Cerri è l'uomo decisivo di questa Folgore Caratese
Cerri è l'uomo decisivo di questa Folgore Caratese

Giornata di grande qualità in quel di Milano, soprattutto per una Folgore Caratese che si rende pericolosa per ottanta minuti di gioco in casa di un’Alcione limata dal doppio impegno in due giorni. «Non nascondo che la squadra è un attimo in difficoltà con il doppio impegno con i 2002, oggi mancavano tanti ragazzi, in più molti di quelli che hanno giocato erano in campo anche con l’Under 17» commenta infatti Russo, tecnico di casa, al termine della gara. La Folgore dai primi minuti attacca l’area dell’Alcione, e lo fa con la qualità delle giocate di Grieco, Nifosi e Cerri, e con la velocità inarrestabile di Martirani. Botta e risposta, a tutte le giocate firmate Re risponde con qualità la difesa di Russo, che vede in Redaelli e Aiello i suoi migliori interpreti. Niente di fatto quindi per gli ospiti, che hanno le due occasioni migliori da punizione al 25′ e al 34′. La risposta della squadra si fa attendere invece fino al 31′, quando Campana gioca una palla filtrante molto invitante per Piccone, ma Bergamo esce con grinta a raccogliere il pallone anche fuori dalla sua area di appartenenza e sventa l’occasione più ghiotta del primo tempo. Nel secondo tempo la Folgore entra con la cattiveria giusta per cercare la meritata rete, e quasi la trova al 4′ minuto di gioco, quando dopo una mischia in area Martirani tira da pochi passi: fenomenale Foppapedretti a tenere in gioco i suoi con una parata eccezionale a fil di palo. Proprio nel momento in cui i ragazzi in tinta blu sembravano più lanciati verso la rete è l’Alcione ha trovare il gol con il primo e unico tiro in porta. Ci pensa Piccone, al 9′, che da punizione si inventa una magia e insacca sotto il sette con un tiro da capogiro. La formazione ospite non sembra subire il colpo, anzi il gol subito sembra dare la carica ai ragazzi di Re che non ci stanno a finire la partita in svantaggio dopo una prestazione da lode. Allora ci provano prima Martirani all’11, poi Nifosi al 16′, ma Foppapedretti si supera parata dopo parata e non concede nulla agli avversari. Meno di un giro di lancette più tardi la palla gol passa dai piedi del subentrato Sapio, che lanciatissimo in area appoggia il pallone a Martirani che a tu per tu con il numero 1 di casa ha il solo compito di appoggiarla in rete, ma il tiro è debole e centrale e facile preda del gigante arancio. L’ultima grande occasione della partita passa ancora da Nifosi, che di testa colpisce sicuro a rete, ma trova ancora Foppapedretti a dirgli no. Il gol arriva nel finale, quando Cerri al 37′ dal limite dell’aria non ci pensa su due volte e tira a rete. «Il loro portiere ha fatto tre miracoli e noi abbiamo lasciato altri due gol fatti. Pensiamo di aver battuto quindici calci d’angolo. Abbiamo subito un solo tiro in porta in tutta la partita, hanno trovato il jolly e han fatto gol. Abbiamo macinato gioco, era davvero bugiardo uscire con una sconfitta. Siamo usciti con un pareggio che ci da rammarico, ma ora testa al ritorno e vedremo» commenta Re al termine della gara, contento per la prestazione dei suoi ragazzi, meno per il risultato. Russo fa i complimenti ai suoi, che nonostante le difficoltà e il doppio impegno hanno giocato in maniera compatta ed unita: «Faccio i miei complimenti ai ragazzi, ora andremo a Carate a vendere cara la pelle e provarci». Testa quindi al ritorno per entrambe le squadre, con il risultato ancora aperto e tutto ancora da decidere!

ALCIONE-FOLGORE CARATESE 1-1
RETI: 8′ st Piccone (A), 37′ st Cerri (F).
ALCIONE (4-3-3): Foppapedretti 8, Rusconi 6.5 (10′ st Domeniconi 6), Redaelli 7, Recalcati 6.5, Aiello 7, Calvio 6 (20′ st Di Maggio 6), Invernizzi 6.5 (38′ st Brogi sv), Campana 7, Piccone 7, Ingargiola 6.5 (36′ st Maiorana sv), Cicoria 6.5 (30′ st Tucci sv). A disp: Gambelli, Abbondanza, Favale, Scotti. All. Russo 7. Dir. Bonini, Albertini, Serra.
FOLGORE CARATESE (3-5-2): Bergamo 6.5, Bonacina 7 (32′ st Nopali sv), Veneruso 7.5, Chianello 7, Leo 7 (44′ st Alabiso sv), Ferrari 7 (13′ st Sapio 7), Cerri 7.5, Nifosi 8, Rudello 7, Grieco 7 (38′ st Cattacin sv), Martirani 7 (29′ st Guardavalle 6). A disp. Venturelli, Ceresi, Lietti. All. Re 8. Dir. Martirani, Ferrari.
ARBITRO: Doronzo della Lomellina 8 Dirige una gara tutto sommato tranquilla senza grosse imperfezioni.

ALCIONE
Foppapedretti 8 Portentoso. Salva il risultato in diverse occasioni con parate straordinarie.
Rusconi 6.5 Soffre le incursioni avversarie ma si propone bene a supporto degli attaccanti.
Redaelli 7 Dà una grossa mano ai due centrali.
Recalcati 6.5 Senza infamia e senza lode.
Aiello 7 Ottimo a fermare le avanzate della formazione ospite.
Calvio 6 Rischia di uscire prematuramente dal campo per doppia ammonizione. Qualche errore di troppo può risultare fatale per i suoi.
Invernizzi 6.5 Cerca di impensierire la difesa avversaria in velocità.
Campana 7 Qualità nelle giocate, regista in mezzo al campo.
Piccone 7 Si inventa un gol dal nulla. L’unico sempre pericoloso, è l’ultimo a mollare.
Ingargiola 6.5 Nel primo tempo si fa vedere con continuità e qualità.
Cicoria 6.5 Qualche buona giocata, ma non si rende mai davvero pericoloso.
All. Russo 7 Fa quel che può visto il doppio appuntamento di molti giocatori. La squadra regge bene i colpi e trova pure il vantaggio.

FOLGORE CARATESE
Bergamo 6.5 Chiamato in causa poche volte. Incolpevole sul gol di Piccone.
Bonacina 7 Ottima spinta, aiuta bene la retroguardia.
Veneruso 7.5 All’occorrenza difensore aggiunto. Con Grieco crea molte difficoltà a Rusconi.
Chianello 7 Impossibile passare con lui davanti.
Leo 7 Insieme ai compagni di reparto crea un muro difensivo quasi invalicabile.
Ferrari 7 Ottima prestazione anche per lui da centrale di difesa.
Cerri 7.5 Trova il gol del meritato pareggio dopo una partita giocata alla grande.
Nifosi 8 Sempre pericoloso, soprattutto nel primo tempo. Tanta qualità nell’uno contro uno in velocità.
Rudello 7 Con il suo fisico porta via uomini, ma trova poche occasioni per cercare la rete.
Grieco 7 Tante giocate per arrivare il più vicino possibile a Foppapedretti.
Martirani 7 Agile e veloce nello smarcarsi palla al piede, assistman perfetto ma non riesce ad essere incisivo a tu per tu con il portiere.
All. Re 8 Prepara una partita quasi perfetta, manca solo il gol nel momento decisivo. I suoi ragazzi hanno però la forza di recuperare il risultato.

ASCOLTA LE PAROLE DI RUSSO

SENTI L’INTERVISTA A RE

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.