Davide Milani, Manara

Derby lecchese al cardiopalma, pareggiato all’ultimo secondo dalla Luciano Manara, dopo una partita nella quale è accaduto davvero di tutto e che l’Olginatese avrebbe potuto chiudere prima. La prima frazione non ha regalato grosse emozioni: lanci lunghi e squadre mai davvero pericolose. L’unica vera occasione è per l’Olginatese con la parabola di Cazzaniga che lambisce l’incrocio dei pali, mentre alla mezz’ora crescono i padroni di casa e al 37’ arriva il calcio piazzato che sblocca il risultato, con il colpo di testa preciso di Milani a raccogliere una punizione dalla destra. I ragazzi di Pozzi, però, rientrano in campo più timorosi: «Abbiamo giocato in emergenza ma avremmo potuto mantenere lo stesso equilibrio del primo tempo». La partita si trasforma per merito soprattutto dell’Olginatese e di Macorig e Loppi. Al 22’ bel traversone di Cazzaniga, conclusione di Macorig rimpallata dalla difesa e sulla seconda palla si avventa il bomber Loppi, segnando l’1-1. La gara si accende: ancora i bianconeri in area, Gargioni atterrato, ma l’arbitro non fischia. Allo scadere accade di tutto: Rada colpisce un palo clamoroso con un bel tiro dalla distanza, la difesa della Luciano Manara non riesce a spazzare via e Galbusera ha tutto il tempo di portarsi la palla sul destro e segnare, portando in vantaggio i suoi: anche qui proteste perché l’azione pare viziata da un fuorigioco. Le squadre si allungano, saltano gli schemi: all’ultimo secondo la Manara butta una palla in area che Milani raccoglie al volo di destro segnando un eurogol che significa 2-2. Arrabbiatissimo l’allenatore Gnutti con i suoi ragazzi, il vice Migale spiega: «Troppe disattenzioni che non vanno commesse».

LUCIANO MANARA (4-4-1-1)
All. Pozzi 6.5 Eurogol all’ultimo secondo: senza prezzo!
Colombo 6.5 Due gol subiti ma che parata, su Cazzaniga.
Nazzari 6 Ha abituato a prestazioni migliori ma comunque positivo.
Pirotta 6 Interviene per emergenza, se la cava bene. (15’ st Rocca 6).
Vassena 7 Prezioso quando porta palla e inizia la manovra.
Hijazi 7 Giocatore imprescindibile: dà equilibrio a tutta la difesa.
Savazzi 6 Si riprende subito.
Donghi 6.5 Chiude da terzino, aiuta. (38’ st Ben Moussa sv).
Mengolli 6 Gioca bei palloni.
Paggi 7 Instancabile, corre tanto e si sacrifica. (28’ st Antonuccio 6.5).
Milani 8 Doppietta con un gol da cineteca: protagonista assoluto.
Xhelollari 6.5 Bene in termini di costanza e intensità. (31’ st Gabr 6).
A disp.: Castelli, Pozzi S., Pozzi G.
Dir.: Casati-Palvarini.

OLGINATESE (4-2-3-1)
All Gnutti 6 Gara che andava chiusa prima.
Foresti 6 Non può nulla sul gol decisivo di Milani: imparabile.
Oliverio 6 Abbastanza efficace.
Mattera 6 A intermittenza ma molte cose positive in generale.
Sala 6.5 Ordinato e pulito.
8’ st Loppi 7 Ci mette la firma.
Ballabio 6 Sempre attento.
Galbusera 7 Il gol corona una grande prestazione difensiva.
Moreschi 6.5 Cambia fascia ma non il risultato. (20’ st Panzeri 6).
Catalani 6 Gara di sostanza, non va per il sottile. (23’ st Rada 6.5).
Cazzaniga 6.5 Un paio di occasioni belle e pericolose, sfortunato!
Gargioni 7 Tecnica e qualità che lo rendono spesso imprevedibile.
Enesi 6.5 Ottimo lavoro sugli esterni. (16’ st Macorig 7).
A disp.: Manzoni.
Dir.: Catalani-Migale.

LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI: ASCOLTA POZZI

LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI: ASCOLTA MIGALE

LE FOTO DELLE DUE FORMAZIONI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.

2 Commenti

    • I dati di accesso devono essere quelli dell’abbonamento, se aveva una registrazione precedente provi a cambiare la password o sul sito oppure sulla piattaforma dove legge il giornale e automaticamente i profili si aggiornano