12 Agosto 2020 - 23:21:24

Rhodense – Aldini Under 16 Regionale: Bianco gela Russo e i suoi fra le proteste

Le più lette

Sui format il Comitato Regionale Lombardia ha preso la strada giusta. Anche se in ritardo

È servito tempo, tanto tempo, ma alla fine il Comitato Regionale Lombardia ha preso la decisione giusta riguardo i...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Accademia Inveruno, i gialloblù entrano nell’orbita Monza

L'Accademia Inveruno nel breve tempo stipulerà un accordo con il Monza. Già durante la presentazione della nuova dirigenza si era...

Pareggio che sa di beffa per l’Aldini sul campo della Rhodense, visto che gli ospiti dominano la gara un’ora non concedendo praticamente un tiro in porta agli avversari. Ma a rubare la scena alle due squadre è un finale di gara particolare con l’arbitro, il Signor Salvatierra della sezione di Legnano, che interrompe il gioco per circa 5 minuti per telefonare, con un cellulare prestato dal dirigente di casa, alla Polizia per i troppi insulti ricevuti dagli spalti da parte degli spettatori presenti che avrebbero potuto intimorirlo dopo il triplice fischio finale. A parte un finale molto caldo, ma anche inaspettato, la gara rimane tranquilla a livello disciplinare con le due squadre, che si sfidano a viso aperto. A rompere l’equilibrio è subito Gallo, che sfrutta al malissimo un’incomprensione fra Stabilini e Biasotto e insacca a porta vuota. I padroni di casa non riescono a innescare i due attaccanti anche per una prova incolore di Marquez che non riesce mai ad accendersi. L’Aldini prova a sfruttare al momento e va vicino al raddoppio nei minuti finali della prima frazione per due volte grazie al proprio numero 10, Origgi, ma prima Gallo e poi Bonasso non riescono a trovare il 2-0 per questioni di centimetri. La seconda frazione, iniziata in ritardo per un problema al cronometro dell’arbitro, è più equilibrata, ma è sempre la formazione di Russo a rendersi pericolosa, nonostante il cambio di modulo degli arancioneri, ora con un 4-3-3. Gallo ha sulla testa il pallone per il raddoppio, ma l’autore della prima rete non colpisce bene da ottima posizione e grazia Biasotto. A metà secondo tempo la Rhodense si fa vedere dalle parti dell’ex Morena, con una buona azione personale di Bianco che riesce a liberare il destro dal limite, ma trova la respinta del portiere avversario. Una serie di cambi spezzetta molto la gara che risente anche del terreno di gioco, messo a dura prova dalla continua pioggia. Al 33′ un corner in favore dei padroni di casa permette a Bianco di stoppare il pallone in area, l’attaccante vince un rimpallo e va a duellare con Trasformini e cade a terra. L’arbitro fischia calcio di rigore, che sembra molto generoso, e ammonisce il difensore dell’Aldini fra le proteste degli ospiti. Dal dischetto va lo stesso Bianco che non sbaglia e riporta in parità l’incontro. Gli animi si scaldano più in tribuna che in campo e, come detto in precedenza, il fischietto di Legnano sospende la gara e chiede l’intervento della Polizia. Quando riprende il gioco ci sono da disputare 4 minuti di recupero e al primo la Rhodense sfiora il colpaccio, ma Morena è bravo a deviare con i piedi in corner. Finisce qui. L’1-1 finale fa, ovviamente, più felici i padroni di casa, mentre per l’Aldini sfuma la possibilità di rimanere potenzialmente a contatto con l’Accademia Inter.

IL TABELLINO

RHODENSEALDINI 1-1

RETI (0-1, 1-1): 9′ Gallo (A), 33′ st rig. Bianco (R).

RHODENSE (4-3-1-2): Biasotto 6, Carhuamaca 6.5, Stabilini 6, Pisati 6, Bertolini 6 (1′ st Castillo 6.5), Zustovich 6 (35′ st Canestrini G. sv), Sabbadin 7, Canestrini S. 6.5 (25′ st Morrone sv), Bianco 7, Marquez 6 (17′ st Foletto 6), La Ruffa 6.5 (7′ st Crivelli 6). A disp. Dantes, Muscarà. All. Bellandi 6.5. Dir. Sabbadin.
ALDINI (4-3-1-2): Morena 6.5, Provana 6.5, Priori 7, Garavaglia 7 (35′ st Fornasari sv), Sosna 6, Trasforini 6.5, Bonasso 7.5, Meda 6.5, Smaci 6 (29′ st Lo Monaco sv), Origgi 6.5 (18′ st Abou Zeid 6), Gallo 7 (21′ st Iosa sv). A disp. Toniutti, Minetti, Angiò, Ponzano. All. Russo 6.5. Dir. Bonasso.
ARBITRO: Salvatierra di Legnano 5.5 Molti dubbi sul rigore concesso. E’ spesso lontano dall’azione.
AMMONITI: Marquez (R), Priori (A), Trasforini (A), Smaci (A), Origgi (A).

 

PAGELLE RHODENSE
Biasotto 6 Rimane nella terra di mezzo sul gol di Gallo, poi è poco impegnato.
Carhuamaca 6.5 Bravo a rimanere a galla quando gli attacchi avversari si spostano nella sua zona.
Stabilini 6 Divide la colpa dello svantaggio con Biasotto.
Pisati 6 Gallo lo mette in difficoltà e lo fa giocare spesso fuori posizione.
Bertolini 6 Si vede poco davanti alla difesa (1′ st Castillo 6.5).
Zustovich 6 Duellare con le due punte dell’Aldini non è facile, lui però se la cava bene.
Sabbadin 7 Il capitano è l’uomo ovunque della Rhodense. Nella ripresa inventa come se fosse un trequartista.
Canestrini 6.5 Pulisce molti palloni alleviando la pressione offensiva degli avversari. (25′ st Morrone sv).
Bianco 7 Parte non bene, ma si riscatta con alcune azioni palla al piede. Fredda dagli 11 metri.
Marquez 6 Spento e mai incisivo. (17′ st Foletto 6).
La Ruffa 6.5 Nei primi 45 minuti è il più pericoloso dei suoi. (7′ st Crivelli 6).
All. Bellandi 6.5 Un’ora di gioco in apprensione, ma i suoi escono bene alla distanza.

 

PAGELLE ALDINI
Morena 6.5 Poco impegnato nel primo tempo, nella ripresa sventa due pericoli portati da Bianco.
Provana 6.5 Bene nella ripresa dove può spingere di più.
Priori 7 Un autentico trattore sulla fascia.
Garavaglia 7 Bene nel spezzare la manovra avversaria e a far ripartire i suoi. (35′ st Fornasari sv).
Sosna 6 Soffre quando La Ruffa riesce a partire in velocità.
Trasforini 6.5 Mette in scena un bel duello con bianco. Bene anche quando si tratta di impostare.
Bonasso 7.5 Il migliore dei suoi per tenacia e continuità di rendimento. Peccato non esser riuscito a segnare nel primo tempo.
Meda 6.5 Sempre pronto a inserirsi. Si fa sentire anche in copertura.
Smaci 6 Tante ottime buone sponde per i compagni. (29′ st Lo Monaco sv).
Origgi 6.5 Ci mette un po’ ad accendersi, ma quando lo fa crea diversi pericoli alla difesa avversaria. (18′ st Abou Zeid 6).
Gallo 7 Bravo a credere nell’errore avversario in occasione nel vantaggio. Unico neo è quel colpo di testa molle a tu per tu con il portiere. (21′ st Iosa sv).
All. Russo 6.5 La sua gara in panchina dura solo mezz’ora l’espulsione, ma i suoi fanno bene anche quando si trova in tribuna.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli