Enotria Under 16 Girone D
L'Enotria Under 16 girone D in maglia da trasferta

Qui le pagelle squadra per squadra della decima giornata di Under 16 Girone D! Ogni settimana un giudizio sintetico sulla giornata delle formazioni protagoniste dei quattro gironi di Under 16!

Calvairate: voto 8.5

Riposa l’Ausonia, pareggia l’Alcione e vince l’Enotria: la Calva approfitta di due risultati favorevoli su tre per rilanciarsi in modo fortissimo nelle zone nobili della classifica, e dista ora 4 punti dalla vetta. La vittoria 4-1 contro il Fanfulla è frutto di una prestazione di alto livello, di una squadra che ha dismesso da tempo i panni della sorpresa per indossare quelli ben più consoni della certezza. Giambertone, per quanto riguarda la classifica bomber, si prende una pausa: ne approfitta Pavesi che ne segna due e conquista lo scettro di dominatore in solitaria con 12 reti (e secondo in assoluto in tutti i quattro gironi a pari merito con Benti del Sarnico e Calabrese del Villa Cassano, tutti staccati di un gol da Ferrari dello Scanzorosciate classifica marcatori completa sulla nostra App).

Vogherese: voto 8

Nel calcio non c’è niente di scontato e il pareggio 1-1 dei vogheresi contro il fortissimo carro armato arancione marchiato Emilio Fontana lo testimonia. Un risultato del tutto inatteso, quello giunto tra due squadre che hanno tra loro una grande distanza tecnica. Ora serve confermare i progressi e sopratutto trovare la pace tecnica con un allenatore che sappia far crescere questa formazione.

Segrate: voto 8

Simone Pezzella trova finalmente una prestazione pienamente convincente dei suoi, vittime spesso di cali di tensione improvvisi, nella vittoria 0-2 contro il Basso Pavese. Orfani di Lokumu e Readaelli, entrambi aggregati alla formazione Under 17, i giovani segratesi trovano tre punti di grande importanza sia per il proseguo dell stagione sia per la posizione in classifica che inizia a farsi davvero molto molto interessante. Sabato è invece tempo di big match con l’Alcione.

Masseroni: voto 8

L’esponenziale crescita dei ragazzi di Vittorio Villa è certificata, di settimana in settimana, dalle parole degli avversari che si complimentano sempre con i biancorossoblù per il gioco espresso e le trame ben studiate e di qualità. La vittoria contro il Bano per 1-2, formazione non facile da affrontare specialmente in casa sua, lancia la Masseroni a solo un punto dalla zona playoff a questo punto vero obiettivo dichiarato di questa stagione. Domenica c’è lo scontro diretto con il Cimiano di Simone Gazzola, crocevia fondamentale per la marcia delle due formazioni: sono infatti appaiate a pari punti (16) e chi le precede avrà uno scontro difficilissimo, lo Schuster affronterà infatti l’Ausonia.

Enotria: voto 7.5

La vittoria 2-3 con il Sant’Angelo è quella che garantisce che questa squadra è forte anche nelle difficoltà. I padroni di casa mettono in grande pericolo i rossoblù che però non si fanno sorprendere e colgono una vittoria tutto cuore tecnica e carattere che vale tantissimo in termini di classifica. Da dire che l’Enotria era priva del suo bomber principe, Andrea Saracino, temporaneamente salito in Under 17 dove ha ritrovato il suo “gemello del gol” Alessio D’Erchie, residente fisso tra i più grandi.

Cimiano: voto 7.5

Il voto va tutto al risultato, 1-0, con cui i biancorossi hanno avuto la meglio sulla Viscontini. La prestazione non è stata brillante per nessuna delle due squadre, che hanno trovato grandi difficoltà a causa di un terreno di gioco messo in crisi dalla pioggia battente, molto scivoloso e che ha abbassato di molto la qualità tecnica delle due formazioni. Il Cimiano ha comunque avuto grandi occasioni non sfruttate fino alla rete di Falcioni, dimostrando una certa difficoltà a realizzare marcature. Ma la posizione in classifica è buona e il lavoro va premiato.

Folgore Pavia: voto 7

I quattordici gol subiti dall’Ausonia la scorsa settimana sono dimenticati, arriva un pareggio di alto livello contro lo Schuster per 2-2. La maggiore convinzione messa in campo, l’attenzione più alta e un grande Cellamare aiutano i pavesi a trovare un risultato prestigioso e di grande valore. Avanti così!

Sant’Angelo: voto 7

Dopo aver fermato l’Ausonia i lodigiani tentano il colpo grossissimo anche con l’Enotria, riuscendo a realizzare due reti a tre e mettendo in campo tutto quello che avevano in corpo tanto da sorprendere gli avversari che non si aspettavano una tale qualità di gioco e di idee messe sul terreno di gioco. Se i risultati inizieranno ad arrivare la stagione del Sant’Angelo avrà ancora tantissimo da dire e da dare.

Sancolombano: voto 6.5

La partita contro la Masseroni regala una sconfitta che però sa di amaro perché il Bano inizia a crescere e far vedere il suo valore. Bisogna cogliere dei risultati positivi e continuare a crescere, le potenzialità ci sono, il gioco anche, sono i punti che stentano ancora ad arrivare con continuità.

Viscontini: voto 6

La prestazione con il Cimiano non è negativa nonostante la sconfitta specialmente in fase difensiva, tuttavia mette in mostra una accentuata difficoltà a pungere in avanti: il solo Bazani contro tutta la difesa non può bastare per impensierire retroguardie organizzate, serve essere più spavaldi senza perdere equilibrio.

Schuster: voto 5.5

Stop che pesa molto in termini di classifica, quello per 2-2 con la Folgore Pavia. Perché permette alle inseguitrici di portarsi a pochi passi dalla squadra di Via Feltre 100, che domenica sarà attesa dal difficilissimo scontro con l’Ausonia. Un risultato inatteso e che complica i piani della formazione di Vincenti per quanto riguarda la zona playoff.

Alcione: voto 5.5

Pari con la Vogherese che rallenta la marcia fin qui fortissima degli arancioni, a fronte di un avversario in difficoltà. Un impatto quello con i vogheresi che può costare anche molto per quanto riguarda la classifica, poichè l’Alcione deve ancora riposare e la sua più vicina inseguitrice, l’Enotria, è ad un punto e può quindi sopravanzarla. Sabato c’è un avversario non facile, il Segrate, e quello che conterà sarà solo tornare a vincere.

Fanfulla: voto 5.5

Caduta pesante quella contro il Calvairate, frutto dei soliti problemi strutturali di questa squadra: fatica a fare gol sprecando molto. In più, in questo match, c’è stata anche una difficoltà difensiva a fronte di un attacco fortissimo e il risultato è stato un 4-1 che allontana almeno temporaneamente i bianconeri dalla zona playoff.

Basso Pavese: 5.5

In attesa del recupero con la Vogherese, i pavesi vengono battuti da un ottimo Segrate e devono ora guardarsi le spalle da due formazioni in crescita come Sant’Angelo e Folgore Pavia. Vincere contro i vogheresi sarebbe importantissimo per la classifica e per scacciare il ritorno delle inseguitrici che si fanno mano a mano più pressanti.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE