i suoi.
Pezzotta 7.5 Fisicamente preponderante, fa la differenza nella copertura difensiva.
Rota G. 7 Sulla fascia non ha vita facile, ma la sua prova è molto positiva.
Rodeschini 7 Attento nei recuperi, chiude le porte agli attaccanti della Vis.
Brusamolino 7.5 Regge con la difesa all’assalto neroverde. Sicuro dietro.
Roncalli 7.5 Nelle ripartenze è protagonista. Si impegna e non fa troppi errori.
Gualdi 7 Aiuta i compagni e si sbatte in una zona di campo oggi particolarmente rognosa.
Capizzi 7 In mezzo è attento e sfrutta ogni errore avversario per rendersi pericoloso.
Volta 7.5 Davanti crea parecchi problemi e collabora bene con i compagni di reparto
Bassanello 7.5 Corre tanto e pressa con intelligenza, utile nelle ripartenze dei suoi.
Bonassi 8 Trascinatore della squadra, fa tutto: copre imposta e tira. Vero leader.
All. Locatelli 7.5 I suoi sono concentati e cinicamente portano a casa una vittoria fondamentale.

 


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.