14 Agosto 2020 - 16:54:32

Olginatese-Seregno Under 16: I bianconeri volano al secondo posto, rimpianto little spartans

Le più lette

Riunione Consiglio CRL: quattro ripescaggi in Eccellenza e Promozione a 96 squadre

Finalmente è arrivato il giorno in cui le società lombarde hanno conosciuto i format dei campionati. Come era ampiamente...

Renate Under 15, confermato Silvio Tribuzio: sesta stagione consecutiva in nerazzurro

Dopo le ufficialità di Battilana alla Berretti, di De Monte all'Under 14, e di Robbiati all'Under 17, il Renate...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

L’Olginatese vince di misura 3-2 contro il Seregno, ottenendo così tre punti fondamentali che valgono il sorpasso e il secondo posto in classifica. I padroni di casa mostrano un impatto migliore al match utilizzando fin da subito le combinazioni del proprio tridente, supportato dal sostegno sia dei centrocampisti che dei terzini, per penetrare nella difesa avversaria. Infatti riescono a sbloccare la partita già al 6’ grazie a Faye, il quale viene servito perfettamente in verticale da Casati e davanti a Marzana non sbaglia, trafiggendolo sul secondo palo. Il Seregno viene colto di sorpresa dallo svantaggio e subisce il contraccolpo, tanto è vero che dopo neanche due minuti Vairani sfiora il 2-0 con una conclusione da fuori su cui deve intervenire l’estremo difensore con una parata ad una mano. Superato il momento di shock, gli ospiti provano a riprendersi sfruttando il giro palla in attesa di colpire e di impensierire la difesa avversaria, la quale si dimostra molto abile a chiudere tutti gli spazi. Vista la difficoltà nell’insinuarsi nella retroguardia casalinga, la prima occasione per i ragazzi di Galimberti scaturisce da un calcio d’angolo battuto da Maisano. in mezzo viene lasciato completamente solo e libero di colpire Siclari, ma il suo tentativo termina incredibilmente alto. Al 17’ anche l’Olginatese si rende pericolosa da corner: sul cross di Curioni esce a vuoto Marzana, sul pallone riesce ad arrivare prima di tutti Zaffaroni che a porta sguarnita deve solo appoggiare di testa siglando la rete del 2-0. Sul finire di primo tempo si presenta anche l’occasione per realizzare il tris, tuttavia è bravo il portiere ospite ad opporsi di piede alla conclusione ravvicinata di Quinterio. Nell’intervallo Galimberti scuote i suoi ragazzi chiedendo loro una reazione immediata; il tecnico viene accontentato dato che la sua squadra rientra dagli spogliatoi con un piglio totalmente differente. Essi aumentano notevolmente il pressing così come l’aggressività, mentre l’Olginatese forte del doppio vantaggio sembra aver ridotto l’intensità e abbassato leggermente la guardia. I frutti di questo nuovo atteggiamento sono immediati: al 4’ Patete si accentra dalla sinistra e prova la conclusione, il suo tiro è però respinto da Foresti. Sulla ribattuta si avventa più lesto di tutti Aceto, che di destro insacca nell’angolino basso accorciando le distanze. Subito il gol i ragazzi di Brumana reagiscono, rialzando i ritmi e provando a giocare come nella prima frazione. Il nuovo cambio di intensità viene premiato al 19’ con la rete del 3-1: Faye fa impazzire la difesa avversaria saltando due uomini, giunto al limite dell’area libera un missile imprendibile che termina dritto nel sette. Il Seregno dopo un quarto d’ora di sofferenza riesce a rientrare nuovamente in partita al 36’ grazie a Patete, che lanciato da Siclari si dimostra glaciale davanti al portiere e realizza il gol del 3-2. Nel forcing finale i bianconeri riescono a reggere e addirittura sfiorano la quarta rete con un’azione da capogiro di Faye. Termina così l’incontro con l’Olginatese vittoriosa e con il sorpasso nei confronti del Seregno. Nelle interviste post-partita si dichiara molto soddisfatto Brumana della prestazione, mentre Galimberti è critico nei confronti dei suoi ragazzi soprattutto per il primo tempo superficiale.

OLGINATESE-SEREGNO 3-2
RETI (2-0, 2-1, 3-1, 3-2): 6’ e 19’ st Faye (O), 17’ Zaffaroni (O), 4’ st Aceto (S), 36’ st Patete (S).
OLGINATESE (4-3-3): Foresti 6.5, Caldera 7, Pirotta 6.5, Carenini 6.5, Zaffaroni 7, Galbusera 6.5, Curioni 7, Casati 7, Quinterio 6.5 (15’ st Fera 6), Vairani 7.5 (41’ st Mitrovic sv), Faye 8. All. Brumana 7.5. A disp.: Galbussera, Franzin.
SEREGNO (4-3-3): Marzana 6, Panicucci 6, Baratta 6.5, Fabrizio 6.5, Galliani 6 (28’ st Bajrami 6), Frasi 6.5 (34’ st Tonelli sv), Siclari 7, Maisano 6, Aceto 6.5 (23’ st Pozzi 6.5), Patete 7, Barzaghi 6 (31’ st Sanzo 6). All. Galimberti 6. A disp.: Buran.
AMMONITO: 37’ Barzaghi (S).
ARBITRO: Perini di Como 6.5: In generale dirige bene il match; fischia qualche fuorigioco dubbio.

PAGELLE OLGINATESE
All Brumana 7.5 Sostituisce alla grande il tecnico Pelucchi ottenendo una vittoria fondamentale.
Foresti 6.5 Incolpevole sui gol subiti, sicuro in tutte le restanti situazioni.
Caldera 7 Gagliardo in entrambe la fasi: supporta parecchio la manovra offensiva e non lasciare passare praticamente nulla dietro.
Pirotta 6.5 Propositivo in fase di spinta con delle buone sgroppate.
Carenini 6.5 Gestisce il centrocampo aiutandosi con l’imponente fisicità.
Zaffaroni 7 Sempre in attento in chiusura. Realizza la rete del 2-0.
Galbusera 6.5 Praticamente perfetto negli anticipi; tuttavia a volte cala l’attenzione e rischia errori banali.
Curioni 7 Si distingue per l’ottima capacità negli inserimenti. Serve da calcio d’angolo l’assist per il secondo gol.
Casati 7 Notevole visione di gioco, testimoniata dall’assist per Faye.
Quinterio 6.5 Non riesce a trovare il gol, ma supporta la squadra con tanto lavoro sporco (15’ st Fera 6).
Vairani 7.5 Fantastico in dribbling, dimostra tecnica sopraffina giocando con il pallone incollato ai piedi. (41’ st Mitrovic sv).
Faye 8 Mattatore dell’incontro con una splendida doppietta. Quando parte in velocità non lo ferma nessuno.

PAGELLE SEREGNO
All. Galimberti 6 Impatto alla gara non dei migliori, riesce a scuotere i suoi nella ripresa anche se non basta per recuperare la partita.
Marzana 6 Responsabile sul secondo gol a causa dell’uscita a vuoto. Evita un passivo peggiore con dei buoni interventi.
Panicucci 6 Spesso va in difficoltà quando viene puntato dagli esterni avversari.
Baratta 6.5 Il capitano è l’ultimo a mollare; contiene per quel che può le incursioni bianconere.
Fabrizio 6.5 Cerca di mettere le pezze dove è possibile.
Galliani 6 Non commette grosse sbavature. (28’ st Bajrami 6).
Frasi 6.5 Recupera tanti palloni utili. (34’ st Tonelli sv).
Siclari 7 Sembra avere quattro polmoni da quanto corre. Sfiora il gol e fornisce l’assist per il 3-2.
Maisano 6 Prova a rendersi insidioso sui calci piazzati. Talvolta impreciso nei passaggi.
Aceto 6.5 Riporta in partita i suoi siglando la rete del 2-1. (23’ st Pozzi 6.5).
Patete 7 Il più pericoloso dei suoi: propizia il primo gol con il suo tiro, realizza il secondo.
Barzaghi 6 Nel primo tempo uno dei pochi a dare vivacità all’attacco, nel secondo cala parecchio. (31’ st Sanzo 6).

Olginatese-Seregno Under 16 foto Seregno

 


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli