Calvairate Ausonia Under 16 girone D
L'ntera rosa dell'Ausonia dopo la vittoria con il Calvairate assieme al tecnico Di Marco e il dirigente Artusa

Qui le pagelle squadra per squadra dell’ottava giornata di Under 16 Girone D! Ogni settimana un giudizio sintetico sulla giornata delle formazioni protagoniste dei quattro gironi di Under 16!

Ausonia: voto 9

Un punto nelle ultime due settimane era decisamente troppo poco per una formazione di tale qualità ed esperienza. Il ritorno alla vittoria arriva in una delle partite più sentite per i neroverdi, cioè il derby con il Calvairate. 0-2 il risultato finale per i Di Marco boys, che fanno la voce grossa nello scontro diretto e ribadiscono che non molleranno fino alla fine del campionato Under 16 girone D.

Segrate: voto 8.5

Era ora! Il Segrate, che settimanalmente gioca bene, riesce a cogliere un risultato rombante, 6-0, ai danni della Vogherese mettendo da parte i suoi difetti legati ai cali di tensione. Prestazione del tutto convincente, di cui il tecnico Simone Pezzella può andare più che fiero. Se il Segrate riuscirà a limare sul lungo periodo questa piccola pecca dirà la sua in modo davvero importante nel girone D.

Schuster: voto 8.5

Non si scherza più. Giù la maschera e chiara dichiarazione d’intenti: lo Schuster mira alle zone altissime della classifica. 16 punti, vittoria 0-1 contro il Sant’Angelo che in casa non fa sconti firmata dalla stellina di questo periodo, Riccardo Sala. Due gol per lui nelle ultime due partite, entrambe vinte 1-0, che sono valsi ben 6 punti ai suoi. Quando si dice efficienza.

Masseroni: voto 8.5

Prestazione maiuscola dei biancorossoblù di Vittorio Villa, convincente e preziosa sotto il punto di vista del gioco e del risultato: 1-4 al Basso Pavese. Non era un big match, ma non si vive di soli big match. Questa squadra ha qualcosa dentro e dopo qualche fatica sta facendo di tutto per tirarlo fuori guidata da un allenatore sapiente e con buone idee. A proposito di grandi partite, domenica la Masseroni ospiterà l’Alcione capolista e orfano della sua stella… (classifica marcatori completa sulla nostra App).

Enotria: voto 8

La partita persa con l’Alcione rischiava di portare con se strascichi psicologici importanti, ma non è nelle corde di questa formazione la debolezza mentale. Quella ai danni del Sancolombano, in un campo storicamente non facile, è una vittoria di estremo carattere. Uno 0-6 perentorio e pienissimo di voglia di riscattarsi.

Alcione: voto 8

La capolista non intende lasciare il suo posto. Contro la Viscontini è accademia dei ragazzi di Fontana, in grandissimo spolvero e autori di notevoli passi avanti a livello mentale, fisico e di gioco rispetto all’inizio del campionato. L’Ausonia batte un colpo sconfiggendo il Calvairate e tornando in vetta temporaneamente, gli arancioni rispondono che per ora non se ne parla: la testa della classifica è la loro.

Fanfulla: voto 7

Il voto va tutto alla rimonta fortemente voluta ai danni del Cimiano, andato in doppio vantaggio e poi ribaltato dal gran gioco dei lodigiani. Tante occasioni anche per vincerla, non sfruttate. Una rimonta sicuramente guidata idealmente anche da Luca Lazzati, tecnico dei bianconeri che è stato forzato a lasciare la panchina da un importante problema di salute che lo allontana temporaneamente dalla guida dei suoi ragazzi.

Cimiano: voto 6.5

Periodo così così, dopo i botti di qualche settimana fa, per il Cimiano. Il pareggio con il Fanfulla, 2-2, dopo essere stati in vantaggio per 2-0, evidenzia ancora delle lacune nella formazione biancorossa per quanto riguarda la gestione del match. Le potenzialità sono acclarate, bisogna metterle in pratica e svilupparle.

Sant’Angelo: voto 6

Sconfitta con lo Schuster per 0-1, ma prestazione non negativa che vale la sufficienza. Questa squadra sta facendo vedere grandi progressi sotto ogni punto di vista e non ha chiaramente intenzione di arrendersi nella lotta alla salvezza, come testimonia anche il recente 0-0 con l’Ausonia.

Calvairate: voto 5.5

La leggerissima insufficienza è legata solo al fatto che è arrivata una sconfitta, 0-2, nello scontro diretto con gli storici rivali dell’Ausonia. La stagione resta strabiliante e domenica c’è subito un altro esame: il grande Schuster di questo periodo sarà avversario non semplice.

Sancolombano: voto 5

Questa volta le mura amiche non aiutano il Bano, che viene travolto dalla furia dell’Enotria a caccia di pronto riscatto perdendo malamente per 0-6. Non è sicuramente grave perdere punti in queste partite difficilissime, la classifica non è negativa e domenica il Sancolombano può fare un bel balzo in avanti nel match contro la Viscontini.

Vogherese: voto 5

Le tribolazioni legate alla panchina si ripercuotono sulle prestazioni dei ragazzi, che contro un avversario certamente non facile come il Segrate cadono in breve tempo per 6-0 mancando di convinzione e idee di gioco. C’è assoluto di bisogno di tranquillità per questo gruppo, che è dotato di giocatori di buon livello e può dire la sua.

Basso Pavese: voto 5

La Masseroni è un pessimo cliente ed è una formazione in forte crescita, un avversario probabilmente fuori portata al momento. Decisivo il match del weekend che sta per arrivare contro la Vogherese, in quanto le due formazioni sono entrambe appaiate a 4 punti e una vittoria porterebbe ossigeno puro a chi la ottenesse.

Viscontini: voto 5

Pesante sconfitta con l’Alcione, squadra certamente di altissimo livello. La Viscontini è una squadra un po’ discontinua che alterna belle cose a pessime cose. Però la stagione fino ad ora, mirando alla salvezza, non è da buttare. Il Sancolombano, avversario di domenica, è ad un punto di distanza. Batterlo vorrebbe dire lanciare un bello e forte al campionato: noi ci siamo e siamo vivi e combattivi.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE