19 Giugno 2021

Lombardia Uno Under 16, Gagliardi non ha dubbi: «Abbiamo tutti i mezzi per ambire al primato»

Le più lette

Città di Brugherio-Seregno Esordienti: Burgo apre una gara dalle grandi occasioni e ricca di colpi di scena

Il clima di festa dell’inizio, con i ragazzi che onorano la promozione in C della prima squadra del Seregno,...

Rita Guarino è ufficialmente la nuova allenatrice dell’Inter

Rita Guarino-Inter il matrimonio è ufficiale. L'ormai ex coach della Juventus Women è la nuova allenatrice delle nerazzurre. Una...

Pro Sesto-Piacenza Under 17: Borsatti, Fedeli e Hrom regalano la vittoria a Forlini, crollano i biancocelesti

Il Piacenza di Forlini conquista i tre punti in trasferta, strappando la vittoria alla Pro Sesto di Martinelli, grazie...

A ormai poche settimane dall’inizio della stagione, tutto è pronto in casa Lombardia Uno Under 16. Massimiliano Gagliardi, direttore sportivo e tecnico della compagine rossonera, ha pochi dubbi su quello che deve essere l’obiettivo: «Sarà una stagione piena di incognite, alla luce di tutto ciò che è successo in questi mesi. Anche se non conosco al 100% tutte le squadre del girone, penso di avere una rosa attrezzata per la vittoria del campionato». Il Lombardia Uno Under 16, è stata inserita all’interno del Girone A della categoria; questo il pensiero di Gagliardi a riguardo: «Il girone è sicuramente importante e di alto livello. Tra le squadre più insidiose, penso si possano annoverare l’Aldini, la Folgore Caratese e la Vis Nova. Ovviamente, non è da escludere che la competizione nasconda qualche possibile outsider, solo con il passare dei mesi ne potremo sapere di più». 

Per prepararsi al meglio ad affrontare il campionato, la squadra ha ricominciato ad allenarsi ormai da diverse settimane: «Le prime risposte avute dai giocatori, sono state davvero ottime; non era affatto scontato, visti i sette mesi di pausa a cui siamo stati costretti. Un’altro aspetto molto positivo, è che siamo riusciti ad allenarci e a lavorare nel rispetto di tutti i protocolli vigenti». Uno dei fattori che rende la Lombardia Under 16 una delle principali candidate alla conquista del primato, è il poter contare su una rosa affidabile e di alto livello: «Ho la fortuna di allenare un gruppo di giocatori disposti al sacrificio, e dotati di qualità calcistiche di alto livello. Come già detto, penso che questi due elementi siano ingredienti fondamentali per raggiungere il nostro obiettivo».

Anche se con qualche piccolo intervento sul mercato, si è cercato di confermare i punti fermi della squadra: «In gran parte, la rosa è costituita da elementi che già militavano per la Lombardia Uno. Ciò non toglie però che siano state fatte delle modifiche per aumentare il il numero di armi presenti nel nostro arsenale». Per questo motivo, si è deciso di intervenire in maniera mirata dove ci sembrava opportuno: «Rispetto alla scorsa stagione, come detto ci saranno volti nuovi, che arrivano con il fine di incrementare il nostro tasso tecnico e qualitativo». L’arrivo di nuovi giocatori, per forza di cose ha comportato qualche addio o esclusione: «Alcuni ragazzi cresciuti tra le nostre fila, hanno preso strade diverse. Anche se spiace, è stato fatto soprattutto per il loro bene, e per permettergli di avere più minuti a disposizione in un momento cruciale del loro percorso calcistico».

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli