Bulgaro Lainatese under 16
L'undici titolare della Lainatese

Sembrava potesse essere la giornata buona per il Bulgaro, voglioso di trovare la prima vittoria stagionale. Invece anche con la Lainatese è arrivata una sconfitta: vincono 0-4 gli ospiti, che si dimostrano più squadra dei padroni di casa, condannati ancora da errori dei singoli e da una mentalità poco incisiva, che nonostante il buon valore del gruppo ha portato i ragazzi di Rusconi a non vincere ancora, a dieci gare dall’inizio della stagione. Nei primissimi minuti del match il Bulgaro si mostra ben messo in campo, al pari della Lainatese, facendo presagire un match equilibrato. Ma già al 6’ arriva il gol: Franzini lancia la palla addosso a Ramde, che si invola verso il portiere e tira, con Garuffa che tocca male facendo carambolare la palla in porta. L’inizio thriller non scoraggia il Bulgaro, che subito si ripropone in avanti con un cross di Villa, su cui arriva Natale di testa, mandando di poco a lato. È soprattutto il Bulgaro a creare più occasioni: all’11’ Natale si libera dalla morsa della difesa e tira ma trova sulla sua strada un ottimo Caia, mentre al 32’ è Turolla a rubare alla difesa un pallone prezioso e a tirare, ma ancora Caia ci mette i guantoni. Nel mezzo la Lainatese è brava soprattutto a difendere, mostrando solidità e respingendo bene l’avanzata del Bulgaro, ripartendo ogni tanto con Noiosi, che cerca soprattutto il tiro da fuori. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0-1 per gli ospiti, ma il secondo tempo inizia come il primo. Al 7’ Bruno tenta un cross dalla sinistra e calcia troppo su Garuffa, che copre male il primo palo e vede la palla finire in porta per lo 0-2. Nonostante il colpo psicologico il Bulgaro ci prova ancora, e all’11’ arriva anche al gol con Natale, annullato per fuorigioco a causa di una deviazione di Graziano. Anche Sclabas ci prova per i padroni di casa, ma Caia è in giornata buona e non fa passare nulla, mentre dall’altro lato al 23’ Noiosi, dopo un lancio lungo, ha la possibilità di segnare lo 0-3, ma stavolta Garuffa respinge bene. Al 33’, però, la partita viene ammazzata da Capocchiano, che trova il gol su punizione dal lato, con Garuffa che legge male la traiettoria e si fa scavalcare. Nonostante il risultato pressoché irrecuperabile, il Bulgaro si lancia ancora avanti con Sclabas e Prioni, ma l’imprecisione e soprattutto Caia si rivelano ostacoli insuperabili. Per la Lainatese invece sembra che ogni tiro possa entrare in porta, e al 40’ Catania, subentrato a Noiosi, dà il colpo di grazia al match ribattendo in rete un pallone carambolato dopo una serie di rimpalli e segnando lo 0-4 finale. Chiara l’analisi di Rusconi sulla sconfitta: «Loro sono stati più squadra di noi, e quando hanno avuto la possibilità di segnare lo hanno fatto. Noi abbiamo avuto tante occasioni ma non abbiamo trovato la rete, dunque il risultato è giusto. Dobbiamo essere una squadra, altrimenti non possiamo competere». Soddisfatto invece Bilotti, tecnico della Lainatese: «È una vittoria importante in chiave salvezza, ora speriamo di fare punti nonostante le partite dure che verranno».

Bulgaro Lainatese under 16
Leonardo Capocchiano, autore di un bel gol su punizione

IL TABELLINO DI BULGARO LAINATESE UNDER 16

BULGARO LAINATESE 0-4
RETI: 6’ Ramde (L), 7’ st Bruno (L), 33’ Capocchiano (L), 40’ Catania (L).
BULGARO (4-3-3): Garuffa 5, Lancia 6, Villa 6.5, Romeo 6 (13’ st Castelli 6), Prioni 6.5, Franzini 6, Sclabas 6.5, Calabro 6.5 (24’ st Sarli 6), Turolla 6.5 (7’ st Bonacina 6.5), Graziano 6 (13’ st Sottili 6), Natale 6.5. A disp. Bertocchi, Berniga, Cinco, Quadrino. All. Rusconi 6.5.
LAINATESE (4-3-3): Caia 7.5, Frattini 6.5, Polizzi 6.5 (40’ st Zalum sv), Cerri 6 (18’ st Borsani 6), Sgarzi 6.5, Spagnolo 7, Ramde 6.5 (13’ st Basile 6.5), Capocchiano 7.5, Argento 6.5 (37’ st Forliano sv), Noiosi 6 (36’ st Catania 6.5), Bruno 6.5 (13’ st Castelli 6). All. Bilotti 7.
ARBITRO: Daniel Bosco di Como 6.5: Gara non troppo impegnativa, se la cava bene in ogni circostanza.

Bulgaro Lainatese under 16
I titolari del Bulgaro

PAGELLE BULGARO
All. Rusconi 6.5 La squadra è piazzata bene in campo, lo condannano gli errori dei singoli.
Garuffa 5 Una giornata negativa, ha parecchie responsabilità sui gol subiti.
Lancia 6 Ci prova sulla fascia, ma il lavoro di chiusura degli avversari è buono.
Villa 6.5 Arriva più volte al cross, poco sfruttato dai compagni.
Romeo 6 Si nota poco in un centrocampo affollato (13’ st castelli 6).
Prioni 6.5 Spesso ci mette gamba e fisico, manca la precisione quando ha l’occasione di segnare.
Franzini 6 Sul primo gol è il responsabile maggiore, tenta spesso di passare per vie centrali ma si perde.
Sclabas 6.5 Tenta il tiro più e più volte, ma Caia è fenomenale.
Calabro 6.5 Buon lavoro di raccordo tra difesa e attacco e bravo negli inserimenti (24’ st Carli 6).
Turolla 6.5 Va a prendersi il pallone quando serve, va molto vicino al gol (7’ st Bonacina 6.5).
Graziano 6 Oggi i più bravi della sua squadra sono altri, partita sottotono (13’ st Sottili 6).
Natale 6.5 Si sbatte tanto e va anche al gol, ma Graziano gli nega la possibilità di esultare.

PAGELLE LAINATESE
All. Bilotti 7 Piazza la squadra perfettamente, soprattutto in fase difensiva.
Caia 7.5 Para di tutto e l’unica volta che si fa battere è in modo irregolare.
Frattini 6.5 Buono il lavoro in copertura, specie nel secondo tempo.
Polizzi 6.5 Fronteggia Lancia e ne esce spesso vittorioso (40’ st Zalum sv).
Cerri 6 Deve impegnarsi per supportare la difesa dal lato di Sclabas, il migliore degli avversari (18’ st Borsani).
Sgarzi 6.5 Copre bene tra buoni interventi e un pizzico di fortuna.
Spagnolo 7 La sua difesa regge, nonostante l’avanzata pericolosa degli avversari.
Ramde 6.5 Bravissimo a sfruttare l’errore di Franzini e a trovare il gol del vantaggio (13’ st Basile 6.5).
Capocchiano 7.5 il lavoro in mezzo è da manuale, la punizione del 3-0 ottima, seppur fortunata.
Argento 6.5 Bravo a far partire i suoi e nel farsi sentire in mezzo al campo (37’ st Forliano sv).
Noiosi 6 Troppo isolato davanti, quando ha l’occasione Garuffa lo respinge (36’ st Catania 6.5 Chiude il match con il più facile dei gol).
Bruno 6.5 Dal suo cross impreciso nasce il 2-0 che dà meno speranze al Bulgaro (13’ st Castelli).

ASCOLTA MARCO RUSCONI, COACH DEL BULGARO

ASCOLTA VINCENZO BILOTTI, COACH DELLA LAINATESE

 


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE