Philippe Andrè Parmeggiani, centrocampista classe 2003 della Masseroni
Philippe Andrè Parmeggiani, centrocampista classe 2003 della Masseroni

La Masseroni porta a casa tre punti pesantissimi, dopo una partita spettacolare. Vanno fatti i complimenti alle prime della classe, che hanno messo in scena una partita fantastica, decisa all’ultimo istante. Nel primo tempo la Masseroni gioca molto bene, sia grazie all’ottima manovra della squadra, sia grazie al buon posizionamento in campo degli interpreti. L’Aldini in questa fase prova a rendersi pericolosa con qualche ripartenza, ma i centrali di casa oggi sono in gran forma. Dopo varie occasioni e un pressing offensivo senza sosta la Masseroni ha la ghiotta occasione di portarsi in vantaggio, grazie al rigore procurato da Berra; dagli undici metri si presenta Cerasani che spara forte, Gattelli tocca, ma non basta, Masseroni in vantaggio. Nel secondo tempo esce fuori la vera Aldini, che inizia a giocare a calcio come più volte ha fatto vedere in questo campionato. Il più attivo è Spano, che colpisce anche un palo da fuori area. Il gol è nell’aria e infatti arriva, anche questa volta su rigore, guadagnato da Spano e trasformato dallo stesso numero 10. La Masseroni sembra in questo momento sulle gambe, non a caso dopo pochi minuti incassa il gol dell’1-2; magistrale è la punizione di Passerini dai 25 metri che si insacca nell’angolino. Tutto sembra andare in direzione Aldini, ma i ragazzi di Bresciani esultano troppo presto perché nel finale succede l’incredibile. Al minuto 44 la Masseroni trova il pareggio su calcio d’angolo, dove è caparbio Parmeggiani in mischia a buttarla dentro. Passano due minuti e i padroni di casa trovano la forza e la grinta di andare a vincerla, ancora col neo-entrato Parmeggiani, idolo di giornata, che spinge il pallone in porta su ottimo servizio di Berra. Masseroni che mette una seria ipoteca sul campionato, vincendo una partita difficilissima, nervosa e ricca di episodi, anche dubbi. Aldini che può comunque ritenersi soddisfatta della prova fornita, così come sostiene mister Bresciani: «Gli episodi hanno deciso la partita, gara sublime dell’Aldini».

MASSERONI-ALDINI 3-2
RETI (1-0, 1-2, 3-2): 37′ rig. Cerasani (M), 27′ st rig. Spano (A), 33′ st Passerini (A), 44′ st Parmeggiani (M), 46′ st Parmeggiani (M).
ARBITRO: Semplici di Abbiategrasso  5.5 Pochi gli errori ma incerto nel finale, gli viene recriminata la durata del recupero.

Masseroni 4-3-3
All.Zonca 7.5 Questa vittoria vale tutta una stagione.
De Narda 6.5 Sempre pronto.
Errico 6.5 Spinge tanto sulla corsia di destra. (38’ st Priore sv)
Catania 6 Contiene.
Carparelli 7 Metronomo.
32’ st Parmeggiani 8 Due gol pesantissimi, decide la partita.
Ronzoni 6.5 Solidità difensiva messa in mostra in ogni occasione.
Grattacaso 6.5 Buona prova.
Cerasani 7 Sempre attivo, trasforma il rigore concesso.
Conte 6.5 Offre geometrie di qualità in mezzo. (36’ st Vergani sv)
Berra 7 L’assist del 3-2 vale un gol.
Mutinelli 6.5 Molto bene nel primo tempo, cala nel secondo.
De Astis 6.5 Pressing continuo e asfissiante, tanta velocità e tanta corsa. (19’ st Cominetti 6)
A disp: Ravarelli, Lo Verso, Grimaldi.
DIR: Amaretti, Moschiari.

Aldini 4-4-1-1
All.Bresciani 6.5 La gara della squadra è positiva.
Gattelli 6.5 Interventi decisivi.
Attokaran 7 Grande gara, sia spinta che difesa. (36’ st De Luca sv).
Ditacchio 6 Non sempre troppo preciso in fase di scarico.
Agrati 6.5 Frangiflutti davanti alla difesa. (12’ st Pasku 6).
D’Errico 6.5 Bene in chiusura.
Passerini 7 Tira fuori il gol dal cilindro. Tiratore e bersagliere.
Iemma 6 Un po’ spento sulla corsia mancina. (7’ st Perani 6).
Ragucci 6.5 Sempre posizionato bene in mezzo al campo.
Musazzi 6.5 Porta su la squadra, prezioso sotto ogni punto di vista.
Spano 7 Cresce col passare dei minuti. Trova anche il pareggio.
Gravino 6 Non crea pericoli agli avversari. (31’ st Lorenzetti sv).
A disp: Montieri.
Dir: Miani-Maoret.

LE PAROLE DI ZONCA

PARLA BRESCIANI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.